Comunicazione, ma quanto mi costi?

L’annoso problema del BUDGET e perché devi pensare all’infinito.

Eccoci ad una domanda estremamente cocente… quanto investire in comunicazione?

E dico “cocente” perché sono POCHISSIMI gli aspiranti clienti che arrivano preparati a questa fatidica domanda…

Insomma. Hai visto tutti i miei video, letto tutti i miei articoli, per esser sicuri sicuri hai guardato anche cosa dicevano i clienti nelle testimonianze… ne hai fatta di strada e poi…

mi scivoli sul finale?

Lo so… non è colpa tua!

Perché noi Italiani non ce la facciamo, è più forte di noi…

Siamo disorganizzati, non teniamo sotto controllo i numeri della nostra azienda, quindi non sappiamo quanto ci costa un cliente, ad esempio, o quanto possiamo investire in campagne di Comunicazione senza mettere in pericolo la vita dell’azienda.

In più temiamo sempre che dietro alla domanda:

che budget hai allocato per questo investimento?

ci sia una terrificante inculata!

Il nostro primo pensiero è “se gli dico che ho tanti soldi da spendere, me ne ruberà di più!”, questo perché nel DNA dell’italiano c’è la tremenda TRUFFA. Ne ho parlato in questo video.

E quindi che fai? Appena arriva la domanda…

Molli

fai il vago, scena muta, rimandato a settembre…

o la pugnalata finale: non lo so.

Procediamo per gradi.

Quanto devi investire?

In genere si usa una parola inglese per accorciare il concetto, e questa parola è: BUDGET.

Vediamo la definizione ufficiale:

il budget è il principale strumento del controllo del sistema aziendale, inteso come pianificazione, programmazione e controllo dell’attività, ovvero come il processo formale attraverso il quale sono definiti gli obbiettivi aziendali, l’impiego e l’allocazione delle risorse.

Quindi è un argomento IMPORTANTISSIMO da avere sempre in mente! Non solo per la Comunicazione ma per tutti gli aspetti della vita di una azienda.

Come può sopravvivere la mia attività senza sapere quanto posso investire, che so, nell’abbellimento e ristrutturazione degli spazi, o nel miglioramento della filiera di produzione, o dell’accoglienza clienti e tanti aspetti ancora?

Lascerò a te ed al tuo commercialista l’analisi di questa parte del discorso, può essere una palla (lo so molto bene essendo l’Amministratore Severissimo della mia Azienda) ma affrontala, falla diventare un’abitudine e ne trarrai enormi benefici!

Ora, per poter arrivare al punto, sarò sincero, anzi. BRUTALE!

I Sarti costano!

I Sarti non solo non sono economici, si fanno pagare pure in anticipo!

Questo per 2 motivi molto semplici:

  1. Abbiamo la certezza comprovata dell’efficacia del nostro lavoro. Ogni euro dato a noi torna indietro come clienti e fatturato.
  2. Siamo un Laboratorio di professionisti estremamente specializzati ognuno nel proprio campo e la professionalità vera si paga.

Ti ricordo che ad ogni comunicazione sui social tu non stai semplicemente pubblicando delle foto, tu stai modellando l’immagine della tua Azienda di fronte ai tuoi clienti! Potenziali o effettivi!

E ciò che i tuoi clienti pensano della tua attività ha ripercussioni estreme sul fatturato reale!

Ho già scritto quello che succede a lasciare la tua Comunicazioni in mano a non professionisti, puoi leggerlo qui.

Detto questo, come fare bene un budget marketing?

Stai partendo dalla domanda sbagliata, questo perché la maggior parte degli imprenditori non ha le idee chiare!

La vera domanda è dove vuoi arrivare.

– Più clienti? Quanti? In quanto tempo? (Riesci a gestirli? Vedi questo video in merito)

– Vuoi far tornare i vecchi clienti? Quanto spesso?

– Vuoi alzare la spesa media per cliente? Vuoi focalizzare le vendite su un prodotto in particolare o lanciare un servizio?

Queste sono solo alcune delle domande che ti faremmo una volta seduti al tavolo.

Ricorda! Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa dove andare!

Quindi immaginiamo di aver risposto alle domande di qui sopra, ora ciò che faranno i Sarti è immaginare che tu ABBIA UN BUDGET INFINITO!

Proprio così. Non scherzo.

Ci immagineremo che tu sia Paperon de Paperoni e dorma su un letto fatto di banconote e monete dorate.

Scriveremo su carta consumando penne su penne tutto quello che sappiamo ti porterà lì dove vuoi arrivare.

Solo dopo questo gioco mentale (molto pratico perché messo nero su bianco) ci scontreremo con la dura realtà, cioè le tue reali finanze.

Qui stiamo parlando di fare impresa, non di uscire la sera a mangiare la pizza!

Se entri da Peppino ‘o Fornaro, puoi guardare il portafoglio, constatare che hai 50 euro e dire “massì, mangio una pizza ed offro un giro di bevute agli altri”.

Se hai una attività sulle spalle il discorso è ben diverso!

Definito il Budget Perfetto, il costo che avrebbe arrivare dove l’imprenditore vuole essere… ecco che ci si rende conto se ci sono le possibilità per attuare l’operazione di Comunicazione o meno.

Perché fare impresa è come un viaggio, ci sono passeggiate e ci sono spostamenti trans continentali.

Le prime richiedono poco tempo e preparazione, i secondi necessitano di risorse, pianificazione, fatica!

Ed alcuni viaggi non potranno mai iniziare perché manca il denaro.

Cosa fa un Sarto quando non c’è congruenza fra Budget Perfetto e disponibilità dell’imprenditore? Cioè quando non è possibile coprire quell’investimento?

Suddivide il Budget Perfetto in passi, utilizzando una rivisitazione della Matrice di Eisenhower

Posizioniamo nel quadrante “A” le azioni Strategiche e Urgenti. Quali sono? Quanto costano?

Posizioniamo nel quadrante “B” le azioni meno strategiche ma sempre urgenti, quanto costano assieme all’insieme di prima?

Posizioniamo nel quadrante “C” le azioni strategiche ma non urgenti, quali sono? Quanto costano?

Nell’ultimo quadrante posizioniamo le azioni non strategiche e non urgenti ma comunque necessarie…

È così che si spezzetta un preventivo di investimento, dando priorità alle cose più strategiche e urgenti e andando poi a coprire gli altri quadranti.

Considera che meno quadranti attivi contemporaneamente, più lunga sarà la realizzazione dell’obiettivo, cioè più lontano nel tempo arriverai dove hai chiesto di arrivare.

E considera che sotto ad un certo prezzo, noi Sarti ti diremo no a prescindere.

Ci sono webbagency fuffa che accetterebbero, pur di prendere i soldi, ma non noi.

Noi non vogliamo farti un danno.

Hai mai visto un razzo che va in orbita? Anche solo un video… è proprio emozionante vedere che pian piano il cielo cambia e la terra si allontana.

Sappi che esiste una cosa chiamata “velocità di fuga”, è 11,2 kilometri al secondo, 40’320 kilometri all’ora.

Sotto quella velocità il razzo non riuscirebbe nel suo intento, cioè potrebbe volare all’infinito ma NON RIUSCIREBBE AD USCIRE DAL CAMPO GRAVITAZIONALE TERRESTRE.

La stessa cosa è per la tua Azienda.

Sotto una certa cifra di investimento SONO SOLDI BUTTATI ed i Sarti non sono truffatori.

Sotto una certa soglia di soldi investiti in Comunicazione, l’effetto è nullo, anzi! Peggio di prima perché ora quei soldi non ce li hai più e sei di nuovo nella stessa posizione di prima.

Per riportarti un esempio che mi fece un bravo formatore che oggi non c’è più:

“è come una pisciatina in una notte d’inverno!

Hai freddo, te la fai addosso e per qualche secondo senti anche caldo… ma poi anche quel liquido si ghiaccia ed hai più freddo di prima!”

Colorito ma efficace, vero?

Per cambiare la tua posizione serve impegno, serve tempo e serve budget.

Chi ti dice il contrario ti sta truffando e se ci rifletti obiettivamente mi darai ragione.

Il “tutto subito e senza sforzo” è lo slogan che fa vendere diete a persone sovrappeso che sovrappeso ci rimarranno sempre.

Se tu vuoi migliorare la tua condizione, ragiona come un imprenditore, non come un ragazzino che esce a mangiare la pizza

E cosa puoi fare se davvero ancora non puoi investire quanto necessario?

Procurati il budget!

Come?

Applica i consigli che ti fornisco GRATIS ogni settimana!

il giovedì un articolo

la domenica un video.

Cosa altro ti serve?

Iscriviti alla mia Newsletter cliccando qui e segui e applica le mie dritte. Vedrai che più ti darai da fare, meno ci vorrà a raggiungere il tuo obiettivo.

E poi, appena hai fatto…

Clicca qui e richiedi la tua telefonata con il tuo Tutor.

E fatti un bel giro nel Laboratorio dei Sarti del Web.

E non dimenticare mai…

VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE!

Il Sarto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *