Metti il turbo ai tuoi post (pt.2)

Copertina l'ironia trucco due

5 trucchi del Sarto per scrivere Post di successo anche se fino ad oggi hai postato solo foto del gatto

TRUCCO #2

Il primo obiettivo di ogni tuo post è che venga letto. Per quanto possa essere ben fatto, sappiamo tutti che la stragrande maggioranza delle persone NON lo leggerà.

So come funziona: scrivi, rileggi, correggi, arrivi alla versione definitiva e ne sei entusiasta. Sembra il pezzo migliore del mondo, l’idea più carina della storia. Poi lo lanci sul Web e aspetti che il tuo pubblico lo legga, si esalti, lo faccia leggere ai suoi amici e alla fine apra il portafogli per comprare il tuo prodotto.

…e poi c’era la marmotta che confezionava la cioccolata…

La realtà, mi duole dirlo, è diversa.

sarto

Quello che stai facendo tu lo fa anche la tua concorrenza. Quello che scrivi tu lo sta scrivendo, seppur con altre parole, qualcun altro.

Il tuo potenziale cliente è preso d’assalto in ogni momento della sua vita da gente che vuole vendergli cose utilissime, e tu sei solo uno tra tanti.

Quindi, perché mai una persona, magari mentre sta prendendo il caffè al bar o aspettando il treno, dovrebbe soffermarsi a leggere proprio le tue parole?

Spesso è una questione di intrattenimento. Ovvero, in quel momento il lettore non sta assolutamente pensando che vorrebbe comprare qualcosa. Sta solo “passando il tempo”. Che altro non è che cazzeggiare, cioè la cosa che va assolutamente più di moda sul web. Vuole leggere cose interessanti in maniera frivola, senza impegnarsi in letture con paroloni tecnici e descrizioni complesse.

Per questo motivo è bene che i tuoi post, in alcuni passaggi, stemperino il discorso serioso con un momento di distensione. Con una risata.

Quindi il secondo trucco del Sarto è:

#2_FAI IN MODO DI ESSERE IRONICO MA NON FARE IL PAGLIACCIO

Una battuta, il racconto di un episodio divertente, una citazione comica possono alleggerire la lettura e rendere il tuo testo molto più leggibile. Ti faranno sembrare simpatico (anche se magari sei un burbero con la paresi di Neo in Matrix) e tutti siamo più propensi ad acquistare da chi ci sta più simpatico.

il corvo

La simpatia ha a che fare con il rispecchiamento e la fiducia, ma non sto qui a dilungarmi su questo se no torni sul blog della Ferragni e non ci vediamo mai più.

Piuttosto ti devo mettere in guardia da cosa NON fare se vuoi far fare un sorriso al tuo potenziale cliente e non sembrare ridicolo:

  • Non esagerare. Devi fargli fare un sorriso, non farlo sganasciare. Non devi distrarlo totalmente dall’argomento del tuo testo. Fallo sorridere, ma non fargli staccare gli occhi dal testo.
  • Non fare il pagliaccio a tutti i costi. Se non ti viene in mente nulla di ironico, continua col tuo discorso serio. Meglio zero ironia che ironia forzata. Specie se tratti di argomenti che non sono facilmente collegabili ad una battuta. Prendi ad esempio la Taffo: il loro business è molto serio (fanno funerali!) e loro usano SOLO l’ironia come strumento di Marketing. Ora pensaci: se dovessi avere necessità di un funerale, per un triste lutto familiare, ti verrebbe automaticamente in mente quell’azienda che ti ha fatto sganasciare dalle risate? Io penso proprio di no…
  • Se vuoi scherzare su qualcuno, raccontare un avvenimento in cui il protagonista è goffo e fa ridere, se vuoi prendere in giro qualcuno… parla di TE STESSO, mai del tuo cliente. Se scherzi su un tuo cliente, il tuo potenziale cliente saprà che un giorno potrai farlo su di lui e ti scarterà per sempre dalla lista dei possibili fornitori. Questo è un passaggio molto importante: spesso i nostri clienti sono fonte di racconti interessanti. Ed è un bene usare questi racconti come stimolo per attrarre l’attenzione di un nuovo potenziale cliente. Ma se l’idea che dai è che sei capace di prendere un errore o una figuraccia di un tuo cliente e raccontarla al mondo intero, nessuno si fiderà di te. E se non si fida non compra.

Quindi ora ti è chiaro: fai distendere il tuo lettore con un sorriso e lui ti seguirà con interesse.

Fallo sganasciare dalle risate e ricorderà solo la tua battuta, non il resto delle tue parole.

Questo è il secondo dei 5 Trucchi fondamentali del Sarto per tenere il lettore incollato ai tuoi post come un adolescente al didietro della reginetta del twerking.

Il primo dei 5 Trucchi fondamentali (Offri Soluzioni) lo trovi qui.

Non perderti i prossimi 3 Trucchi, iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato!

E se leggendo le mie parole hai pensato che sia giunto il momento di dare un taglio al passato e smettere di gestire in maniera amatoriale le tue comunicazioni su Web, incrementandone al massimo la potenza, con le tecniche più efficaci e scorrette (ma legali eh… o quasi), potrebbe essere il momento giusto per affidarti al Laboratorio del Sarto e scoprire se il METODO Sarti del Web fa davvero al caso tuo!

Clicca su questo Link e compila il Form, avrai la tua Consulenza Gratuita direttamente dal Team del Sarto!

Il tuo Consulente valuterà, insieme a te, cosa serve al tuo business per fare scintille e far morire d’invidia i tuoi concorrenti.

Al prossimo articolo

VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE!

Il Sarto

logo i sarti del web

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *