Chiudi

Guida ai modelli mentali per avere successo – Parte 2

Ti ricordi quando stamattina ti sei lavato i denti?
Riusciresti ad elencare a memoria tutti i negozi che separano casa tua dal luogo dove lavori?
Quando prepari un piatto di pasta devi ripetere ad alta voce ogni passaggio per evitare di fare errori?

La risposta a queste domande è no. E il motivo per cui lo so è che il funzionamento della mente umana è prevedibile.
Il cervello adotta sempre strategie per risparmiare tempo ed energia. Si tratta di un istinto completamente naturale: il nostro obiettivo come esseri viventi è sopravvivere il più a lungo possibile, e uno dei modi migliori per farlo è usare le nostre energie in modo intelligente.

Ed è per questo che esistono i modelli mentali, che ti permettono di automatizzare il tuo modo di vedere il mondo che ti circonda, rendendo alcune azioni abitudini e alcune decisioni molto più rapide.
Questi modelli possono essere nemici pericolosi della tua impresa, oppure grandi alleati per il successo della tua attività.

La settimana scorsa abbiamo parlato dei primi modelli mentali che devi usare per raggiungere grandi risultati.

Non hai ancora letto l’articolo? Non preoccuparti: CLICCA SUBITO QUI per recuperarlo.

Oggi scoprirai altri 3 modelli di cui non puoi fare a meno se quello che desideri è avere la mentalità giusta per ottenere grandi risultati!

Segui con attenzione i suggerimenti che troverai nell’articolo: al loro interno si nascondono modi inaspettati di plasmare la tua mente per arrivare a risultati spettacolari con la tua impresa!

Modello numero 4: il coltellino svizzero.

Immagina di avere un unico paio di scarpe da 5 anni, e di usarle ogni singolo giorno, dal momento in cui ti alzi a quello in cui ti metti a letto.

Probabilmente avresti 2 problemi molto diversi:

  1. Le scarpe sarebbero ormai ridotte a pezzi, e a malapena in grado di proteggere i tuoi piedi.
  2. Le scarpe sarebbero completamente inappropriate in molte situazioni. Certo, magari per andare a fare la spesa potresti metterle… ma non sarebbero la scelta giusta per un matrimonio o una passeggiata in montagna!

L’esempio delle scarpe ti sembra poco sensato? Peccato, perché stai facendo la stessa cosa con le idee con cui stai portando avanti la tua attività.
Le convinzioni che ti guidano ora sono nella maggior parte dei casi non solo vecchie di decenni, ma anche inutili nel mercato moderno.

Quindi… liberatene.
Scrivi un elenco delle convinzioni che stanno influenzando le decisioni che prendi  per la tua azienda. A quel punto, pensa a quali di queste idee sono ormai troppo vecchie per funzionare, e quali hai usato troppo spesso per guidare la tua impresa.

Sostituiscile con nuove idee, preparati ad aggiornarle, crea un vero e proprio arsenale di convinzioni da usare in ogni situazione.

A questo punto avrai tra le mani un vero e proprio coltellino svizzero, pieno di idee utili per ogni diversa occasione!

Modello numero 5: l’esploratore.

Hai presente la mappa degli stati africani?
A volte trovi linee drittissime a separare i vari paesi… e non è certo un caso.
La divisione dell’Africa è stata fatta in questo modo dagli europei secoli fa: all’epoca nella mappa sono state disegnate linee dritte, che non consideravano la formazione geografica delle diverse zone, e ovviamente neanche quella culturale o linguistica.

Ma i problemi portati da questa divisione hanno dimostrato una lezione preziosa, da cui impari un modello mentale davvero molto utile: una mappa non è un territorio.
In altre parole, una situazione per essere compresa deve essere analizzata sotto diversi punti di vista, esplorata a fondo.

Anche tu nel gestire la tua azienda spesso ti limiti a guardare il disegno generale: a quel punto, le tue idee datate ti convincono a non fare nulla di nuovo… e in questo modo entri nella fila di imprenditori che danno la colpa di ogni loro problema a cose come il governo, i clienti o peggio ancora ALLA SFORTUNA!

Per avere successo, è importante analizzare ogni situazione nella tua attività non come una mappa da guardare dall’alto, ma un territorio da esplorare con attenzione.

Spesso in questo modo scoprirai che dietro clienti in calo apparentemente senza motivo c’è una comunicazione poco efficace, o che quell’errore che pensavi fosse gravissimo nasconde una preziosa opportunità di crescita.

Pensa al peggior problema che la tua azienda sta vivendo in questo momento, e prenditi del tempo per esplorarlo. Ti renderai conto che dietro quell’ostacolo si nascondono lezioni preziose da imparare, occasioni da cogliere al volo, e tutto il necessario per fare un nuovo passo verso il successo.

Modello numero 6: diventa maestro.

Pensa al tuo ristorante preferito in assoluto. Quello dove andresti tutte le sere, dove sei disposto a spendere cifre assurde con il sorriso sulle labbra, quello che hai consigliato a tutti i tuoi amici.
Bene, ora dimmi: è un ristorante che fa OGNI tipo di cucina?

Nel menù trovi pizza margherita affiancata al sashimi?

Per contorno puoi ordinare patate fritte insieme a contorni tipici africani?

Non penso proprio: quel ristorante ti piace molto perché è specializzato, e quello che fa, lo sa fare particolarmente bene.

Benissimo, seconda domanda: allora perché tu, nella tua impresa, non fai la stessa cosa?
Essere bravi in tutto (o meglio, cercare di essere bravi in tutto), vendere qualsiasi cosa a chiunque NON è la chiave per arrivare alla ricchezza: è la strada che ti porta a chiudere per sempre le serrande.

Se VERAMENTE vuoi raggiungere grandi risultati, devi riconoscere e sviluppare il tuo circolo di competenze.

Vale a dire quella serie di abilità fondamentali per fare il tuo lavoro, quelle in cui puoi raggiungere l’eccellenza.
Scegliere il tuo circolo di competenze può significare di ridurre il menù del tuo ristorante, o organizzare eventi solo per un certo tipo di pubblico, quello che conosci meglio e con cui puoi ottenere maggiori risultati.

Maggiore la tua capacità di distinguere il tuo circolo di competenze, maggiore sarà il tuo riconoscimento come esperto indiscusso del tuo settore, che ti porterà ad attirare fiumi di clienti alla ricerca di soluzioni specifiche ai loro problemi!

Anche oggi hai scoperto 3 modelli mentali che ti aiuteranno a raggiungere grandi risultati.

Ma la guida non finisce qui: per non perderti neanche uno dei miei articoli, CLICCA QUI e iscriviti alla mia newsletter. Ogni mercoledì alle 7 in punto riceverai un capitolo della guida ai modelli mentali!

E per scoprire come applicare questi modelli alla tua comunicazione… non ti resta che mettere le mani sul secondo libro del Sarto.

Comunicazione su Misura – La strategia digitale che porta la tua azienda al successo, e tutti i bonus inclusi con il tuo acquisto saranno tuoi a soli 27 € semplicemente cliccando qui sopra!

Alla prossima settimana, e ricorda:

Moltiplica il tuo valore, aumenta il tuo fatturato.

Il Mastino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono marcati *

© 2022 I Sarti del Web | Tema WordPress: Annina Free di CrestaProject.