Vendere mentre dormi

ragazza che dorme felice

E altre cose che puoi fare con un CRM

Bentornato/a sulla rubrica del Fabbro,
nei giorni scorsi sia io che il Sarto abbiamo parlato tantissimo della trasformazione digitale e ti abbiamo suggerito i primi passi da compiere in questa direzione.

Abbiamo menzionato anche le aziende “Data Driven”, ma vorrei ampliare ulteriormente il discorso su queste pagine, perciò prepara una bella tazzona del tuo caffè preferito e partiamo con la tua prima domanda!

“Ehy Fabbro, cosa vuol dire esattamente Data Driven?”

Cosa vuol dire essere Data Driven

Il termine “Data Driven” è difficile da imprimere nella memoria, perciò te la spiego facile: vuol dire farsi guidare dai numeri.

Per te che sei imprenditore non esiste approccio migliore per fare azienda, garantito!

Infatti se ti fai guidare dai numeri sei in grado di prendere decisioni basate su fatti oggettivi, non su sensazioni personali (o a casaccio).

Prendere decisioni oggettive in ottica aziendale vuol dire fare meno fatica, essere più veloci e soprattutto vendere di più!

Vuoi adottare questo approcio anche tu? Immagino di sì! A chi non piacerebbe vendere di più e fare meno fatica?

Molto bene. Allora devi assolutamente prendere un CRM al più presto.

PS: se non vuoi adottare questo approccio per vendere di più anche tu allora sappi che sei un tipo strano, ma tivvibì lo stesso e ti invito a leggere fino in fondo l’articolo: (SPOILER) potresti cambiare idea e ritrovare il contatto con la realtà!

Grazie al CRM puoi raccogliere tutti i dati che ti servono per conoscere a fondo il tuo pubblico e comprendere come reagisce alle tue campagne di comunicazione.

Ora tu potresti dire:
“Fabbro ma chemmenefregaamme di conoscere il mio pubblico e capire come reagisce alle campagne, io voglio solo che comprino i miei prodotti/servizi.”

e io potrei rispondere: “Wuagliò, lo so bene quello che vuoi, perciò riesco sempre a pubblicare contenuti che ti interessano. Se tu conoscessi il tuo pubblico così come io conosco il mio riusciresti a vendergli quello che vuoi nel momento che ritieni più opportuno.” E io secondo te come faccio a conoscere bene il mio pubblico?

Grazie ai dati che raccoglie il mio CRM.

Proprio così. Svelato l’arcano.

rune di fuoco

Ma questo non è l’unico modo in cui il mio CRM semplifica la mia vita e quella dei miei collaboratori.

Ok, la tua domanda echeggia nelle mie pareti neuronali:

“Ma esattamente cosa cavolo è un CRM?”

È un programma potentissimo che si aggancia:

  • al tuo sito web;
  • al tuo blog;
  • al tuo e-commerce;
  • alle tue pagine social aziendali (Facebook, Instagram, LinkedIn; Twitter ecc.);
  • ai servizi che utilizzi per farti pagare online (PayPal, Stripe ecc.)
  • ai tuoi indirizzi email;
  • ai tuoi calendari (Google Calendar e compagnia);
  • a tutte le altre app che utilizzi ogni giorno (ne parleremo poi nel dettaglio).

E perché si aggancia a tutte queste cose? Per permetterti di:

  • immagazzinare tutti i dati dei tuoi clienti;
  • immagazzinare tutti i dati dei potenziali clienti – ovvero utenti che non sono ancora tuoi clienti ma hanno dimostrato interesse verso i tuoi prodotti/servizi;
  • segmentare i tuoi pubblici (tranquillo: non li fa a pezzi con la motosega! Vuol dire che ti permette di dividere i tuoi pubblici per interessi, fasce d’età, sesso e pizza preferita);
  • calcolare i profitti di tutte le vendite che chiudi online e offline;
  • calcolare la spesa media di ogni tuo cliente;
  • tracciare quante visite hai sul tuo sito;
  • scrivere direttamente ai tuoi clienti tramite e-mail o SMS;
  • visualizzare se le tue campagne Facebook (e social in generale) e Google stanno performando;
  • organizzare il lavoro di tutti i tuoi collaboratori grazie alla creazione di procedure…

… ma la cosa che preferisco è:

vendere ai tuoi clienti mentre dormi

un gattino che dorme beato
Ovviamente questo gattino sta applicando correttamente il mio metodo

mentre sei spaparanzato sul divano a guardare il tuo sport preferito tv, mentre hai le chiappe in ammollo al mare, mentre stai grigliando carne o pesce con gli amici, mentre stai giocando ai videogames, mentre i tuoi concorrenti si stanno letteralmente ammazzando di fatica per chiudere una trattativa!

Ebbene sì. Con il CRM puoi vendere in modo automatizzato: senza muovere un mignolo.

È una roba che se non l’hai mai provata prima d’ora fai fatica a comprendere. Io stesso, la prima volta che è successo, sono letteralmente impazzito. Ti invito a provare questa sensazione una volta sola: non potrai più farne a meno, è più potente della caffeina!

Solo che la caffeina fa male (N.B.: al Fabbro no. Recenti studi hanno dimostrato che quando assume un alto quantitativo di caffè diventa brillante e tivvibì di più), aumentare le vendite mentre non stai lavorando invece fa bene alla tua salute fisica e mentale! Ti fa guadagnare più tempo per fare quello che devi fare: portare avanti la tua azienda.

Se ci pensi in fondo il tuo compito è praticare le attività più importanti per far crescere la tua azienda. Smettila di perdere tempo dietro alle cose che può fare il CRM! Il CRM tivvibì!

un flusso di dati
Se ti sei mai chiesto cosa mangia un CRM…

Ma voglio essere il più onesto possibile con te e darti un avvertimento: non è una cosa che può accadere dall’oggi al domani, dovrai raccogliere dati giorno per giorno, essere costante.

Un ottimo modo per iniziare è iscriverti subito alla newsletter del Fabbro! Pubblicherò ogni settimana un articolo utilissimo per permetterti di raccogliere dati con gli strumenti più potenti sul web (senza dover spappolare il tuo pc in terra urlando).

Conclusioni

Se vuoi saperne di più su come basare il funzionamento della tua azienda sulla raccolta dei dati ti consiglio di leggere questo articolo che ho pubblicato un po’ di tempo fa.

Non ti basta? Vuoi iniziare a raccogliere i dati sui visitatori del tuo sito sin da oggi? Puoi farlo grazie a Google Analytics seguendo questa guida.

Hai già installato Google Analytics sul tuo sito e ti stai chiedendo se è possibile agganciarlo al CRM? Certo che sì! Come ti avevo accennato più su, puoi agganciare tranquillamente il CRM alla maggior parte (se non alla totalità) delle app che utilizzi quotidianamente. In questo articolo ho spiegato come è possibile sbloccare tutti i superpoteri di Infusionsoft, il CRM più potente che esiste.

Come? Non hai mai sentito parlare di Infusionsoft? Puoi rimediare subito.

La mia rubrica è piena di guide gratuite e articoli sull’argomento! Iscrivendoti alla newsletter del Fabbro riceverai ogni settimana, dritto nella tua casella mail, i miei articoli in anteprima. Ti basta cliccare qui e…

Iscrivimi subito alla rubrica del Fabbro!

…presto per te diventerà facilissimo usare il martello per spaccare il web!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *