Attira il tuo Cliente su Misura!

E dopo la parentesi della scorsa settimana sul blocco dei social (che puoi leggere QUI), questa settimana si torna a parlare con l’Arciere di comunicazione online e di come muoverti nella foresta dei social!

E se in QUESTO ARTICOLO avevamo parlato di Landing Page, oggi ti farò scoprire la  punta di diamante di una buona comunicazione. Per fare dei paragoni sportivi, il classico giocatore o giocatrice che ti cambia la partita.

Ma procediamo con ordine.

Se ben ricordi, le Landing Page sono delle pagine create per attirare persone e fare in modo che ti lascino i loro dati.

Ma anche se sono strumenti di alta precisione, purtroppo non sempre la landing page basta. Ci vuole qualcosa di più.

I dati sono un bene prezioso che ci viene lasciato dall’utente. Per potersi fidare di te, il tuo potenziale cliente deve sapere che in cambio di queste informazioni avrà un bene di valore, un regalo che potrà aiutarlo a trovare le soluzioni che cerca!

E quindi… ecco che ti presento il protagonista dell’articolo di oggi: il Magnet!

 

È un vero e proprio magnete che attira i clienti, e che li convince a compiere l’azione che desideri.

Ti è mai capitato, cliccando su un’inserzione sponsorizzata, di finire su una landing page con alla fine una bella CTA, dove chiedevano i tuoi dati per qualcosa in cambio, come un pdf o una serie di video?

Ecco, quel qualcosa in cambio si chiama MAGNET.

Se invece non ti dovesse essere mai capitato, procediamo con un esempio!

Se cerco di vendere casa, tra le milioni di pubblicità che mi appariranno su Facebook ce ne sarà sicuramente una che mi colpirà in modo particolare, perché promette di darmi soluzioni per il mio problema, ovvero come vendere il mio immobile.

Al termine di questa sponsorizzata potrei trovare un tasto con scritto: “scopri di più, guarda di più, leggi di più…“

Una volta cliccato sul tasto della CTA, probabilmente finirò su una landing page.

E ora?

Qui la partita si complica. La landing vuole spingermi a un’azione, ma da sola non è abbastanza.
Ecco quindi che in cambio dei miei dati posso ricevere il materiale che ho tanto desiderato!

Questo è il principale lavoro del magnet: uno strumento prezioso che abbatte le diffidenze del tuo potenziale cliente, e lo spinge a compiere l’azione che ti aspetti.

Con questo strumento puoi offrire un contenuto di qualità superiore che faccia restare l’utente all’interno della tua azienda.

Ma come creare un magnet di successo?

Gli esempi sono infiniti.

Per tornare all’esempio di prima, se sei un’agenzia immobiliare il tuo magnet potrebbe essere un pdf informativo su quelle che saranno i passaggi fondamentali per vendere casa.

Oppure potresti offrire una guida sugli errori più comuni che rischi di fare quando scegli un’agenzia immobiliare (e come evitarli contattando la tua).

Ovviamente non devi per forza creare un manuale o una guida: puoi scegliere di creare una serie di video, oppure inviare un ebook gratuito.

Devi essere tu a decidere il materiale migliore da inviare ai tuoi utenti!

Quello che non devi mai dimenticare è che devi lasciare sempre qualcosa all’utente.

E non può essere qualcosa di temporaneo: deve essere qualcosa che lui possa sempre consultare e che resti a portata di mano. Perché oggi le persone non hanno tempo, e quindi devi offrirgli un contenuto che sia sempre disponibile e che possano tenere con loro.

Avere una pagina interessante sul sito non basta per avere i dati. Salvare una pagina è scomodo, e difficilmente le persone guardano lo stesso sito due volte durante la stessa giornata.
Salvare la sponsorizzata? PEGGIO.

Perché la sponsorizzata oggi c’è e domani chissà!

Facebook infatti permette di creare un particolare tipo di sponsorizzata (chiamata sponsorizzata dark*) presente solo sulla bacheca degli utenti e non su quello della pagina principale dell’azienda.
Queste sponsorizzate di solito vengono usate per promozioni di brevi periodi, oppure per offerte in città specifiche.

Immagina di avere una sponsorizzata di questo genere sulla tua bacheca e poi di vederla sparire, semplicemente perché non vivi più nell’area dove il contenuto era stato targettizzato!

Per evitare questo tipo di problemi, devi far sì che l’utente si ricordi di te. E l’unico modo per farlo è offrire CONTENUTI DI VALORE che possa sempre tenere con sé.

Devi fare in modo che il cliente si fidi, che capisca che la tua è un’azienda di cui fidarsi.

E questo lo possiamo fare solamente tramite un magnet.

Un qualcosa che il tuo cliente finale riterrà sicuramente importante, un valore aggiunto al contenuto della tua landing page.

Quindi, in poche parole, il Magnet è FONDAMENTALE per conquistare la fiducia del cliente. Se ti ricordi bene, è un punto fondamentale del Funnel, di cui ho parlato in QUESTO ARTICOLO.

La persona sa chi sei, si è scaldata leggendo la tua landing ricca di valore… e ora con il tuo prezioso regalo lo attiri a te e lo fai restare dentro la tua impresa!

Attenzione però: non sempre la strada è in discesa!
Creare una landing e un magnet efficaci non è facile. Serve una comunicazione solida, che dimostri ai clienti il valore della tua azienda.

E come puoi fare per costruirla?

 

Per aiutarti, il Sarto ha creato VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE!

 

Un manuale pratico, arrivato alla sua seconda edizione e pieno di informazioni su come trasformare ogni frammento della tua comunicazione aziendale in uno strumento per attirare i clienti.

 

CLICCA QUI per avere la tua copia!

 

Per non perderti nemmeno una delle mie prossime frecce invece non devi fare altro che CLICCARE QUI e iscriverti alla newsletter.

Un’inserzione per domarli, una landing per trovarli, un magnet per ghermirli ed alla tua azienda incatenarli…ah non era così?

L’Arciere 🏹

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *