4 rimedi schianta-distrazione!

Nel 2010, uno studio dell’Università di Harvard sulla distrazione presenta un dato interessante, e rivela che siamo distratti nel 47% del tempo.

Significa che di quelle 10 ore in cui sei in ufficio, solo poco più di 5 sono davvero dedicate al lavoro che devi svolgere.

Quando si parla di imparare qualcosa che ti aiuterebbe nella tua crescita personale, magari con l’aiuto di un libro o di un videocorso, ci impieghi esattamente il doppio del tempo che useresti se solamente riuscissi a concentrarti un po’ di più.

E ovviamente… questo significa che la tua strada verso un’azienda di successo e l’aumento del tuo fatturato è bloccata da enormi blocchi di distrazioni che ostruiscono il tuo cammino.

Ma… esiste un rimedio contro la distrazione cronica, o la condanna di tutti è quella di passare una vita per metà con una forte concentrazione e per metà la testa tra le nuvole (o con la faccia incollata al cellulare)?

Per la maggior parte delle persone, la condanna alla distrazione eterna è praticamente certa.. ma per te che leggi ogni settimana la rubrica del Mastino c’è ancora speranza!

Oggi scoprirai le 4 cause nascoste dietro la distrazione cronica, una nemica letale per la tua crescita personale e professionale.

Ma soprattutto scoprirai rimedi preziosi dietro questi problemi, che ti aiuteranno a ritrovare la concentrazione perduta e accelerare il tuo percorso di crescita aziendale!

Il primo rimedio che voglio presentarti è quello contro la reattività.

Ti spiego che cosa intendo: la reattività è la capacità di rispondere in modo immediato agli stimoli del mondo esterno. Per intenderci è il fatto che reagisci se qualcuno chiama il tuo nome, oppure lo scatto istintivo se ti passa vicino un calabrone o un altro animale pericoloso.

Sono anni che i media fanno passare la reattività come una qualità fondamentale da avere in ogni situazione. Alla reattività si associano sensazioni di prestanza fisica, velocità e agilità mentale!
E questo è vero: la reattività costante è molto utile… se parliamo di gare sportive o di prove di sopravvivenza.

Ma per un imprenditore o un’imprenditrice, la reattività continua è una maledizione che porta alla distrazione, perché conduce all’iperstimolazione in ogni situazione.

Questo significa non solo che reagisci immediatamente anche agli stimoli meno importanti (come una notifica del tuo telefono), ma che ti distrai più facilmente anche nei momenti importanti!

La soluzione giusta è imparare ad allenare la proattività, ovvero la capacità di anticipare alcuni stimoli e prepararsi nel modo migliore. Un esempio? Disattivare le notifiche non rilevanti dal telefono mentre lavori.
Questo ti permetterà di anticipare il problema della costante reperibilità, e di occuparti di messaggi personali o cose poco urgenti dopo il lavoro o tra una pausa e l’altra!

Il secondo rimedio è per chi non ha un’agenda con degli slot definiti.

Questo è un altro enorme problema della maggior parte degli imprenditori italiani. Apri le loro agende, e cosa trovi? Una serie di impegni segnati a caso, una lista di cose da fare in ordine sparso che li porteranno a perdere tempo, tergiversare, e alla fine trovarsi con decine di distrazioni e nulla di buono fatto al termine della giornata!

 

Anche in questo caso per fortuna esiste una soluzione: devi cambiare il modo di gestire la tua agenda.

Ogni attività inserita tra i tuoi impegni giornalieri devi avere un orario di inizio e una fine precisa.

Questo non solo ti permetterà di gestire meglio il tuo tempo, ma ti permetterà anche di limitare al massimo le distrazioni, aumentando enormemente la tua produttività e in questo modo il tempo dedicato alla crescita della tua azienda!

Il terzo rimedio è contro un grande problema: quello di non delegare.

Ho già parlato in QUESTO ARTICOLO dei pericoli di non lasciare ad altri alcuni dei tuoi compiti. Non delegare ti impedisce di concentrarti su quello che è davvero importante per la tua azienda, e anche se sei convinto che ti faccia risparmiare tempo ed energia, in un percorso a lungo termine è una pessima scelta per il futuro della tua azienda.

Un altro degli effetti collaterali di questa pessima pratica è il fatto che ti costringe a fare multitasking, un nemico potente del successo.

Ricorda che ogni volta che passi da un compito all’altro chiedi al tuo cervello uno sforzo considerevole: ci vogliono circa 35 minuti per recuperare la concentrazione necessaria per svolgere al meglio un compito… e nel frattempo, la distrazione regna sovrana nel tempo che dovresti dedicare al lavoro per far decollare la tua azienda.

Non c’è bisogno che ti dica qual è la soluzione giusta per questo problema, vero? Impara a delegare parte dei tuoi compiti a collaboratori interni o esterni alla tua azienda, ed elimina dalle tue giornate le attività che non ti permettono di crescere professionalmente!

E infine, l’ultima soluzione: quella alla mancanza di un progetto a lungo termine.

Questo problema è quello più insidioso, perché a differenza degli altri non ha un impatto immediato nella vita lavorativa di tutti i giorni. Ma in realtà è una delle cause principali della continua distrazione che hai nella gestione della tua azienda, e un grande ostacolo per la strada verso la ricchezza!

Perché senza visione a lungo termine, ti muoverai sempre a caso.

Non avrai una strada precisa da percorrere per raggiungere i tuoi obiettivi, ma viaggerai per mille sentieri.
Continuerai a navigare tra un’idea e un’altra, e a distrarti tra mille propositi e progetti senza renderti conto che il tuo sogno si allontana sempre di più.

Hai un tempo limitato da dedicare alla tua azienda e alla costruzione di un futuro spettacolare. E puoi scegliere solamente tra 2 strade diverse.

La prima è quella di continuare a vagare tra le idee e galleggiare in un futuro incerto, senza sapere cosa ci sarà ad aspettarti domani.
Sarai rapido dalle distrazioni, e presto ti renderai conto che per colpa loro non riuscirai a realizzare i tuoi progetti.

La seconda scelta è quella di lottare contro le distrazioni, e farlo usando la forza di un progetto a lungo termine per la tua azienda e i rimedi che ti ho presentato in questo articolo.

Studia il miglior futuro possibile per te e la tua azienda… e prosegui per il sentiero che ti permetterà di arrivarci, tenendo le distrazioni il più lontano possibile dalla tua impresa!

Ovviamente le idee e i consigli su come ottenere i risultati che sogni non finiscono qui.
E per non perderti neanche uno degli step per raggiungere il successo, non devi fare altro che cliccare qui sopra e iscriverti alla Newsletter dei Sarti: in questo modo ogni mercoledì alle 7 in punto riceverai il mio articolo in anteprima!

Se invece vuoi i consigli del Sarto in persona su come far decollare la tua azienda con l’aiuto della comunicazione… allora clicca qui sopra per acquistare la tua copia del suo ultimo volume, Comunicazione su Misura – la strategia digitale che porta la tua azienda al successo!

Ricorda: aumenta il tuo valore, moltiplica il tuo fatturato.

Il Mastino

P.s: qui trovi lo studio di cui ti ho parlato a inizio articolo! 

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.