Prevedi il futuro… con la gestione delle inserzioni!

Oggi l’Arciere ti riporta indietro nel tempo, per la precisione all’anno 1555.

Siamo in Francia e l’astrologo e studioso Michel De Nostredame pubblica “Centuries et prophéties”.

All’interno di questo libro sono contenute profezie valide negli anni a venire.
Per molti anni a venire. MOLTI.

Pensa, da alcune interpretazioni sembrerebbe che Nostradamus (il nostro caro Michel) abbia anche previsto l’attentato dell’11 Settembre 2001.

Forse ti stai chiedendo perché ti sto parlando di profezie.

Ti insegnerò a vedere il futuro con dei calcoli matematici? No, sbagliato persona.

Ti svelerò gli ingredienti di strane pozioni per fare in modo che la tua azienda abbia successo? Neanche.

E allora…perché ci troviamo qua?

Perché Nostradamus ha previsto delle cose con i suoi mezzi….

E oggi io ti insegnerò a fare lo stesso con i tuoi!

L’argomento di oggi è la Gestione Inserzioni!

Una sezione del Business Manager dalla quale tu potrai ANALIZZARE, VERIFICARE, CONFRONTARE i dati delle tue campagne Facebook e Instagram, in modo da prevedere i risultati di ogni tua sponsorizzata!

Ovviamente non sarai proprio come Nostradamus, e non potrai prevedere con precisione il giorno in cui diventerai miliardario.
Ma con una strategia e i numeri esatti potrai fare di “Gestione Inserzioni” la soluzione a moltissimi dei tuoi problemi… semplicemente imparando a leggere e interpretare i dati.

Però dovrai prima conoscerli a fondo… ed è qui che entro in gioco io!

Con l’aiuto delle prossime frecce scoprirai PASSO DOPO PASSO tutto quello di cui hai bisogno per padroneggiare non solo la Gestione Inserzioni, ma molti altri aspetti della tua Comunicazione Online.

Per oggi però concentriamoci solo sull’utilizzo della Gestione Inserzioni di Facebook.

Questa non è solo una sezione di controllo di dati. È anche la sezione di creazione delle sponsorizzate perfette per ogni tuo bersaglio.

In altre parole, da questa sezione potrai amministrare ogni campagna (*) come meglio credi. Potrai effettuare le varie modifiche ai tuoi post, accendere, spegnere, riaccendere e distruggere tutto ciò che crei.

Se il Business Manager (*) può essere considerato come la stanza dei bottoni, questo è l’alternatore che dà la corrente.

Per andare in questa sezione ti basterà andare nella tua Home del Business Manager e successivamente, cliccare dove si trovano i 9 pallini, per poi selezionare la Gestione Inserzioni.

Se ti dovesse servire un ripasso, QUI trovi l’articolo del Business Manager, dove mostro esattamente dove trovare questo strumento.

All’interno della Gestione Inserzioni troverai 3 “sottosezioni” più piccole:

  • Campagne
  • Gruppi di inserzione (*)
  • Inserzioni (*)

Con queste tre sezioni avrai la possibilità di analizzare i dati delle tue campagne sotto tre diversi punti di vista.

Mi spiego meglio.

Quando analizzi i tuoi dati dalla vista “campagne”, le inserzioni appariranno tutte insieme.
In questo modo potrai controllare l’andamento generale del tuo investimento.

C’è uno svantaggio però: da questa sezione non riuscirai a distinguere le campagne che stanno andando meglio da quelle che potrebbero migliorare.

Vista campagne
Vista campagne

La cosa è diversa se visualizzi le inserzioni dalla sezione “gruppi di inserzioni”: in questo modo vedrai ben divisi tutti gli insiemi di campagne che hai deciso di creare.

Questo tipo di vista è molto utile per analizzare due campagne simili, e notare le differenze in termini di risultati ed effetti su diversi tipi di pubblico.

Vista gruppi di inserzioni
Vista gruppi di inserzioni

Il mio consiglio è quello di scrivere su un file excel il nome di tutti i pubblici.
A quel punto, a fianco al nome potrai indicare gli interessi, la loro demografica (*) e tutti i dati che potrebbero tornarti utili in un secondo momento per creare sponsorizzate sempre più precise.

Così,per capire chi sta colpendo la tua sponsorizzata, non sarai costretto a riaprire il gruppo, ma avrai sempre tutti i dati che lo riguardano a portata di mano, e sarà molto più facile riconoscerlo.

In alcuni casi i gruppi di inserzioni possono essere costituiti da una sola inserzione alla volta, e in quel caso ovviamente non è necessario fare troppi controlli.

Ma nel caso in cui un gruppo di inserzioni abbia più di un annuncio, allora ti consiglio di passare direttamente alla vista Inserzioni.

Da qua infatti potrai vedere i numeri di ogni singola inserzione.

Vista inserzioni
Vista inserzioni

Forse a questo punto ti starai chiedendo: Arciere, quale vista è la migliore?

La risposta è: dipende dai dati che stai cercando.

La cosa più utile è sicuramente analizzare le tue inserzioni nei gruppi in cui le hai divise. Solo in questo modo avrai modo di capire la loro reale efficacia.

Un consiglio importante, soprattutto quando hai diverse inserzioni e gruppi di inserzioni, è quello di creare nomi specifici che ti permettano di distinguere con cura ogni campagna.

Sarebbe un vero peccato analizzare i risultati di una campagna e poi scoprire che in realtà appartenevano ad un’altra con nome simile, quindi fai molta attenzione!

Ti faccio un esempio pratico.

Questo è il modo in cui ho diviso le campagne, gruppi e inserzioni all’interno di una pagina gestita da noi Sarti.

In questa prima sezione puoi vedere come ho diviso le campagne di un nostro cliente.

Prima sezione

Qui andiamo nel dettaglio, e puoi vedere i gruppi di inserzioni della campagna Angolo 1, che ho evidenziato nello screen precedente.

Gruppi di inserzioni della campagna Angolo 1

Infine, qui trovi tutte le inserzioni.

Le singole inserzioni

In questo caso ogni gruppo di inserzioni corrisponde ad un’inserzione, ma non è raro che a un gruppo vengano assegnate più inserzioni contemporaneamente.

Come puoi vedere, la campagna che ti ho mostrato è facilmente riconoscibile, così come i gruppi di inserzione al suo interno.

Ma non mi sono fermato qui, e nell’ultimo screen puoi vedere come ho deciso di rendere ancora più affilata la mia freccia.

Dopo vari test inoltre sono riuscito ad analizzare  le immagini più performanti presenti all’interno di ogni inserzione.

Quindi settimana dopo settimana sono andato a limarle, fino al momento in cui ogni pubblico che volevo raggiungere mi ha permesso di ottenere determinati obiettivi (che possiamo identificare con l’acronimo di KPI(*))!

Può sembrare difficile, ma è tutta una questione di abitudine.

Quando farai la tua prima inserzione avrai difficoltà, magari ci capirai poco e nulla.
Ma pian piano, con costante analisi di dati (e tanto tempo dedicato ad esplorare ogni angolo del BM con l’aiuto della rubrica dell’Arciere) diventerai sempre più rapido e veloce ad interpretare i dati.

Fino al momento in cui, rileggendo questo articolo ti metterai a ridere, ricordandoti quanto ti sembrava difficile una cosa così facile.

Ovviamente per saper leggere i dati occorre una Comunicazione aziendale efficace.

E se ti dicessi… che per ottenerla hai già un incredibile strumento a tua disposizione per migliorarla? Ci crederesti?

Devi sapere che Il Sarto conosce bene le difficoltà di districarsi alla ricerca della giusta comunicazione per la tua azienda.

Per questo ha deciso di creare un manuale pratico con cui imparare come impostare la tua Comunicazione Online, e per trasformare la tua pagina social in un magnete attira clienti!

Il Manuale non è altro che la tua copia del PRIMO libro del Sarto, VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE!

E…

C’è anche una novità! E’ uscita la SECONDA EDIZIONE rivista, aggiornata e ampliata!

Clicca qui per acquistarlo ora a solo 27 euro!

Nel frattempo pazienta, la prossima freccia è vicina.

Per non perderla, non devi fare altro che iscriverti alla nostra newsletter CLICCANDO QUI.

In questo modo, dalla prossima settimana avrai a disposizione anche il glossario dell’Arciere, con tutti i termini tecnici che userò nel prossimo articolo!

A presto,

L’Arciere 🏹

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *