Demolisci i tuoi limiti!

In inglese esistono due verbi diversi per parlare della possibilità di fare qualcosa.
Il primo, can, riguarda l’abilità di riuscire in un particolare compito. May invece è un verbo più formale, che di solito viene usato quando vuoi chiedere il permesso di fare qualcosa.

Questa differenza tra i termini genera spesso battute, soprattutto a scuola, dove spesso si sentono conversazioni del tipo:
“Can I go to the bathroom?”
“I don’t know… CAN you?”

(tradotto letteralmente “posso andare in bagno?” “Non lo so… ne sei capace?”)

In italiano invece il verbo potere ha un significato più ampio.
E prima o poi, nel tuo percorso come imprenditore avrai pronunciato con aria sconsolata le parole “non posso”, convinto che corrispondessero alla realtà.

E così facendo, hai avvelenato la tua mente e hai bloccato una grande possibilità di crescita. E se quel non posso riguardava la tua azienda… sappi che hai chiuso una porta dietro la quale si nascondevano fiumi di occasioni per la tua attività.

Ma non preoccuparti: da oggi avrai la possibilità di cambiare questo modo di pensare.

Nell’articolo di questa settimana scopriremo quali sono i limiti che affronti ogni giorno, e come superarli per riuscire a realizzare tutti i tuoi progetti come imprenditore.

Probabilmente quando pensi ai limiti immagini decine di categorie diverse, ma la verità è che l’unica differenza è tra limiti imposti e quelli autoimposti.

Tra quelli imposti si trovano tutti quei limiti che non puoi controllare in alcuna maniera.

Per esempio tutto quello che viene imposto dalla legge del paese in cui ti trovi in questo momento, le leggi della fisica e tutto quello che è legato alla realtà oggettiva: nessuno di noi può pensare di vedere Paginini a un concerto, e neanche decidere di diventare più alto dall’oggi al domani.

I restanti limiti sono tutti autoimposti.

Un esempio classico di un limite autoimposto è quello legato alla lingua inglese.

La maggior parte degli italiani è convinta di non poter in alcun modo parlare questa lingua, di essere completamente incapace di impararla.

Ecco, si tratta di un limite autoimposto.
Non solo! La cosa peggiore è che restando convinto di non poter superare questo limite… non riuscirai mai a dimostrare a te stesso che ti sbagli.
Non oserai mai guardare film o serie in lingua originale, per paura di non riuscire a capire nulla. Invece di sfidarti con un articolo di giornale americano lascerai perdere, convinto che non capirai nemmeno una virgola di quello che stai per leggere.

Invece di migliorare progressivamente con la pratica, tutte le tue azioni e i tuoi pensieri faranno in modo di supportare questa idea nella tua mente. E in questo modo confermerai la tua ipotesi e non riuscirai mai a imparare l’inglese.

Insomma: quando si parla di limiti, a farla da padrone è l’effetto “profezia che si autoavvera”. Se vuoi sapere di più su questo argomento non devi fare altro che recuperare il mio articolo CLICCANDO QUI!

L’esempio serve a dimostrarti una cosa molto importante: una volta che la nostra mente ha creato un limite, farà in modo di tenerti ben lontano dal superarlo.

E spesso il problema è che il nostro cervello non riesce a distinguere tra i diversi tipi di limite, e ti convince che siano tutti uguali.

Ma per riuscire a capire quali sono i limiti oggettivi e quelli che ti sei autoimposto… esiste un esercizio molto semplice!

Immagina di avere un potere illimitato, e di poter eliminare con un semplice schiocco di dita, o se preferisci un colpo di bacchetta, tutti gli ostacoli che ti stanno impedendo di avere successo

Ecco fatto: hai finalmente la vita personale e professionale che desideri, e hai realizzato tutti i tuoi obiettivi.

A questo punto, ragiona con attenzione su quello che hai appena eliminato dalla tua strada per arrivare a questo risultato.
Analizzando gli ostacoli uno per uno, ti accorgerai che il 99% dei limiti che stanno bloccando la crescita della tua attività sono completamente autoimposti.

Limiti che fino a ieri eri convinto che fossero assoluti, in realtà erano completamente dentro la tua testa.

Il tuo problema sono la mancanza di fondi per sviluppare la tua azienda?
Analizza con attenzione come poter guadagnare di più da ogni vendita, e studia la strategia per riuscire a ottenere il denaro necessario ad arrivare dove desideri.

Il tuo ostacolo sono la mancanza di clienti nella tua impresa?
Crea una strategia di comunicazione potente, in modo da farti conoscere da tanti nuovi clienti e conquistare le persone che hanno già comprato da te.

Il tuo limite è il classico “non ho tempo per occuparmi della mia azienda”?
Studia la tua giornata tipo per capire come gestire meglio le ore a tua disposizione!

E… se non lo hai già fatto, CLICCA QUI e iscriviti alla nostra newsletter.
Nella mia rubrica settimanale scoprirai tanti consigli per gestire meglio le tue giornate e generare costante valore!

Torniamo a noi. L’esercizio dello schiocco di dita serve per farti osservare quanti dei limiti che ti bloccano in questo momento non sono altro che paletti mentali.
Niente di strano: il limite è un confortante blocco che ci impedisce di andare verso quello che non conosciamo, che ci tiene lontani dalla possibilità di sbagliare e fallire.

Ma allo stesso tempo è anche la montagna tra te e la tua crescita, tra la persona che sei in questo momento e quella che vorresti vedere ogni mattina allo specchio.

Per riuscire ad avere il successo che meriti, devi riuscire a strappare i paletti che costituiscono la tua zona di comfort, i limiti che ti sei messo attorno per non crescere: a quel punto potrai finalmente iniziare il tuo percorso per raggiungere il successo e la vita che meriti!

E per riuscire a creare la strategia di comunicazione migliore per la tua azienda, puoi scegliere di fare due cose.
La prima è continuare a credere di non essere portato per la comunicazione online, e fare in modo che questo limite lasci la tua azienda nell’anonimato e che allontani sempre di più i tuoi sogni da te.

La seconda… è scegliere di superare il limite che ti sei autoimposto, e fare il primo passo verso la crescita della tua azienda comprando il secondo libro del Sarto!

Comunicazione su Misura è disponibile per tutti gli imprenditori che desiderano il successo per la loro impresa, semplicemente CLICCANDO QUI SOPRA!

Se invece vuoi continuare a scoprire come generare costante valore, non ti resta che aspettare il prossimo mercoledì.

Come sempre sarò qui per soddisfare la tua fame di successo, di saperne di più e di crescita costante!

Il Mastino

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.