Scovare Nuovi Clienti Su Misura con i Social è davvero possibile? [Parte 2 di 3]

copertina come pescare il tuo miglior cliente

Ecco come Sponsorizzare sui Social per trovare il tuo cliente ideale ed inseguirlo per sempre ovunque lui decida di andare.

Ciao Imprenditore!

Nello scorso articolo abbiamo visto IL MIGLIOR MODO IN ASSOLUTO per scovare i clienti ideali sui Social.

Se te lo sei perso rimedia cliccando qui, è davvero il top fra tutte le strategie in circolazione!

È il metodo più adatto per chi ha raccolto gli indirizzi mail dei propri clienti.

Ma cosa fare se non abbiamo una lista di clienti da sdoppiare?

Può succedere per mille motivi, fra cui i principali sono:

– Non hai mai raccolto i contatti dei tuoi clienti (sai già come rimediare, vero?)

– Hai appena aperto

– Vuoi proporre il tuo prodotto/servizio ad una nuova categoria di persone

Oggi parliamo di una nuova strategia, ottima sia da sola che mischiata a tutte le altre.

E ancora non parleremo di come si sponsorizza in base agli interessi…

È vero: è il modo più comune ed utilizzato da TUTTI.

E quando dico DA TUTTI intendo anche dalle webbagency fuffa!

Proprio perché è semplice e comodo, siamo tentati di usare soprattutto il metodo degli interessi.

Anzi, ad essere sinceri siamo tentati di usare SOLO il metodo degli interessi!

Che Sarto del Web farlocco sarei ad assecondare questa mediocre tendenza?

urlo
…ma va?

Uno dei nostri principi cardine è “minima spesa, massima resa!”

Se il modo migliore per trovare clienti è sfruttare una lista clienti già esistente, il SECONDO modo migliore per trovare clienti è FARSI UNA LISTA CLIENTI!

Se fossimo in un paese più all’avanguardia, potresti andare da un’azienda che ha già una lista clienti, magari un’azienda che ha a che fare con clienti SIMILI ai tuoi, ad esempio un parrucchiere ha clienti che possono essere interessati ai servizi di un’ estetica e viceversa.

Una concessionaria di auto ha sicuramente una lista clienti adatta a chi vuole proporre accessori per auto.

auto vecchia

Basta spremersi le meningi un pochettino per fare tutte le connessioni possibili immaginabili.

In un paese più abituato alle moderne dinamiche di mercato, per esempio l’America, potresti comprare una lista di mail e lavorare su quella, in modo da inviare le tue comunicazioni SOLO ed ESCLUSIVAMENTE a persone in linea con i tuoi prodotti e servizi.

Se ti capita di mettere le mani su una lista del genere, MILLE VOLTE MEGLIO!

mani
COLLABORAZIONE FRA IMPRENDITORI!

Altrimenti procedi come ti spiego ora, e subito dopo ti farò un esempio pratico.

Partiamo dal presupposto che i Social Media (Facebook, Instagram, Linkedin e via andando) siano un grande mare pieno di pesci.

A te interessano ALCUNI pesci, NON tutti.

Se la pensi diversamente non ci siamo! Rileggiti tutto il Blog prima di suicidarti con la tua azienda…

Dicevamo, ti interessano SOLO ALCUNI pesci.

Quindi cosa fai?

PRIMO: prepari una rete adeguata, con le maglie belle resistenti e larghe al punto giusto per trattenere il pesce che interessa a TE e lasciar scappar via quello di cui non te ne frega una mazza…

SECONDO: prepari un’esca, uno strumento o un invito per far avvicinare più persone possibile.

pescare
per un bel pesciolone serve una buona esca!

Nello specifico puoi immaginare una promo, un evento, un’iniziativa o qualsiasi cosa che possa interessare soltanto il Cliente che interessa a te.

Per fare un esempio pratico direttamente dal Laboratorio dei Sarti, oggi ti presento Paola.

pastelli
tutti amano la cartoleria!

Lasciami qualche riga per presentartela.

Paola è La Cartolaia.

Una di quelle persone con una competenza elevatissima e una capacità di produzione fuori dal comune. Scrive, scrive e scrive, fa impazzire il suo Tutor (e il suo Tutor è ben contento) ed ha un bel numero di persone che la segue da tempo, con entusiasmo.

Non mi sbilancio nemmeno troppo se dico che è una delle maggiori esperte di “cose per scrivere” in Italia.

Dalla sua piccola (e pure un po’ caotica) cartoleria a Trento tiene incollate ai suoi post centinaia di persone che adorano i suoi prodotti, le sue parole ed i suoi precisi consigli.

Però ha un “problema”: una parte della sua clientela è MOLTO DIVERSA dal target a cui si riferiscono le sue comunicazioni. Infatti, lei ogni giorno scrive per le sue “cartopazze”, ragazze come lei che sono innamorate della scrittura, della carta e della calligrafia…e non attecchisce minimamente tutto quel target di aziende e piccole attività che necessita quotidianamente di materiale di cancelleria.

Come fare, quindi, a costruire la rete giusta per “catturare” anche questo target?

Paola aveva bisogno di segmentare il suo pubblico e raggiungere così una tipologia di persone molto diversa dal suo seguito abituale. Assieme a lei abbiamo quindi forgiato una pagina di acquisizione contatti con un testo ben focalizzato sul suo Cliente su Misura per quel segmento di lavoro, ed una promo adeguata.

Preparato il tutto, SOLO ALLORA abbiamo attivato una campagna ad interessi, con obiettivo traffico al sito internet.

Su Facebook compare così:

pisetta

Una volta cliccato atterri su questa pagina senza uscita.

https://okufficiopisetta.it/

Un mini-sito fatto apposta per non lasciar scappare il cliente. O arriva in fondo o lo chiude. Zero distrazioni.

Un testo focalizzato, qualche immagine semplice, un modulo per lasciare i tuoi contatti.

Et voilà!

La rete e bella e pronta!

pescare

In questo modo la tua sponsorizzata ad interessi avrà un senso perché sarà finalizzata all’acquisizione di contatti reali, interessati.

Senza impiegarci ore quotidiane.

Senza spreco di denaro.

Senza messaggi confusivi e troppo frequenti sulla Pagina Social per le sue “cartopazze” preferite.

Forse starai pensando: ma in questo modo Paola non dedica la giusta attenzione a questo Target…e magari si perde un sacco di vendite!

In realtà le cose stanno diversamente. La sua non è una semplice comunicazione mirata, è una mossa inserita in un sistema di marketing più articolato con una finalità molto precisa.

Innanzitutto ha abbinato a questo lancio una forte offerta, stracarica di vantaggi e benefici e prolungata nel tempo (vai sulla pagina che ti abbiamo linkato per vederli)

cellulare e pc

Secondo, ha strutturato un sistema interno per ridurre al minimo il tempo impiegato per gestire questa tipologia di clienti, in modo che lei possa utilizzare al meglio il suo (poco) tempo disponibile sul lavoro.

In questo modo, poi, risolve il problema di cercare un modo per fidelizzare il cliente: chiunque aderisca a questa iniziativa ha TROPPI motivi per sfruttarla a lungo.

E…per farlo deve lasciarle un indirizzo mail.

E cosa ci faremo noi con quell’indirizzo mail?

Lo trasformeremo in Gino!

Un sacco di Gino da sdoppiare alla prima occasione!

Ricapitolando: se devi crearti un pubblico nuovo utilizza una comunicazione precisa, finalizzata ad attirare proprio quel tipo di pubblico, e ingabbialo con un mix potente di vantaggi e benefici nella tua rete senza uscita.

Sento un fischio alle orecchie….

…Sarto, ma io voglio sapere ANCHE come si fa una SEMPLICE Sponsorizzata per interessi!

Mi hai convinto.

Te ne parlerò la settimana prossima.

E vedremo innanzitutto come lo fanno tutti, convinti di essere i più furbi del mondo quando in realtà son dei baluba trogloditi.

Segui il Blog del Sarto senza perderti mai un articolo e non fare il baluba! Clicca qui per iscriverti alla mia newsletter!

In fin dei conti, quello che ti serve è un’ottima idea ed una strategia vincente per metterla in moto.

(hai detto niente)

Se ti servono entrambe, non sai dove sbattere la testa e pensi che tutto questo per te sia pura fantascienza, non disperare.

C’è un modo, semplice, veloce e redditizio per NON AVERE mai più questo genere di problemi.

Ti basta solo cliccare qui e richiedere la tua Consulenza Strategica con il tuo Tutor.

Il Laboratorio dei sarti è pronto a trovare la giusta rete per ingabbiare i tuoi clienti!

E ricorda:

VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE

il Sarto

logo i sarti del web

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *