Fidarsi è bene?

“Formazione gratis, facile, veloce e soprattutto EFFICACE!”

Quando le cazzate fanno danno…

 

Il Sarto non è tale per elargizione divina. Dietro ad una figura professionale come questa c’è tantissimo studio, applicazione… e poi ricerca!

 

La gente ha questa malsana idea che basta fare la scuola dell’obbligo e ci si sveglia belli pronti per andare a lavorare, ma poi si lamenta che prende poco e non arriva a fine mese.

 

Se vuoi guadagnare tanto devi formarti SEMPRE, non smettere mai di imparare, approfondire, testare e superare i tuoi limiti…

Quindi il Sarto, che di strada ne vuole fare tantissima, ha un piano di studio che segue settimanalmente: videocorsi, libri, ed ha anche una serie di ore allocate per l’analisi della concorrenza.

 

Vuoi servire il cliente nel migliore dei modi? Tieni d’occhio gli avversari e SUPERALI SEMPRE!

 

I migliori insegnamenti arrivano dalla concorrenza in America, qualcosa di carino dalla concorrenza nel resto del mondo… dall’Italia poco o nulla. Purtroppo.

 

Ma non per questo si abbassa la guardia!

 

L’altro giorno trovo una sponsorizzata che parla di Comunicazione Online e promette un successo mirabolante! Clicco, sleggiucchio un po’, c’è un video di mezzora da guardare per scoprire il segreto-della-vita-che-quando-lo-scopri-non-puoi-capire-cosa-ottieni-fidati-di-me…

 

Ero curioso di sapere cosa ci avrei trovato ma non avevo tempo da investirci, quindi ho scelto l’opzione più intelligente a mia disposizione: ho delegato.

 

Mando quindi il link a Gianluca, risorsa del Laboratorio dei Sarti del Web dedicata alle sponsorizzate sui Social (probabilmente presto te lo presenterò) e gli chiedo di guardarlo e comunicarmi le parti salienti.

 

Questo è una parte dello scambio di messaggi seguente alla visione:

 

 

 

 

Mi è tornata alla mente una citazione di Tennessee Williams

 

 

“Peggio di un bugiardo c’è solo un bugiardo che è anche un ipocrita”

 

 

E in questo discorso usiamo proprio la definizione basilare del termine

 

 

IPOCRITA

/i·pò·cri·ta/

sostantivo maschile e femminile

  1. Simulatore di atteggiamenti o sentimenti esemplari; anche .

“un discorso i.”

 

 

Quindi vediamo cosa mi ha fatto arrabbiare e portato a scrivere questo articolo, qualè il problema di fondo e soprattutto come puoi difenderti da certe pericolose CAZZATE ATOMICHE dei ciarlatani di questa società informatica 4.0

 

Ormai Internet pullula di sponsorizzate che promettono rimedi miracolosi per ormai qualsiasi cosa, dall’alluce valgo alla calvizie, dai problemi di erezione a quelli di fatturato…

 

Non è sicuramente una situazione nuova, qualche settimana fa abbiamo parlato dei truffatori che vendevano olio di serpente nel vecchio e pericoloso west.

Queste persone purtroppo sempre ci sono state e sempre ci saranno…

 

 

Andiamo avanti

 

La situazione attuale in Italia attorno alla Comunicazione Online è, purtroppo, di enorme ignoranza.

Ce n’è un gran bisogno ma non la insegnano a scuola, non è una scienza di uso comune.

 

In questo contesto si inseriscono figure di dubbia affidabilità che ti propongono LA SOLUZIONE

 

Ah! Meraviglia della mente umana…

 

Potrà mai esserci una sola, singola e soprattutto SEMPLICE soluzione che può risolvermi il problema?

Lo speriamo profondamente tutti, ci cascano i gonzi, è sempre la stessa storia…

 

Nello specifico, nel video di cui ti parlavo prima, l’agenzia in quei 30 minuti rilascia una serie di indicazioni vaghe su come si gestisce una pagina social, e come indicazione finale (per far funzionare meglio il tutto) consiglia l’utilizzo della loro applicazione.

 

Bada bene, non c’è nulla di male nel dare delle informazioni gratuite e poi proporre l’acquisto di qualcosa, lo faccio anche io.

 

La rabbia mi sale quando queste informazioni sono palesemente errate!

 

È qui l’ipocrisia! Nel mostrarsi bravi, appassionati e generosi… mentre ti rifilano un cappuccino preparato con caffè finto e latte scaduto!

 

Le informazioni false sono più semplici da produrre e più veloci da preparare, semplicemente perché non serve preparazione, studio, ricerca e applicazione per generarle.

 

Generano un mercato fiorente, redditizio e diffusissimo!

Non ci credi? Leggi qui:

 

 

Ti prendo un pezzo dell’articolo:

 

“Uno dei fenomeni più inquietanti sono le cosiddette “paper mill”, o cartiere, vere e proprie fabbriche di scienza di carta completamente inventata e basata su dati falsificati.

Le cartiere sono specializzate nel vendere ai ricercatori chiavi in mano gli articoli scientifici, garantendone la pubblicazione anche su riviste scientifiche di buona reputazione. Sono organizzazioni specializzate nella produzione sistematica di ricerca falsificata.

 

Le “paper mill” hanno rapidamente preso piede a partire dalla Cina, ma anche in Russia e Iran sarebbero in attività alcune di queste società. Il Ministero della Scienza e Tecnologia cinese è più volte intervenuto per combattere il fenomeno che tuttavia non è semplice contrastare. Il ricorso alle cartiere sembra particolarmente diffuso nei ricercatori nel settore di clinica medica negli ospedali cinesi. Per fare carriera infatti i medici cinesi devono necessariamente pubblicare articoli scientifici ma non ne hanno fisicamente il tempo visto l’impegno nell’attività ospedaliera. In questo caso ricorrere alle cartiere è una possibile soluzione…”

 

Capisci?

 

Le false informazioni possono servire a tantissimi scopi: come a far carriera in un determinato settore, depistare la concorrenza…

 

E nel caso del video che ho fatto vedere a Gianluca, possono servire come cavallo di troia per farti comprare un’applicazione!

 

Se io sono un imprenditore ignorante in materia di Comunicazione Online ed arriva Ciro con una serie di informazioni gratis, automaticamente otterrà fiducia e apprezzamento… e a quel punto posso anche prendere in considerazione l’idea di darglieli, quei soldi.

 

Non lo so se quell’applicazione in vendita è buona o no, non mi interessa e non ho intenzione di indagare.

 

Al momento quello che mi preoccupa è l’emissione incontrollata di informazioni errate che possono fare danno. Anzi, CHE FARANNO danno perché verranno utilizzate.

 

E il mercato Online è una landa spietata dove se fai le cose a caso perdi soldi e non li rivedi più!

 

 

Gianluca lavora sulle sponsorizzate giorno e notte, ne controlla a decine ogni giorno. Ha una conoscenza approfondita dell’argomento e non si lascia infinocchiare.

 

Ma tu che non sei al suo livello in quel campo, come puoi fare per difenderti da questi pericoli?

 

Ho per te 2 soluzioni:

 

  • Occhio alle spiegazioni semplici e categoriche!

 

Un principio della Comunicazione è vero sempre, ma NON la sua applicazione.

Quando ti forniscono una soluzione generica e ti dicono che va bene in tutte le situazioni, stringi le chiappe ed esci dalla stanza il più velocemente possibile!

 

Per esperienza posso dirti che anche la Comunicazione della stessa attività (come un franchising) segue metodiche differenti per il semplice motivo che è in un’altra locazione geografica, lo Staff è diverso e tutte le variabili del caso!

 

  • Occhio alla Costanza di chi parla/scrive!

 

Un truffatore difficilmente ha vita lunga. Prima o poi deve per forza di cose cambiare “zona”, tipo settore merceologico o zona geografica dove far vedere la sua faccia.

 

Una volta ho conosciuto un venditore orgoglioso di non poter mettere più piede a Padova perché se lo vedevano in giro lo menavano… ti rendi conto del livello di certa gente?

 

Queste sono indicazioni generiche e purtroppo possono sempre esserci eccezioni, ma per lo meno ti forniranno un minimo di filtro per non cadere vittima delle false informazioni.

 

 

Perché queste false informazioni, che hanno l’odore di truffa, sono ovunque e sono difficili da riconoscere.

 

Il problema sta nel fatto che la diffusa scarsa conoscenza sull’argomento può portarti a credere che siano vere, magari perché spiegate benissimo.

E se non dai il giusto peso a queste cose rischi di farti male.

 

Un po’ come se devi fare un lancio col paracadute. Se non hai mai fatto paracadutismo, non ne sai nulla e vuoi provarlo, dubito che ti lancerai con un paracadute comprato su Amazon e una “guida gratuita al paracadutismo facile” che ti spiega come usarlo.

 

Vorrai un esperto al tuo fianco!

 

Ecco, la Comunicazione è LA STESSA COSA con la differenza che non riesci a percepire immediatamente il rischio di sfracellarti al terreno, tu e la tua azienda costruita con fatica.

 

Io non posso certo zittire i ciarlatani. Magari!

 

 

Purtroppo, posso solo cercare di essere più chiaro di loro, correre più di loro, farmi sentire più di loro e arrivare con la mia Comunicazioni a quante più persone possibile… e tentare di ridurre il danno di queste iniziative mortali.

 

Per questo ogni settimana io ed il Laboratorio produciamo materiali da mettere in rete gratuitamente: articoli, rubriche, video, podcast, post sui social, ecc…

 

E per questo ho concentrato in un unico libro di ben 373 pagine tutto ciò che ti serve per iniziare la tua Comunicazione Su Misura in maniera autonoma…

 

All’interno trovi tutto il necessario per comprendere i meccanismi della Comunicazione e potresti scoprire che tante informazioni ricevute fino ad oggi… erano una balla per farti comprare senza la consapevolezza di ciò che stavi comprando!(e che postare sempre al venerdì è una cagata inutile che ti dicono perché non hanno idea di come funzioni un social!)

 

Il mio primo libro lo trovi su questo link: si chiama VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE.

 

Non è una cura miracolosa. Non è il grande segreto tenuto nascosto dalle lobby delle sponsorizzate su Facebook né si presta bene a fare da boccetta per l’Acqua di Lourdes.

 

È un vero e proprio Manuale, da seguire passo passo per rendere la tua Comunicazione sempre più performante… e non sfracellarti al terreno al primo lancio!

 

L’ho messo a disposizione di tutti (e non è gratis, ma ogni euro investito in questo Libro può portarti MOLTI più euro di quanto spendi) perché sono sicuro che il momento giusto per costruire un buon domani… sia oggi!

 

Corri subito a prendere la tua copia!

Ti basta cliccare qui, ordinare il libro… e aspettare il corriere!

 

E nel frattempo: VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE!

Il Sarto

Logo Sarti del Web

 

 

 

 

 

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *