Trasforma le tue parole in soldi 5 – Scrivi storie che vendono fin dalla prima riga

“Avevo il foglio bianco di fronte agli occhi. Era lì, fermo. Nemmeno una parola, eppure ero piantato al pc da almeno un’ora.

Erano mesi che aspettavo quel momento. Il mio primo articolo blog.

Eppure… era come se nella mia testa le parole non si legassero più una all’altra. Che non potesse venirne fuori nulla di sensato. Nemmeno di leggibile.

La stanza oramai sapeva di caffè e imprecazioni.

Una quantità di ore incalcolabile passata a prepararmi a quel momento… e di fronte a me avevo solo il vuoto.

Ricordo alla perfezione: provavo una enorme, rovente rabbia.”

 

Come inizi a scrivere il testo per il tuo cliente?

Non è una domanda da poco: la prima parte del tuo testo, l’INCIPIT, è quella che fa scegliere al lettore se leggere le tue parole o fare altro.

 

E cosa succede se il tuo potenziale cliente non ha alcuna idea di quale sia il tuo prodotto o servizio e non sa nemmeno che può servirgli?

 

Ti ho parlato di Incipit, Livelli di Consapevolezza e Approccio Diretto/Indiretto nello scorso articolo: lo trovi a QUESTO LINK.

Ti ho mostrato come un cliente INCONSAPEVOLE del problema che tu puoi risolvergli e del fatto che esiste una soluzione è in assoluto il più difficile da “acchiappare”.
E abbiamo visto che con questo tipo di cliente è necessario usare un approccio INDIRETTO. La Tecnica più performante, in questo caso, è quella delle STORIE.

Oggi ti porto ad osservare questa tecnica più da vicino: una bella radiografia che ti permetterà non solo di capire i motivi per cui devi scrivere belle storie… ma anche perché non puoi più farne a meno!

Vediamo oggi la prima delle 5 tecniche per iniziare i tuoi testi in Scrittura Persuasiva. Nelle prossime quattro settimane ti mostrerò anche tutti gli altri: non vorrai mica perderteli?

Tranquillo, ci sono io per questo: iscriviti alla mia newsletter cliccando qui e ci penserò io a ricordati ogni giovedì mattina l’appuntamento con la Rubrica del Modellista!

 

Ora, prepara carta e penna e rimboccati le maniche, si parte!

 

Iniziare il tuo testo con una storia può sembrare una cosa facile. Certamente più facile di uno slogan pubblicitario perfetto o un annuncio che fa impazzire a prima vista il lettore e gli fa sborsare tutto il denaro che vuoi.

Tuttavia…

non è affatto così: per quanto scrivere una storia possa sembrare facile, scriverla in modo che la legga esattamente il tipo di persona che vuoi tu… è molto più difficile di quello che sembra!

Tanto che non mi sembra di esagerare se ti dico che questa è probabilmente la tecnica più difficile di tutte da padroneggiare!

Oggi vediamo i motivi per cui è così efficace… e cosa la rende così complessa (e quindi cosa puoi fare tu, proprio oggi, per diventare un campione nella Scrittura Persuasiva di Storie che vendono!)

…e anche un bel trucchetto del mestiere!

 

Si inizia!

 

I 4 motivi per cui LE STORIE funzionano: sono davvero così efficaci?

#1 LE STORIE EMOZIONANO

Pensaci: siamo cresciuti con le storie che ci raccontavano i nonni. Ci siamo divertiti ascoltando le storie degli amici. Ci siamo emozionati vedendo una bella storia raccontata in un film o una serie TV. Abbiamo perso il sonno con libri e fumetti.

Siamo abituati alle storie fin dalla nascita!

E una storia ben raccontata può muovere esattamente quell’emozione che spinge il potenziale cliente ad interessarsi al tuo prodotto o servizio.

 

#2 LE STORIE RIMANGONO IMPRESSE

È molto facile dimenticare statistiche, numeri e descrizioni tecniche, mentre una storia ben raccontata viene ricordata molto più facilmente!

Dopotutto, lo stesso sapere dell’uomo inizialmente è stato tramandato proprio con storie e racconti.

In altre parole: il cervello umano è predisposto a ricordare meglio le storie rispetto ad una qualunque altra forma di scrittura.

 

#3 LE STORIE NON SEMBRANO “PUBBLICITÀ”

Parlando ad un cliente totalmente inconsapevole, non c’è argomentazione che tenga: lui non è minimamente interessato a dare attenzione al tuo testo. Non lo farà mai, per nessun motivo al mondo, perché non ne può comprendere l’utilità.

Tuttavia, con un inizio di testo che racconta una storia in cui il potenziale cliente può immedesimarsi, cambia totalmente l’efficacia del tuo testo. Se dalle prime righe si riconosce nelle tue parole, sicuramente continuerà a leggere… e avrai l’occasione per farlo tuo!

 

#4 LA PUBBLICITÀ FUNZIONA SEMPRE MENO!

La diffidenza del pubblico è sempre più elevata. La quantità di pubblicità giornaliera a cui siamo sottoposti è in costante crescita… e con essa cresce anche la diffidenza!

Siamo sinceri: siamo stanchi di ricevere continuamente pubblicità su pubblicità ovunque! Giornali, riviste, tv, social, cartelloni, radio… ovunque mi giro qualcuno cerca di vendermi qualcosa. Non è così anche per te?

E questo trend non finirà di certo!

Più passa il tempo, più tutti noi diventiamo “immuni” ai messaggi pubblicitari. Per questo saper raccontare una storia emozionante intorno al tuo prodotto o servizio è l’unica via che può permetterti di prosperare: limitarsi al messaggio pubblicitario “ho questa cosa, comprala!” non porterà più a nulla, se non a far scappare il potenziale cliente!

E ora, visti i 4 motivi per cui le storie funzionano, andiamo a vedere assieme cosa devi fare affinché la tua storia sia letta!

 

Le 5 regole d’oro per scrivere le storie che vengono lette

 

#1 PARLA AL CUORE DEL TUO CLIENTE

Perché il potenziale cliente si emozioni, devi parlare esattamente a lui, al suo vissuto, a ciò che prova e dimostragli che lo capisci.

In altre parole: non serve a nulla una storia emozionante, se l’emozione che trasporti non è proprio quella che prova il tuo cliente! Devi far sentire fin dalle prime righe che sei dalla sua parte, che può fidarsi di te, che in un certo senso sei “come lui”.

E per poter fare questo c’è un unico, solo modo: conoscere PERFETTAMENTE il tuo Cliente!

Lo so, non è facile. Proprio per questo il Laboratorio dei Sarti del Web ha preparato per te la Checklist – Clienti Su Misura: 27 domande a cui rispondere per conoscere il tuo cliente!

E, pensa un po’, è GRATIS! Ti basta cliccare qui e scaricarla!

(e dedicarle tutto il tempo che serve per compilarla)

 

#2 TIENI IL RITMO

Le Storie possono diventare noiose in una frazione di secondo. Una bella storia, avvincente, perfettamente calibrata sulle emozioni del cliente, viene abbandonata non appena scende il ritmo della narrazione. Fin dalle prime righe, tieni un ritmo incalzante. Tieni sveglia l’attenzione del lettore!

Come si fa a tenere alta l’attenzione del lettore?

Esercizio, amico mio. Niente formula magica: solo studio, applicazione e costanza!

 

#3 NON DIVAGARE

Devi creare un’ambiente, muovere dei personaggi, raccontare vicende. Ma devi stringere il campo. Tenere una linea netta. Non far mai discostare da lì l’attenzione del lettore.

Per questo la storia che racconti deve essere semplice, immediata. Comprensibile fin da subito anche da un lettore non esattamente concentrato sul tuo testo.

Non perderti in troppi dettagli.

Niente parole complesse, frasi da interpretare, lunghi giri di parole. Corri al punto!

#4 LA REGOLA DELL’UNO

Parla di un’unica cosa alla volta. Un beneficio del tuo prodotto o servizio. Un’emozione. Un’idea. Una particolarità della tua azienda.

Qualunque cosa tu scelga, anche se sei fortemente indeciso, scarta tutto tranne una cosa sola. E parla unicamente di quella!

Più argomenti deciderai di trattare, più perderai per strada i lettori confusi.

Più il tuo testo sarà focalizzato, più terrà i lettori incollati alle tue parole.

 

#5 STIMOLA L’IMMAGINAZIONE

Quando introduci il testo al lettore con una storia, devi portarlo velocemente ad immergersi nelle tue parole. Per farlo devi creare nella sua mente immagini quanto più vivide e realistiche possibili.

Devi fare in modo che nella sua mente si “materializzi” quello che tu racconti nella maniera più intensa possibile!

Un modo utile è coinvolgere i 5 sensi: riuscire a far immaginare un odore, un sapore, un suono, coinvolgerà maggiormente e più velocemente il potenziale cliente e lo spingerà a leggere.

Un altro strumento molto forte nello stimolare immagini mentali è la Metafora: tanto performante quanto insidiosa, la metafora ben fatta è sicuramente tra le vette delle tecniche di Scrittura Persuasiva in quanto a risultati!

 

Ed ora che abbiamo visto i quattro motivi per cui le storie funzionano e le cinque regole d’oro per scrivere storie che vendono, voglio lasciarti con una dritta che da sola varrebbe tutto l’articolo:

 

INIZIA DAL MEZZO!

 

Non stai raccontando una favola, né una storia ad un amico. Qui devi vendere e per farlo devi far leggere il tuo potenziale cliente.

La tecnica delle Storie funziona SOLO se la applichi al 100% fin dalla primissima riga del tuo testo.

E per far sì che il tuo lettore ci scivoli dentro e non riesca più ad uscirne fin da subito: non partire mai dall’inizio della storia. Parti dal mezzo. Scegli un momento impattante, che sia tragico o comico, che sia statico o agitato, ma che sia nel mezzo.

Il “c’era una volta” lascialo alle favole dell’asilo!

Fai sentire IMMEDIATAMENTE il tuo potenziale cliente DENTRO la storia e ogni suo desiderio di staccare gli occhi dal tuo testo si potrà solo arenare lì, senza possibilità di ribellarsi alla sua voglia matta di leggere tutto quello che hai scritto!

E ora che sai come scrivere l’inizio dei tuoi testi con la tecnica delle Storie, devi solo applicare queste nozioni alla tua Comunicazione online!

La Scrittura Persuasiva è lo strumento numero uno di ogni tua strategia: applicati, allenati, tieni alta la guardia… e fai mangiare la polvere alla concorrenza!

 

E se a questo punto ti senti pronto a lanciarti nella scrittura, ma non sai da dove partire per costruire la tua Strategia, non preoccuparti: è normale, ti mancano solo le giuste informazioni!

Fortunatamente il Sarto ha preparato per te un condensato di tutto ciò che ti serve per creare una strategia Web perfettamente organizzata ed ha messo tutto nel suo primo libro – VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE.

Ti basta cliccare qui per acquistarlo a soli 27 € (invece che 39)!

Fatto?

Bene, ora attendi il corriere e tieni calda la penna!

 

A giovedì prossimo, in cui andremo ad analizzare da vicino la tecnica del Grande Segreto!

Trasforma le tue parole in soldi

Il Modellista

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

2 pensieri su “Trasforma le tue parole in soldi 5 – Scrivi storie che vendono fin dalla prima riga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *