Non sei un indovino!

Scopri i freni che la tua mente ti impone per non farti raggiungere il successo!

Sicuramente almeno una volta nella vita ti sei trovato davanti a una sfida lavorativa particolarmente impegnativa, oppure a un impegno personale difficile da affrontare.

A quel punto hai iniziato a raccogliere tutte le tue energie, stringere i denti, investire tutta la tua forza di volontà. Segretamente eri convinto di non riuscire, ma hai deciso comunque di provare.
E… le cose sono andate malissimo!

Dopo il fallimento ti sei convinto che quell’impegno non potesse essere gestito. Che quel lavoro fosse troppo complicato, la dieta troppo restrittiva, quella sfida semplicemente non adatta a te.

Ovviamente, essendo un essere umano (a dispetto del mio nome nel Laboratorio dei Sarti), anche a me è capitata una cosa del genere.
A dire il vero, più di una volta!

Quando ne ho parlato con il Sarto, come sempre, ho ricevuto una risposta che mi ha permesso di vedere le cose in modo diverso.
Mentre mi lamentavo della sfortuna, della difficoltà della sfida, delle persone brutteecattive, mi è stato chiesto:

“Ma tu pensavi di riuscire? O eri certa di fallire?”
“Beh, non ero sicura e la paura di non farcela c’era…”
“Bene, allora hai trovato il motivo del tuo insuccesso!”

Nell’articolo di oggi parliamo delle terribili profezie che si autoavverano, uno dei principali motivi dietro i tuoi grandi insuccessi.

Come imprenditore, capire il pericolo dietro la tendenza a vedere sempre il peggio è fondamentale.
Per questo devi imparare a distinguere una situazione oggettivamente complicata da un momento di paura irrazionale, e in questo articolo scoprirai come farlo!

A proposito: ogni articolo del mio blog è dedicato a come far crescere il tuo valore personale.

Per non perdere neanche un’occasione di raggiungere il successo ISCRIVITI alla nostra newsletter e aspetta il mercoledì!

Torniamo a noi.
Che cos’è esattamente una profezia che si autoavvera?
Anche se il nome è molto suggestivo, oracoli e maghi non c’entrano nulla: si tratta di un meccanismo mentale chiamato anche Effetto Rosenthal.

Il nome nasce da un particolare esperimento di psicologia che il ricercatore Robert Rosenthal conduce negli anni ‘60. Lo scopo è studiare gli effetti delle aspettative degli insegnanti sulle performance di una classe di bambini delle elementari.

Per l’esperimento, Rosenthal fa svolgere a una classe di bambini americani un semplice test per misurare il quoziente intellettivo. Una volta avuti i risultati, seleziona all’interno del gruppo di documenti alcuni test.

Non sceglie particolari punteggi. A dire il vero seleziona i nomi senza neanche guardare il risultato ottenuto!

A quel punto si presenta agli insegnanti dei bambini, sfoggia un grande sorriso ed esclama:

“Congratulazioni! Questi sono i bambini più intelligenti all’interno della vostra classe!”

Dopo un anno, Rosenthal torna nella stessa scuola per analizzare le performance dei bambini, proponendo un nuovo test.
E scopre che gli alunni indicati come più brillanti avevano migliorato significativamente la loro performance scolastica, e indipendentemente dal loro livello di partenza nel test erano diventati i migliori della classe!

Come è stato possibile?

Semplicemente perché gli insegnanti avevano iniziato a cambiare atteggiamento nei loro confronti.
Stimolati da rinforzo positivo e incoraggiamento, i bambini sono stati spinti a dare il meglio di loro, e guidati da una forte motivazione personale sono riusciti a sbloccare il loro potenziale!

Un esperimento adorabile, non è vero?

Peccato che funzioni nello stesso identico modo anche al contrario.

Le aspettative negative possono peggiorare la tua performance in modi totalmente inaspettati.

E qui arriviamo a te e alle sfide “inaffrontabili” che ti trovi davanti ogni giorno.

Quando ti convinci da solo che un compito sia impossibile da realizzare, tutto nel tuo corpo e nella tua mente si muoverà per convincerti che tu abbia ragione.

Devi presentare una conferenza, ma hai timore di fare una figuraccia davanti al pubblico?
Tenderai ad abbassare le spalle, l’intera bocca si irrigidirà e non farai altro che balbettare.

In questo modo realizzerai le aspettative che avevi per te stesso, nutrendo la tua profezia che si autoavvera.

Ovviamente questo non significa che un’attitudine positiva può sistemare qualsiasi cosa facilmente. Per arrivare a realizzare i propri sogni ci vorrà sempre del duro lavoro. E a volte non riuscirai a ottenere quello che desideri al primo colpo.

Ma non dimenticare mai che siamo biologicamente predisposti a comportarci in base al nostro pensiero.
In altre parole: il modo in cui pensiamo alle cose influenza anche il modo in cui ci comportiamo in ogni occasione.

Il segreto per sbloccare questo meccanismo è semplice: smettila di comportarti come un profeta di te stesso!

Senza dati oggettivi non puoi prevedere i risultati di una tua azione. E dato che spesso non puoi avere queste informazioni fino a che non provi… questo significa che devi affrontare ogni sfida nel modo più positivo possibile!

Cerca di analizzare ogni situazione che ti trovi davanti. Apprezza la difficoltà di quello che stai per fare e le cose che imparerai indipendentemente dal tuo risultato: ogni lezione sarà preziosa per farti crescere!

In altre parole, cerca di impostare la tua visione del mondo in modo oggettivo. Togliti le vesti di profeta di te stesso e inizia a mettere quelle di osservatore scientifico.

Questo semplice cambio nel modo di vedere le cose sarà la chiave per riuscire ad affrontare ogni singola sfida con occhi completamente nuovi!

La regola riguarda ogni aspetto della tua vita, e applicarla sarà quello che farà la differenza per la tua azienda.

Un esempio classico è la gestione della Comunicazione Online.
Molti imprenditori sono convinti che il loro settore sia diverso, o semplicemente di non essere portati per comunicare in modo efficace online.

Ma ovviamente si tratta solo di una storia che si stanno raccontando da soli, e che rischia di diventare una terribile profezia che si autoavvera!

Sapere come organizzare la tua Comunicazione per attirare Clienti su Misura è possibile, se hai gli strumenti giusti per farlo.

Per aiutarti il Sarto ha scritto VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE!

Si tratta di un manuale pratico e pieno di informazioni e consigli utili su come far decollare la tua Comunicazione Online.
E per mantenere la guida sempre aggiornata, il Sarto ha pubblicato da pochissimo una seconda edizione, con tante informazioni in più e un capitolo inedito!

Per avere subito questa guida con cui muoverti nel mondo della Comunicazione Online CLICCA QUI e corri a prendere la tua copia!

La mia rubrica invece sarà come sempre qui il prossimo mercoledì, per parlare di successo, di saperne di più e di crescita costante!

Il Mastino

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *