Perché ti vergogni?

La vergogna ha radici molto profonde dentro di noi.

Nasce come meccanismo di difesa: ti impedisce di fare cose che vanno contro le norme sociali, e ti protegge dal fallimento e dal giudizio degli altri.

Ma come imprenditore, questa emozione può diventare pericolosa, trasformandosi da una semplice protezione in un enorme ostacolo per la crescita della tua impresa.

La vergogna può arrivare a bloccarti dall’alzare i prezzi della tua attività quando ne hai bisogno, o farti sentire a disagio quando devi parlare di un lavoro che fai con passione da anni.

Se sei mai stato alimentato anche solo una volta da un sentimento di vergogna nel fare qualcosa che avrebbe fatto crescere la tua azienda… preparati, perché questo articolo è per te.

Questa settimana parleremo di questo enorme ostacolo al tuo successo.

Scoprirai da dove nasce, i pericoli che nasconde e soprattutto come estirpare questa emozione dalla tua mente quando si parla della tua attività, per raggiungere risultati che fino a questo momento non avevi mai neanche osato sognare.

Partiamo dalle origini della vergogna.

Già nell’antica Grecia esisteva la dea Aidôs: un’entità racchiudeva tutti i concetti di vergogna e pudore, a cui venivano dedicati diversi altari nelle maggiori città del paese.
La vergogna quindi non è un sentimento con cui nasciamo, ma si sviluppa a livello culturale, cambiando spesso la sua forma.

Nella cultura italiana per esempio, la vergogna è collegata alla modestia: quel pudore che ci invita a nascondere la nostre capacità, e a non vantarci per i risultati che abbiamo raggiunto con impegno.

Oggi sono i film, le serie tv e i libri a mostrare di cosa avere vergogna, creando degli stereotipi da cui sentiamo di voler restare lontani per evitare il giudizio degli altri.

Basta prendere l’esempio della ricchezza.
La maggior parte dei film o serie che vediamo fin da piccolissimi ci insegnano che il ricco è tale quasi sempre per fortuna, per nascita o peggio ancora tramite attività illecite.

Questa visione della ricchezza ha causato in moltissimi un sentimento di vergogna intorno al mondo del denaro: questo è il motivo della sensazione di disagio quando si parla di alzare i prezzi, o peggio ancora del senso di colpa percepito davanti a un pagamento particolarmente sostanzioso.

La vergogna, nata da semi piantati dentro di noi da bambini per proteggerci, quando siamo adulti diventa una sensazione paralizzante, che può avere conseguenze terribili per la tua crescita professionale.

Ricordi QUESTO ARTICOLO, in cui ho parlato della sindrome dell’impostore?
Questa sindrome è legata a doppio filo con la vergogna, e insieme creano una combinazione pericolosa per il successo della tua attività.

È la vergogna davanti a un potenziale fallimento che ti blocca dall’iniziare quel nuovo progetto che tieni nel cassetto da anni.

Dietro modestia e timidezza si nasconde un mostro che sta paralizzando da anni i tuoi affari, e che ti impedisce di raggiungere i grandi risultati che meriti.

In altre parole: la vergogna sta bloccando la tua scalata verso il successo.


Ed è quando devi fare qualcosa di nuovo che questa emozione inizia a far sentire la sua potenza.
Quando devi lanciarti in una nuova impresa la vergogna genera immediatamente una serie di sensazioni negative, che ti impediscono di fare il passo successivo e uscire dalla tua zona di comfort.

Per questo sono anni che ti trattieni da lanciare quel nuovo prodotto, perché “non so che cosa ne penseranno i clienti”.
Per questo non hai ancora aperto il canale Youtube dove raccontare quello che fai, perché “mettere la mia faccia online, che imbarazzo!”

Ma soprattutto… per questo la tua impresa è ancora bloccata, e non sta crescendo quanto vorresti.

Se davvero desideri il successo per la tua attività, il primo passo è quello di estirpare la vergogna dalla tua mente.

Il motivo è semplice: non esiste nulla di cui devi vergognarti, soprattutto quando si parla della tua azienda.
Tu non sei una persona qualsiasi, ma sei un imprenditore che ha costruito la sua impresa con fatica! Quando hai aperto la partita IVA non lo hai fatto sicuramente per nasconderti, ma per mostrare con orgoglio la professione ai tuoi clienti.

Fai ogni giorno un piccolo passo per tenere lontana questa emozione: scrivi una lista delle cose che ti fanno provare vergogna e imbarazzo, e affrontale ogni volta che entri in ufficio.

Onora quello che fai, mostrando alle persone che comprano da te il valore del tuo prodotto o servizio. Spiega loro che cosa rende unica la tua azienda: scrivilo in un blog, spiegalo in un video, raccontalo con un podcast.

Probabilmente non riuscirai a fare le cose alla perfezione la prima volta, e non sarai soddisfatto del risultato finale. Ma come ho già raccontato in QUESTO ARTICOLO, la paura di sbagliare è un blocco che ti sta impedendo di uscire dalla tua zona di comfort e fare qualcosa di nuovo!

Invece di soccombere alla vergogna prova ancora, e ancora una volta.
Lentamente non solo la vergogna inizierà a sparire, ma otterrai risultati sempre migliori, riuscendo ad arrivare dove fino a adesso non osavi neanche posare lo sguardo.

Getta la vergogna non necessaria, e affronta il mercato con il coraggio con cui sei diventato imprenditore.

 

Presto vedrai che la sensazione di disagio davanti ai tuoi blocchi mentali si allontanerà, e riuscirai a guardare la tua azienda con occhi nuovi per orientarti verso il successo.

Ma ricorda che per mostrare il tuo prodotto o servizio, muoverti a caso non è la soluzione giusta. Il rischio è quello di non riuscire a trovare le parole giuste per attirare i clienti migliori nella tua impresa, e allontanare le persone dalla tua attività!

Non preoccuparti: per riuscire a costruire la perfetta strategia di comunicazione il Sarto ha creato la soluzione giusta per te.

Comunicazione su Misura – la strategia digitale che porta la tua azienda al successo, è disponibile per tutti gli imprenditori che vogliono cambiare la storia della loro impresa e raggiungere risultati straordinari con la loro attività!

Tutto quello che devi fare per mettere le mani sulla tua copia è CLICCARE QUI!

Se invece non vuoi perdere neanche un aggiornamento del nostro blog e uno dei miei prossimi articoli… non devi fare altro che cliccare qui e iscriverti alla nostra newsletter.

Ogni mercoledì sarò qui per soddisfare la tua fame di successo, di saperne di più e di crescita costante!

Il Mastino

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

2 pensieri su “Perché ti vergogni?

    • Il Mastino dice:

      Buongiorno Paola,

      Sono d’accordo con te, la visione della ricchezza è quasi sempre legata a solitudine e infelicità. Inoltre la maggior parte dei ricchi di film e serie tv sono persone meschine, e questo alimenta la sensazione di vergogna quando si parla di soldi, il ragionamento da “non voglio essere così, quindi non cercherò i soldi”.

      Fortunatamente quando nutri la mente nel modo giusto riesci a superare certi tipi di idee sbagliate, e capisci che le cose sono molto diverse da come le raccontano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.