L’inventario delle sponsorizzate – Volume V

Bentornato nella rubrica dell’Arciere!

Rieccoci qua ancora una volta all’inizio del mese per commentare le sponsorizzate che mi sono capitate sottomano nel corso di queste settimane!

Ti avviso che sono di ottimo umore: mi sono capitate tra le mani inserzioni molto ben targettizzate, quindi preparati che oggi andrai a vedere solo esempi di come SI FA questo lavoro!

Osserva e prendi nota: molti di questi esempi potranno diventare spunti preziosi per far decollare la tua comunicazione e portare fiumi di clienti nella tua impresa!

Sei pronto? Ecco la prima inserzione di oggi!

 

La sponsorizzata mi piace per diversi motivi.

Il primo è che sono un’amante dei manga e degli anime, quindi se vedo questa sponsorizzata significa che è stata fatta una buona targetizzazione.

Anche la scelta di inserire come luogo semplicemente l’Italia è stata un’ottima soluzione in questo caso: l’azienda vende a livello nazionale, quindi un’impostazione generica gli permette di attirare più potenziali clienti!

Nella descrizione dell’immagine puoi vedere la scritta Autunno 2021. Questo mi permette di capire che la sponsorizzata è abbastanza aggiornata, e mi sta offrendo alcuni degli ultimi volumi usciti. Anche in questo caso un ottimo lavoro!

E come ciliegina sulla torta… hanno impostato la loro inserzione con i prodotti dinamici, in modo che potesse cambiare a seconda di chi la guarda.

Ti spiego subito che cosa sono i prodotti dinamici.
Questa impostazione è molto utile, soprattutto se hai diverse immagini nel catalogo da mostrare ai tuoi clienti!

Con questa impostazione, l’algoritmo di Facebook valuterà in automatico quale foto tra quelle disponibili per pubblicizzare i tuoi prodotti far vedere per prima, o quali prodotti mettere prima degli altri.
Questo è possibile grazie ad un’analisi dell’algoritmo a livello visivo. Magari hai interagito con molti contenuti di colore blu, e quindi magari ti metterà per prima l’immagine con un’alta percentuale di blu, o rosa, o giallo.

Sembra una cosa poco importante, ma in realtà la nostra percezione si basa molto sulla nostra prima impressione. Di conseguenza, la disposizione delle immagini in un post può influenzare molto l’acquisto.

E proprio parlando di immagini, qui trovo l’unica sbavatura dell’inserzione: conosco solo uno dei manga presentati, quindi probabilmente l’algoritmo non ha fatto una selezione molto precisa.

Ma andiamo avanti: guardando tra le impostazioni puoi notare la voce “somiglianza con i suoi clienti”.

Non ti ricorda un certo pubblico simile, che abbiamo visto insieme in QUESTO ARTICOLO?

Ecco, in questo caso puoi vedere un buon utilizzo di questa specifica impostazione.
L’azienda responsabile dell’inserzione avrà cercato un pubblico simile a quello delle persone che hanno già comprato da loro, e hanno fatto funzionare l’algoritmo per cercare persone adatte alle loro necessità.

Con pochi accorgimenti sono riusciti a creare una sponsorizzata semplice ma efficace, che sicuramente gli avrà permesso di allargare il loro bacino di clienti!

Bene, ora procediamo con la prossima sponsorizzata!

 

 

Questa sponsorizzata è l’esempio pratico di come funziona l’algoritmo di Facebook quando viene programmato con cura.

 

Stavo vedendo alcuni posti in montagna dove andare quest’estate e, dopo averne cercati un paio, mi è apparsa quest’inserzione.Visitando un sito dotato di Pixel, ho informato l’algoritmo di quelli che erano i miei interessi e di cosa avevo appena cercato.

A quel punto, una volta che sono andato su Facebook, ecco subito un’ottima sponsorizzata, fatta per sfruttare al massimo un pubblico caldo e pronto a comprare!

Vediamo altri fattori che rendono questa sponsorizzata efficace.

“Vivi un’esperienza unica, ciaspolata al chiaro di Luna”.
Poche parole, ma accompagnate dalla giusta immagine: penso subito alla neve, e mi viene ancora più voglia di prenotare subito l’esperienza.

L’unica cosa che in questo caso può essere migliorata è la foto: mi parli di chiaro di luna e la foto è in pieno giorno!
Ma, considerando le difficoltà nel far le foto al buio (specialmente in un ambiente come quello della montagna), per una volta direi che possiamo lasciar correre.

E poi, cosa fondamentale: la vicinanza. Io abito ad Ancona.
Già dal testo del post vedo che l’evento è a Castelluccio (non troppo distante da dove mi trovo).
E per migliorare il tutto, l’azienda ha geolocalizzato per la sponsorizzata solamente le persone che si trovano nella mia città, targettizzando in maniera abbastanza precisa il loro cliente su misura!

Altri modi per rendere la loro freccia ancora più affilata è stato inserire come interessi sport e universo, e come età qualsiasi maggiorenne.

Anche in questo caso un maggiore focus sull’età non sarebbe guastato, ma è un piccolo dettaglio!

Questa è pura “magia” dell’algoritmo, non c’è altro da fare. Come un arciere tra gli alberi l’azienda che ha creato la sponsorizzata ha atteso il momento giusto e ha individuato una preda molto precisa. Una volta che il suo bersaglio era a portata e ben visibile, ha colpito.

Ed è la stessa cosa che dovrai fare tu con la tua Comunicazione su Misura per riuscire ad attirare fiumi di clienti nella tua impresa!

Ma andiamo oltre, e procediamo con l’ultima perla del mese.

 

Red Bull Gaming, un’azienda che mi ha colpito moltissimo con la sua comunicazione.

Testo cortissimo, d’impatto e che fa subito capire a chi ci rivolge: un pubblico che segue gli e-sport, ossia dei tornei dedicati ai videogiochi.
E cliccando sul link, si aprirà una pagina con il relativo video che ti racconta la storia di un particolare torneo della Red Bull.

Forse ti chiederai perché fare una sponsorizzata su questo evento, e il motivo è semplice: sono tornei che si svolgono solo in certi periodi dell’anno, e l’obiettivo dell’azienda è spingere le persone a seguire quanti più eventi possibile, per avere un vasto pubblico freddo da trasformare successivamente in cliente.

La targetizzazione della sponsorizzata è molto precisa. Gli interessi per il gaming ci sono, età compresa tra 18 e 34 anni, dedicata a persone che parlano italiano in Italia. Nulla da dire: una freccia ben affilata e pronta a colpire il cuore di un loro potenziale spettatore (e cliente)!

In questo caso vedo la sponsorizzata perché ho di recente interagito nel corso di alcuni tornei e-sport con squadra e giocatori, e quindi l’algoritmo ha deciso di propormi altri eventi a cui partecipare!

Anche questo mese abbiamo visto alcune sponsorizzate da cui potrai imparare moltissimo per la tua comunicazione sui social.

Per scoprire tanti altri segreti su come affilare ogni sponsorizzata per conquistare tutti i tuoi clienti non devi fare altro che CLICCARE QUI e iscriverti alla nostra newsletter.

Se invece vuoi scoprire i segreti per creare sempre contenuti di valore, in grado di trasformare ogni tuo post nel segreto per far schizzare il tuo fatturato alle stelle… non devi fare altro che leggere il SECONDO libro del Sarto!

Comunicazione su Misura – La strategia digitale che porta la tua azienda al successo, è disponibile CLICCANDO QUI per tutti gli imprenditori che vogliono creare la perfetta strategia su misura per la loro attività.

Non perdere l’occasione per perdere le mani sulla tua copia.

E per proseguire il tuo viaggio nella foresta dei social, ci vediamo il prossimo venerdì!

L’Arciere 🏹

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.