Studia le metriche per far decollare la tua comunicazione!

Eccoci ancora una volta nella rubrica dell’Arciere, per conoscere al meglio la foresta dei social!

La scorsa settimana ti avevo introdotto all’attività di reportistica, fondamentale per capire l’andamento delle tue campagne. Nel caso in cui avessi perso l’articolo non preoccuparti, puoi recuperarlo CLICCANDO QUI.

Questa settimana andremo ancora più nel dettaglio! Come?

Ti mostrerò delle metriche fondamentali per te e la tua azienda.Sono dati necessari per valutare oggettivamente l’andamento della tua campagna. In questo modo non rischierai di investire troppo durante un periodo particolarmente buono, e non rischierai di farti scoraggiare da un periodo in cui le tue sponsorizzate sembrano meno efficaci.

Come un capitano esperto, saprai guidare la tua nave senza mai perdere la calma, e portare le tue sponsorizzate al successo!

Sei pronto a scoprire come fare? Allora andiamo!

Per prima cosa ti chiedo di fare l’accesso a Facebook e di loggarti nel tuo Business Manager. Successivamente, dovrai andare nella sezione di Gestione Inserzioni.
Come sempre in caso di difficoltà ti basterà fare riferimento a QUESTO ARTICOLO per trovare tutte le istruzioni per accedere.

E ora prendiamo una delle campagne di un cliente dei Sarti come riferimento!

Per vedere i risultati di una particolare campagna ti basterà spostarti nella sezione “Gruppi di inserzioni”.
Qui, oltre agli indicatori che trovi di default, ci sono alcuni indicatori che dovrai inserire.

A questo punto è importante specificare una cosa: alcuni degli indicatori ti mostreranno dati pratici, e altri invece mostreranno dati meno tangibili.

Ti spiego che cosa intendo: non hai modo di calcolare quanto una tua campagna ha inciso concretamente sulle vendite di una particolare settimana, o scoprire quante persone hanno scoperto per la prima volta il nome della tua azienda.
Altri dati invece sono concreti, come per esempio quelli legati alle vendite.

Ma in generale, quello che ti interessa sono gli indicatori generali che ti permetteranno di scoprire l’andamento della tua campagna.

Il primo indicatore è il ROAS.

La sigla sta per Return On Advertising Spend: In altre parole, il ritorno sulla spesa pubblicitaria. Come il ROI (il return on investment), il ROAS ti permette di capire come procede l’investimento che hai fatto online.
Per conoscere il ROAS di una tua campagna dovrai fare il seguente calcolo:

(Ricavo campagne/Spesa campagne) X 100 = ROAS

Facebook non calcola il ROAS in percentuale.
Ma niente paura: ti basterà moltiplicare il risultato che hai ottenuto per 100. Per esempio, se il risultato del tuo calcolo è 1.93, allora il ROAS della tua campagna è del 193%.

Un risultato ottimale della campagna è quello in cui il tuo ROAS è superiore al 100%, perché vuol dire che hai ottenuto più di quanto hai investito!

Riprendendo l’esempio di prima, se il ROAS ottenuto è del 193% significa che per ogni singolo euro investito nella campagna ne sono tornati indietro 1,93.

E una volta calcolato il ROAS entra in campo la strategia, per capire come gestire ogni campagna e le modifiche da fare per ottenere i risultati che cerchi!

Un altro dato molto importante è il rapporto Impression/Copertura.

Questo non è un dato disponibile su Facebook, ma non preoccuparti: sono qui per aiutarti a capire di che cosa si tratta!

Le impression rappresentano il numero totale di volte che le tue inserzioni sono state viste da un utente, mentre la copertura rappresenta le singole volte che la tua inserzione è stata vista in generale.

Quindi, se la tua inserzione viene fatta vedere DUE volte alla stessa persona, otterrai un “1” di copertura e un “2” di impression.

Perché questi dati sono utili? Perché ti permettono di vedere la frequenza con la quale le persone vedono la tua inserzione.

Se i numeri sono troppo discordanti, fai molta attenzione!

Ci sono persone che apprezzano vedere l’inserzione più volte, e potrebbero addirittura acquistare dopo un certo numero di visualizzazioni.
Mentre altre, dopo aver visto il nome della tua azienda su Facebook, non desidereranno più vederla, e anzi saranno irritati se gli verrà proposta.

Ma andiamo oltre, e vediamo altre metriche fondamentali per verificare l’andamento di una tua campagna!

  • CPC : Costo per click.
    Si tratta del costo di ogni click della tua campagna, come per esempio quello di un link presente all’interno di un’inserzione.
  • CPL : Costo per Lead.
    Nel caso in cui l’obiettivo della campagna sia quello di ottenere lead, questo numero ci indicherà quanto ci è venuto a costare ogni lead.
  • CTR : Click Trough Rate, in italiano “Percentuale di click”.
    Questo acronimo ci permette di verificare la percentuale di click fatti sull’annuncio. Questa metrica è molto utile in caso di una sponsorizzata con link interni.

Per concludere, anche se non è una metrica, è molto utile controllare sempre il “mini funnel”, vale a dire analizzare click sul link -> visualizzazione pagina di destinazione -> conversione.

 

E con quest’ultima voce ecco le metriche fondamentali per riuscire a guidare alla perfezione le tue sponsorizzate!

Ma ora che conosci i segreti tecnici… cosa devi scrivere nei tuoi post?
Come devi impostare la tua comunicazione?
Come parlare ai tuoi clienti per spingerli a comprare da te?

 

Per scoprire le risposte a queste domande e a tante altre, il Sarto ha creato il suo SECONDO VOLUME!

 

CLICCA QUI per mettere subito le mani sulla tua copia di Comunicazione su Misura – La strategia digitale che porta la tua azienda al successo.
Avrai a tua disposizione un manuale unico, con cui scoprirai come trasformare la comunicazione della tua azienda per portarla verso il successo!

Per non perdere neanche un aggiornamento della nostra newsletter invece non devi fare altro che CLICCARE QUI!

Alla prossima freccia,

L’Arciere 🏹

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.