Come dopare il tuo e-commerce – parte 1

come dopare il tuo ecommerce

Ciao e bentornata/o sulla rubrica del Fabbro,
Se hai un sito web e-commerce o stai pensando di realizzarne uno la tua testa avrà pensato almeno una volta:
“dove trovo i plugin migliori per il mio e-commerce?”

Naturalmente sulla rubrica del Fabbro! Nella guida di oggi infatti scoprirai dell’esistenza di plugin utilissimi (e alcuni fondamentali) per gestire il tuo e-commerce in totale autonomia e senza rischiare di installare cose strane sul tuo sito.

WooCommerce è il plugin numero 1 per trasformare il tuo sito in un e-commerce e sposa la stessa ideologia di WordPress: è una tela bianca sulla quale puoi ritrarre dettagliatamente la versione virtuale del tuo negozio fisico.

Questo significa che grazie all’utilizzo dei plugin puoi letteralmente dare vita ad un e-commerce unico, che rispecchi precisamente l’immagine e la comunicazione della tua azienda.

Esistono poi alcuni plugin che io definisco “essenziali” e sono quelli di cui proprio non puoi fare a meno oggi per gestire un e-commerce di successo.

La decisione finale spetterà a te, ma sappi che ti spingerò fortissimo a installare questi plugin perché sono efficaci, affidabili e (molti di loro) gratuiti, perciò non hai davvero nessun motivo per schivarli.

Ma soprattutto sono plugin che vanno bene per qualsiasi e-commerce, a prescindere dal settore e dal tipo di azienda (piccola, media o grande che sia).

Ti mostrerò poi alcuni plugin non essenziali ma degni di nota per sicurezza ed efficacia. Valuta tu se provarli o evitarli in base ai suggerimenti che ti darò.

Adesso afferra una tazza del tuo caffè preferito e partiamo!

caffè

YITH WooCommerce Wishlist (essenziale)

Il primo plugin della lista di oggi è essenziale e penso dovrebbero averlo tutti gli e-commerce.

Hai presente la funzionalità Amazon grazie alla quale puoi aggiungere qualsiasi prodotto ad una lista dei desideri?

Grazie a WooCommerce Wishlist il tuo e-commerce potrà fare la stessa cosa!

Non sai cos’è una lista dei desideri? Niente paura, te lo spiego subito.

È una lista dove puoi inserire tutti i prodotti che desideri e non hai ancora acquistato.

Puoi visualizzare questa lista ogni volta che vuoi e aggiornarla di continuo aggiungendo e rimuovendo prodotti.

yith wishlist
La schermata iniziale del plugin

Ti stai chiedendo qual è il vantaggio di implementare questa funzione sul tuo sito?

Innanzitutto gli utenti non dimenticheranno mai quali sono i prodotti che avevano in mente di acquistare perché ce li avranno sempre a portata di click.

Fino a qui è tutto gratis, nel senso che puoi installare il plugin sin da ora e permettere ai tuoi utenti di fare questo.

Ma è acquistando la versione Premium del plugin che il giochino si fa molto più interessante.

Grazie alla versione a pagamento, infatti, potrai anzitutto far sì che i tuoi utenti possano decidere se mantenere la loro lista desideri privata o pubblica.

Cosa succede quando si imposta una lista dei desideri pubblica?

L’utente può condividerla con amici e parenti per fargli sapere che vogliono mettere le mani sui tuoi prodotti.

A questo punto amici e parenti dell’utente acquisteranno presso di te questi prodotti per fargli un regalo, magari in occasione di una festa di compleanno, a natale e per qualsiasi altra celebrazione di questo tipo.

Capisci quanto è potente questo meccanismo?

In più, come se già questo non bastasse, potrai attivare tantissime altre funzioni:

  • potrai visualizzare le liste dei desideri dei tuoi utenti per capire cosa vogliono e creare delle offerte mirate;
  • potrai visualizzare una lista di prodotti popolari (cioè una lista dei prodotti che vengono inseriti più spesso nelle liste desideri degli utenti);
  • potrai inviare email promozionali agli utenti che hanno aggiunto un determinato prodotto alla loro lista dei desideri;
  • potrai scegliere di mostrare il pulsante “chiedi un preventivo” per permettere agli utenti di inviarti il contenuto delle loro liste dei desideri ed ottenere un preventivo;
  • potrai decidere se abilitare la funzionalità “lista dei desideri” anche agli utenti non registrati sul tuo e-commerce;
  • potrai permettere agli utenti di creare più liste dei desideri separate (come su Amazon);
  • potrai permettere agli utenti di rinominare tutte le loro liste dei desideri per poterle distinguere meglio;
  • potrai permettere agli utenti di impostare una quantità desiderata per ogni prodotto (se ad es. vogliono 2, 3 o più unità di questo o quell’altro prodotto);
  • potrai scegliere diversi layout per configurare al meglio l’aspetto grafico delle liste dei desideri.

Nel momento in cui scrivo questo plugin è attualmente attivo su più di 900.000 installazioni di WordPress.

Questo significa che quasi un milione di imprenditori stanno traendo vantaggio da questo plugin!

Non so se hai ben capito qual è il vantaggio principale offerto da WooCommerce Wishlist.

In breve grazie a questo singolo plugin riuscirai a fidelizzare più efficacemente i tuoi clienti e incoraggiarli a comprare sempre da te.

pacco regalo

Sicurezza e compatibilità

Ho cercato in internet delle recensioni su questo plugin e ho notato che in media ha 4 stelle.

Ti assicuro che 4 stelle su quasi un milione di siti attivi è un rating altissimo e non hai davvero nulla da temere installando questo plugin se prima ti assicuri di leggere quali sono i requisiti per farlo funzionare bene senza spaccarti il sito, perciò prima di installarlo consulta questa guida fino in fondo.

Mi sono soffermato particolarmente sui commenti da 1 stella e ho notato che molti recensori, da come scrivono, sono dei web master principianti e hanno una scarsa comprensione di WordPress.

Per favore ricorda sempre quello che stai per leggere:
ogni plugin esistente (che sia gratuito o a pagamento) potenzialmente può spaccarti il sito o, più frequentemente, può non funzionare.

Quando installi un plugin sul tuo sito questo entrerà a far parte di un ricco ecosistema abitato da temi, altri plugin, versione WordPress, codice sorgente hosting ecc.

Se stai utilizzando un tema scadente, molto probabilmente questo plugin non funzionerà.

Se stai utilizzando una versione WordPress non aggiornata, questo plugin non funzionerà.

Se il tuo sito gira su un hosting scadente, questo plugin non funzionerà.

Se stai utilizzando dei plugin scadenti, questo plugin non funzionerà.

Ecco perché diffido della maggior parte delle recensioni negative su questo plugin: in base ai loro contenuti ho capito che i recensori sono alle prime armi e utilizzano le tecnologie sbagliate sui propri siti.

recensioni yith wishlist

Detto questo, cerchiamo di capire nel dettaglio quali sono i requisiti minimi per poter installare questo plugin in sicurezza.

Puoi attivarlo su tutti i siti WordPress aggiornati almeno alla versione 5.7.

Ciò significa che se sul tuo sito è attiva la versione 5.6 o 5.5, installando questo plugin rischi di spaccare tutto (in senso negativo).

Questo plugin è stato testato fino alla versione 6 di WordPress. Si tratta della versione più recente del software, perciò se hai effettuato l’aggiornamento da poco puoi installarlo in sicurezza.

WooCommerce Wishlist è disponibile in oltre 26 lingue, tra cui l’italiano. Ciò vuol dire che in fase di configurazione non avrai problemi a comprenderne le istruzioni.

Dalla schermata dei dettagli del plugin posso evincere che l’ultimo aggiornamento è stato effettuato un mese fa. Tale data coincide non a caso con la data di rilascio dell’ultima versione WordPress, e questo significa che, non appena pronta quest’ultima, gli sviluppatori hanno fatto uscire un aggiornamento di compatibilità.

È un segnale super positivo perché significa che gli sviluppatori di questo plugin lo aggiornano subito dopo il rilascio di una nuova versione WordPress.

Non c’è scritto espressamente che hai bisogno di versioni specifiche di WooCommerce per non incappare in problemi di compatibilità, però ovviamente assicurati che quella che stai usando sia compatibile con almeno la 5.7 di WordPress!

Cosa devo fare per installare ed attivare questo plugin?

Puoi scaricare la versione gratuita come faresti normalmente per qualsiasi altro plugin e fare click su “attiva”.

Dopo averlo fatto, troverai automaticamente una nuova voce di menù all’interno della barra laterale presente nella bacheca del sito.

Questa voce si chiama “YITH” e, passandoci il mouse sopra, visualizzerai le sotto-voci “Wishlist”, “Stato del sistema” e “Come installare la versione Premium”.

Subito dopo aver attivato il plugin ti consiglio di consultare la schermata “stato del sistema”.

Al suo interno troverai una serie di spunte verdi o rosse, in base a se il sistema in uso è ok per far girare a dovere il plugin o meno.

Grazie a questa schermata capirai se il plugin può funzionare correttamente sul sito o se ci sono dei problemi che devi correggere.

Si tratta di un altro punto a favore del plugin perché sono rarissimi quelli che ti mettono a disposizione una schermata simile.

Quando tutte le spunte saranno verdi saprai che il plugin funziona correttamente e il tuo sito non corre nessun rischio.

All’interno della voce “Wishlist”, invece, troverai tutti i parametri configurabili che hai a disposizone con la versione gratuita del plugin.

schermata yith

Dentro ci sono le sotto-voci “Impostazioni generali”, “Opzioni aggiungi alla lista” e “Opzioni pagina lista dei desideri”.

Queste ultime due ti permettono di configurare tutto ciò che riguarda l’azione di aggiunta alla lista di uno o più prodotti da parte dell’utente (“opzioni aggiungi alla lista”), sia l’aspetto e le funzioni della schermata lista dei desideri (“opzioni pagina lista dei desideri”).

All’interno delle impostazioni generali puoi decidere se abilitare la funzione caricamento in AJAX, ma ti consiglio di non farlo perché può causare dei problemi strani agli utenti che utilizzano dei browser non aggiornati per visitare il tuo sito.

Naturalmente hai anche a disposizione l’opzione per sbloccare la versione Premium del plugin, cioè quella a pagamento. Puoi effettuare lo sblocco quando vuoi, però ti consiglio di testare a dovere la versione gratuita prima di farlo, per essere sicuro che funzioni tutto come si deve.

Conclusioni
Concludiamo qui la prima parte della guida “Come dopare il tuo e-commerce”.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto e ti invito a scrivermi nei commenti se hai avuto modo di provare o meno questo fantastico plugin.

Scrivimi anche se hai avuto problemi a farlo funzionare oppure se hai visto diciture che non capisci all’interno della schermata “stato del sistema”: ti darò una mano il prima possibile!

Non vuoi assolutamente perderti il prossimo plugin della lista? Allora iscriviti subito alla rubrica del Fabbro! Fai click qui, compila il form e preparati a ricevere tutti i miei articoli in anteprima ogni martedì direttamente sulla tua casella email preferita!

Vuoi scoprire altri metodi infallibili per gestire il tuo sito web al meglio senza dover prendere a martellate il tuo computer? Allora ho una buona notizia per te: è uscito da poco il mio primo libro: “Forgia il tuo sito web”!

Al suo interno ti svelerò tutti i trucchi più rapidi e le soluzioni migliori per realizzare e gestire in autonomia il sito web della tua azienda.

Per farti capire quanto è utile ti dico una cosa: puoi fare click qui e acquistarlo senza neanche dover prima afferrare una tazza del tuo caffè preferito!

Continua a seguirmi e vedrai che presto per te sarà facilissimo usare il martello per spaccare il web!

A martedì prossimo,
Il Fabbro

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.