Guida il tuo cliente… con le Landing Page!

Visualizza una sponsorizzata per un’iscrizione a una newsletter che fa arrivare all’utente… sulla home di un sito.

Immagina davanti a te delle campagne piene di visualizzazioni della pagina di destinazione (*) ma con zero contatti (*) ottenuti… semplicemente perché il link era sbagliato!

Questo è un terribile incubo per un Media Buyer: un mondo dove non esistono le Landing Page. Un posto orribile, dove le persone continuano a mandare i loro clienti a caso all’interno del loro sito.

Un mondo dove NESSUNO crea delle pagine ad hoc per la sponsorizzata.

Forse hai già sentito il termine “Landing Page”. Ma nonostante sia un termine molto utilizzato, nessuno si prende mai la briga di spiegare per bene di cosa si tratta.
Ed ecco qua che interviene l’Arciere.

Pronto con le sue frecce ad insegnarti che cos’è una Landing Page, e la sua FONDAMENTALE importanza all’interno di una qualsivoglia strategia di marketing!

Senza conoscere questo concetto, non possiamo andare avanti. Perché la Landing Page è il punto di arrivo fondamentale per i tuoi clienti: tu non vuoi che arrivino sul tuo sito a caso, ma che vedano un preciso contenuto in un preciso momento.
E la Landing Page ti permette di fare proprio questo!

Andiamo con ordine… che cos’è una Landing page?

Se traduci il termine dall’inglese all’italiano, scopri che Landing significa Atterraggio e Page significa Pagina. Quindi tecnicamente la Landing Page (a volte detta anche Landing) è la pagina di atterraggio.

Ma atterraggio di cosa? Di chi?

Ma ovviamente del tuo cliente finale!

Provo a farti un esempio per farti capire meglio :

Sei al ristorante.

Stai andando a pagare quando vedi un QR Code appiccicato alla cassa che dice “Per rimanere sempre aggiornato sulle promozioni speciali per questo locale, registrati alla newsletter utilizzando il QR Code!”

A quel punto, complice l’ottimo servizio e la bellissima location, decidi di scansionare il codice per restare sempre aggiornato.

Nel 90% dei casi (quando l’azienda conosce bene il marketing) non vieni riportato nel sito dell’azienda, ma in una pagina a parte, con un altro indirizzo.

Una pagina che sembra esterna al sito, ma che in realtà ne fa comunque parte.

La Landing è fondamentale per condurre l’utente a un’azione PRECISA.

E se non lo fai… il tuo cliente è perso!

Immagina di dover dare le indicazioni per arrivare alla piazza centrale della città. Non puoi semplicemente dare come indicazione “vai avanti e arriverai a destinazione”.

La persona deve essere guidata, con (magari) dei punti di riferimento. Solo in questo modo potrà raggiungere il suo obiettivo.

Allo stesso modo, se con un link mandi la persona a vagare sul tuo sito, avrai la certezza che abbandonerà la pagina dopo meno di 5 secondi.

Ma se li guidi in una pagina apposita, con un percorso costruito su misura per lui… ecco che il cliente sa come orientarsi, e arriva a compiere un’azione preziosa!

Per questo quando clicchi su un’inserzione (magari una dove ti viene chiesta la tua opinione o c’è qualche offerta di breve durata) non arrivi su una homepage qualsiasi. Arrivi a una pagina con un indirizzo diverso rispetto al sito dell’azienda!
Anche se spesso e volentieri neanche te ne accorgi!

Per esempio, il sito ufficiale dei Sarti del Web è www.isartidelweb.it.



Ma per i videocorsi, manuali, e tutto ciò che riguarda la formazione utilizziamo www.sartoteca.it.

 

Nel nostro caso questa landing è presente all’interno del sito ed è ben visibile.
Ma per un utente che viene reindirizzato in quella pagina direttamente da Facebook o da un altro social, questa potrebbe tranquillamente essere considerata al pari di una Landing Page.

Quindi: nessuno ti vieta di inserire la Landing Page nel menu del tuo sito, però devi fare in modo che sembri del tutto slegata da quest’ultimo!

I risultati di un’ottima landing page si vedono soprattutto con aziende con una solida strategia di marketing. Nel loro caso, la landing è quasi sempre un modo per ottenere i tuoi dati, in cambio di un video o un pdf gratuito.

Quando vai a lasciare i tuoi dati, non lo fai sul sito, ma in un’altra pagina, creata appositamente per l’occasione.

Permettimi di sottolineare che il testo della landing page deve essere curato.

Non puoi assolutamente pensare di affidarti al caso per scrivere questo pezzo.
Perché due righe scritte a caso servono a poco, e un testo scritto bene può veramente fare la differenza.

Una buona landing page ti permette di raggiungere dei risultati eccezionali. E con l’aiuto di Facebook, potrai tenerla sempre sotto controllo per tracciare (ma quello puoi farlo anche con il sito, il come lo vedremo più avanti) il numero preciso di clienti che vi ci atterrano, o spezzarli in categorie.

Tutto questo potrai farlo grazie al Pixel (*), uno strumento fondamentale per la tua azienda che vedremo in qualche freccia futura.

Grazie a esso riusciremo a tracciare gli utenti unici che da Facebook/Instagram vanno sul nostro sito e a ritargettizarli per attuare strategie di marketing, riuscendo ad escludere chi ha già compiuto determinate azioni.

Avere una landing page e usarla nel modo giusto con un perfetta Comunicazione su Misura è fondamentale per il buon esito delle tue strategie e per poter permettere a chi ancora non ti conosce di conoscerti nel modo giusto!

Ma come costruire questa perfetta comunicazione, creata appositamente per i tuoi clienti ideali?

Per aiutarti a capirlo c’è il PRIMO libro del Sarto, VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE!

Un manuale pratico, per aiutarti a impostare la tua Comunicazione Online e trasformare la tua pagina social in un magnete attira clienti!

C’è anche una una grande novità! È uscita la SECONDA EDIZIONE rivista, aggiornata e ampliata!

Clicca qui per acquistarlo ora a solo 27 euro!

Noi invece ci vediamo venerdì prossimo.

Per iscriverti alla nostra newsletter non devi fare altro che cliccare qui.

In questo modo la prossima settimana riceverai l’articolo in anteprima e il glossario!

L’Arciere 🏹

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *