5 step per decidere più in fretta!

Immagina di prendere un foglio di carta, una penna… e di iniziare a scrivere su un foglio tutte le decisioni che hai preso ieri. Di ogni tipo! Da quelle familiari a quelle lavorative, a quelle che fai quotidianamente a quelle che devi prendere di tanto in tanto.

A quante pensi che riusciresti ad arrivare? 20,30… forse 50 decisioni?

La realtà è molto più complessa. Secondo uno studio della Cornell University prendiamo ogni giorno circa 226,7 decisioni legate al cibo, mentre altre ricerche stimano che le scelte anche solo vagamente consapevoli arrivano a essere 35.000.


Bene… ora passiamo alla domanda difficile.

Quando devi prendere una VERA decisione che riguarda la tua azienda, quanto tempo ci metti? Quando si tratta di fare una scelta che potrebbe cambiare la vita della tua impresa (e di conseguenza anche la tua), quanto tempo perdi senza riuscire a muoverti?

Si tratta di una domanda scomoda, e la risposta non è semplice.
Siamo talmente abituati ad avere paura dei rischi, terrorizzati dal fallimento, ammalati della fobia dell’errore, da rischiare di perdere grandi occasioni anche quando sono davanti al nostro naso.

Il problema però è che questo porta la tua azienda alla rovina.
Ti porta a trovarti di fronte a concorrenti che ti soffiano occasioni da sotto il naso, a non cambiare la tua comunicazione e a perdere clienti, a non affrontare quell’investimento che farebbe crescere la tua attività per paura delle possibili conseguenze.

La tua paura di prendere decisioni e la tua tendenza a procrastinare ti paralizza e non ti fa arrivare al successo… ma oggi insieme scoprirai come sconfiggerla.


Ti svelerò il percorso in 5 passi per imparare a prendere decisioni più in fretta.
Una serie di esercizi da mettere in pratica subito per distruggere le tue paure, e fare più velocemente le scelte giuste per la tua azienda!

1. Prendi UNA singola decisione alla volta. 



L’ho già detto, ma è meglio ripeterlo: il multitasking è la MORTE dell’impresa di successo.
Mette il cervello sotto uno sforzo incredibile, lo costringe a un lavoro innaturale, e di conseguenza porta a diventare meno lucido e  a prendere cattive decisioni.

Se devi fare una scelta importante per la tua impresa, dai a quella decisione uno spazio di tempo ben definito, in cui concentrarti solo su di lei.

Un ultimo consiglio? Se possibile prendi la tua decisione la mattina, prima dell’inizio della giornata.
Questo è il momento ideale per essere lucido e non rischiare di fare delle scelte avventate: scegli un momento di pace tra l’inizio del lavoro o della tua vita familiare e dedicalo completamente alla tua decisione.

2. Dipingi il worst case scenario.


Ora che sei davanti alla tua decisione… dipingi il caso peggiore, in inglese il worst case scenario. In altre parole: dove rischia di portarti la tua scelta sbagliata?
In questa fase è FONDAMENTALE essere dettagliati: non limitarti a scrivere qualcosa del tipo “perdere soldi”.

Descrivi con attenzione la situazione peggiore in cui potresti trovarti se la tua decisione si rivelasse sbagliata. Quale sarebbe il danno che subiresti da un punto di vista economico? Quali sono le esatte conseguenze che potrebbe affrontare la tua azienda? Quali sono i problemi più grandi che questa decisione porterebbe nella tua vita personale?

Lo so: questa è la parte terrificante dell’esercizio, e forse ti stai chiedendo se il Mastinoti stia punzecchiando… ma ti chiedo di fidarti di me. Completa la tua descrizione del worst case scenario, e vola al punto 3.

3. Analizza gli step

Una volta dipinta la peggiore situzione in cui puoi trovarti… analizza nel concreto quanti e quali sono gli step che ti porterebbero ad arrivarci.
Non esiste una decisione aziendale con una conseguenza immediata sul futuro della tua azienda: quindi, prenditi del tempo per analizzare punto per punto tutti i passaggi che ti porterebbero alle conseguenze peggiori.

In questa fase ti renderai conto di due cose:

  • La prima è che tra la decisione che devi prendere e il peggior scenario possibile ci sono un fiume di cose che devono succedere. E questa valanga non è inarrestabile! Ogni step è legato ad altre decisioni, e sei tu a scegliere quando fermarti se le cose non vanno come ti aspetti.
  • La seconda cosa è che tra le conseguenze peggiori alcune sono più realistiche… mentre altre invece sono decisamente improbabili. E inevitabilmente, quelle più preoccupanti saranno proprio le seconde, mentre le prime sono al massimo piccoli incidenti di percorso!

E presto ti renderai conto che quella decisione che sembrava così terribile e spaventosa… in realtà non è così terrificante come pensavi. E a questo punto?

4. Comprendi la distanza tra te e lo scenario

Una volta analizzati gli step e dipinto il peggior scenario possibile, ti renderai conto che la tua decisione non è qualcosa di terribile, ma semplicemente un rischio che devi correre.

Mastino, ma i rischi sono spaventosi!

Sono d’accordo.

 

Ma la verità è che non c’è crescita senza rischio.

Se vuoi pensare di avere un’azienda di successo e arrivare alla vita che hai sempre sognato, non puoi illuderti di non rischiare.
Nel corso del tempo dovrai fare scelte di ogni tipo. E maggiore sarà la tua velocità di prendere le decisioni velocemente, maggiori saranno le possibilità di successo per la tua azienda.

5. Prendi la decisione


Benissimo: hai visto i rischi dietro la tua decisione, analizzato gli step per arrivarci, compreso la distanza tra la tua scelta e le peggiori conseguenze. Ora hai tutti gli strumenti necessari a prendere la decisione giusta per la tua attività.

E una volta fatta la tua scelta… potrai goderti il frutto del rischio che hai deciso di correre, e proseguire il percorso verso la crescita della tua azienda.

Ora che siamo arrivati alla fine degli step, non lasciare che questo articolo diventi una lettura veloce: sfrutta questo esercizio ogni volta che devi fare una scelta importante per la tua azienda.

E vedrai che esercitando questa abilità con il tempo riuscirai a prendere decisioni giuste sempre più in fretta, raggiungendo la visione che hai in mente per la tua attività.

Per scoprire come alimentare costantemente una mentalità da imprenditore di successo, clicca subito qui per iscriverti alla nostra newsletter e non perdere neanche uno dei miei articoli.

E per trovare le strategie di comunicazione giuste per la tua azienda… c’è il secondo libro del Sarto!

Comunicazione su Misura – La strategia digitale che porta la tua azienda al successo, è finalmente a tua disposizione.

Oltre al manuale, avrai una serie di bonus gratuiti inclusi con il tuo acquisto… e per scoprirli non devi fare altro che CLICCARE QUI e mettere subito le mani sulla tua copia!

 

Io invece ti aspetto il prossimo mercoledì.

Ricorda: moltiplica il tuo valore, aumenta il tuo fatturato.

Il Mastino

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.