5 motivi per cui devi creare il tuo e-commerce

5 motivi per creare il tuo e-commerce

Ciao e bentornata/o sulla rubrica del Fabbro,
Che tu abbia un bar, un negozio di abbigliamento, un ristorante o qualsiasi altro tipo di attività… hai mai pensato di aprire un e-commerce?

Nel 2022 il mondo è sempre più online: non utilizziamo smartphone e pc soltanto per visitare siti di gattini o effettuare delle ricerche, ma anche per acquistare prodotti/servizi e metterli a confronto.

Come vedremo, l’e-commerce (se sfruttato come si deve) è un canale prezioso per attrarre clienti nuovi e aumentare considerevolmente le tue entrate… senza doverti spostare fisicamente dalla tua attività!

Oggi voglio mostrarti 5 motivi per cui devi realizzare un e-commerce al più presto e come quest’ultimo può far crescere i tuoi guadagni.

Adesso raccogli tutta la concentrazione che puoi e afferra una tazza del tuo caffè preferito: iniziamo!

caffè

1. Per attirare nuovi clienti

Con un e-commerce fatto nel modo giusto (cioè: seguendo quello che ti insegno nelle mie guide settimanali) hai la possibilità di posizionarti sui motori di ricerca e farti trovare sempre più facilmente dai tuoi potenziali clienti.

Secondo una ricerca condotta da Business Insider, la maggior parte dei consumatori utilizza i motori di ricerca prima di acquistare, lo sapevi? Ciò significa che gli utenti si sono abituati ad effettuare ricerche su determinati prodotti/servizi e sulle attività che li vendono.

Sai cosa significa questo? Che se non sei presente online hai 0 possibilità di essere trovato e conosciuto!

Naturalmente non basta avere un e-commerce per comparire su Google e gli altri motori di ricerca istantaneamente, ma ho una buona notizia: la mia rubrica è piena zeppa di guide utilissime sull’argomento SEO, cioè delle procedure che devi mettere in atto per assicurarti di essere trovato facilmente dagli utenti in rete!

Quindi non preoccuparti di questo al momento!

Se segui la mia rubrica da un po’ di tempo e hai già realizzato un sito web, sappi che trasformarlo in un e-commerce ti porterà tanti benefici in termini di ottimizzazione SEO e aumenterà ulteriormente le chance di generare visite organiche da Google e compagnia.

nuovi clienti con la seo

2. Per migliorare l’esperienza dei tuoi clienti

Un altro motivo importante per cui dovresti pensare seriamente di aprire un e-commerce riguarda l’esperienza dei tuoi clienti.

Grazie a questo strumento, infatti, puoi offrire ai tuoi clienti l’opportunità di acquistare i prodotti/servizi della tua attività comodamente da casa o qualsiasi altro luogo.

Ti sembra poco? I dati di Big Commerce ci dicono che il 56% della generazione X (persone nate tra il 1965 e il 1980) preferisce effettuare acquisti sugli e-commerce anziché in negozio fisico.

Tra le altre cose, secondo il report Shopping Index di Salesforce, l’Italia è il paese che ha visto il maggior sviluppo dell’e-commerce in Europa nel 2021 con una crescita del 78%! Questo tasso percentuale colloca la nostra nazione tra le quattro maggiori realtà nel mondo per commercio online dopo Canada, Olanda e Regno Unito.

In generale, sempre più utenti preferiscono fare shopping sugli e-commerce!

Naturalmente, ciò si è verificato anche a causa della pandemia che ha tenuto chiusi i negozi, ma un tasso di crescita così alto delinea un trend che difficilmente si invertirà in modo significativo nei prossimi anni.

Siamo sempre più abituati ad acquistare prodotti/servizi con i nostri cellulari e sono certo che spesso lo hai fatto anche tu.

Oltre a ciò, grazie ai dati che puoi raccogliere con l’e-commerce puoi tracciare le attività e le abitudini dei tuoi clienti. In questo modo puoi capire quali sono i prodotti/servizi che ottengono maggior successo e quali sono i passaggi decisivi che portano un potenziale cliente alla finalizzazione dell’acquisto.

Ti sembra ancora poco? Allora immagina di poter elaborare delle strategie di comunicazione specifiche per intercettare gli utenti con l’offerta giusta al momento giusto!

Immagina anche di conoscere ancora più a fondo il tuo cliente su misura e di poter creare un percorso d’acquisto personalizzato, in grado di potenziarne ulteriormente l’esperienza finale!

acquisti ecommerce

3. Per vendere 24 ore su 24, 7 giorni su 7

Parliamoci chiaro, il tuo negozio fisico non può servire la clientela 24 ore su 24.

Se avessi un negozio online, invece, i tuoi clienti potrebbero sfogliare i tuoi prodotti/servizi e controllare la disponibilità degli articoli in qualsiasi momento della giornata.

Ma soprattutto potrebbero acquistare in qualsiasi momento della giornata, anche mentre tu stai dormendo o ti stai godendo la tua serie tv preferita su Netflix!

Se poi affianchi al tuo e-commerce un CRM e delle automazioni allora le possibilità sono praticamente infinite. Sarebbe come avere un venditore instancabile capace di servire milioni di utenti contemporaneamente tutti i giorni dell’anno, a qualsiasi ora del giorno!

Quest’ultimo concetto ti ha incuriosito? Allora troverai molto interessante un articolo che ho scritto un po’ di tempo fa sulle automazioni: fai click qui per andare a leggerlo, ma poi torna subito qui!

rispondi spesso rispondi adesso

4. Per fare nuove acquisizioni di mercato

Portando online la tua attività con un e-commerce espanderai il tuo pubblico di riferimento, raggiungendo sul web persone che probabilmente non avresti mai raggiunto soltanto attraverso il tuo negozio fisico.

Se sfruttato nella maniera corretta ti aiuterà a creare nuovi mercati da esplorare, e questo si traduce in nuove opportunità di vendita!

Come? Il tuo negozio fisico funziona abbastanza bene e i tuoi prodotti sono un successo? Allora perché non abbracciare l’opportunità di farti conoscere in tutto il mondo?

Avere un e-commerce significa avere un ulteriore punto vendita, non in un’altra città o in un’altra particolare nazione, ma su internet; quindi nel mondo!

Ma non è solo questo il punto. La realizzazione di un sito e-commerce ti permette di creare delle strategie di vendita online e offline per diversificare la tua offerta.

Grazie alle tecnologie dei nostri giorni puoi sviluppare strategie di comunicazione sempre più sofisticate sfruttando la geolocalizzazione e il remarketing (puntando gli utenti che interagiscono in un determinato modo con la tua attività). Puoi addirittura creare delle campagne di comunicazione mirate in base al sesso, l’età, gli interessi e i comportamenti degli utenti! Tutto questo ti consente di abbattere notevolmente i costi aziendali destinati alla comunicazione e di poter investire i soldi risparmiati altrove.

soldi risparmiati

5. Perché oggi l’e-commerce è imprescindibile

Se non hai ancora un e-commerce è perché probabilmente non ne hai ancora compreso totalmente le potenzialità, altrimenti non avresti davvero nessun motivo per non realizzarne uno!

Le aziende più premiate oggi in termini di fatturato, fidelizzazione del cliente e aumento dei ricavi possiedono un e-commerce.

Possedere un e-commerce oggi e investire nel web è imprescindibile per il successo del tuo business, non importa il settore in cui operi o il tuo pubblico di riferimento!

Ma è davvero tutto oro ciò che luccica?

Dipende.

Nel senso che creare un sito e-commerce può essere molto semplice, ma senza la giusta guida vai incontro ad un fallimento assicurato.

Un paio di volte, all’interno di questo articolo, ho scritto espressioni come “se fatto come si deve” o “se sfruttato al meglio”, e non a caso!

Un sito e-commerce fatto male è il modo più efficace per rovinare per sempre l’immagine della tua attività!

Cosa intendo per e-commerce fatto male?

Ad esempio un e-commerce:

  • lentissimo da navigare;
  • non ottimizzato per la navigazione da cellulare;
  • dall’aspetto scialbo e anonimo;
  • che non rispecchia la linea grafica del tuo brand;
  • che offre una pessima esperienza d’acquisto agli utenti;
  • che genera degli errori in fase di acquisto e non permette le transazioni;
  • confuso e difficile da navigare;
  • che non offre le informazioni necessarie sui tuoi prodotti/servizi;
  • dai prezzi sparati a caso, che vende senza il supporto di un’adeguata ricerca di mercato;
  • pieno di errori grammaticali e testi poco curati in generale;
  • con immagini di bassa qualità;
  • con dietro un’attività non organizzata che non rispetta le scadenze delle spedizioni e accumula recensioni negative.

E tieni presente che questi quassù sono solo alcuni degli svariati motivi per cui un e-commerce può trasformarsi in un fiasco totale.

persona disperata al pc

Ma adesso don’t panic perché sei oggi sei atterrata/o sul posto giusto!

Vorresti aprire un e-commerce ma non sai da dove iniziare? Iscriviti subito alla rubrica del Fabbro e non perderti mai un contenuto gratuito su siti web e e-commerce. Fai click qui e preparati a ricevere ogni martedì una mia guida in anteprima direttamente all’interno della tua casella di posta elettronica preferita!

Conclusioni
Nelle prossime settimane vedremo quali sono i primi passi da muovere per realizzare un e-commerce di successo, nel frattempo fammi sapere se ti è piaciuto l’articolo con un commento qui sotto!

Siamo arrivati alla fine questo articolo e adesso sei sicuramente più consapevole riguardo al perché realizzare un sito e-commerce oggi è importante!

Ricorda: il tuo negozio online può aprirti le porte del successo, ma per superare la sfida potresti aver bisogno del mio martello!

il martello del fabbro del web

Per questo motivo ti invito ancora una volta ad iscriverti alla newsletter del Fabbro e vedrai che presto per te sarà facilissimo usare il martello per spaccare il web!

A martedì prossimo,
Il Fabbro

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.