Chiudi

Come si scrive un libro 0. Perché devi scrivere un libro?

 

  • Non è vero che le persone non leggono più
  • A cosa ti serve scrivere il tuo libro
  • Che tipo di libro devi scrivere?

 

Sei un imprenditore? Scrivi un libro!

Ma non deve essere un libro qualsiasi…
deve essere il TUO libro.

Quello che spiega perché tu sei unico in quello che fai.

Quello che diventerà per te un potentissimo strumento per aumentare le vendite della tua azienda come mai prima d’ora!

 

E non provare a dire “Ma nel mio settore non serve a niente”: è soltanto una scusa, ma ci arriveremo tra poco.

 

Partiamo dall’inizio: siamo nell’era digitale. Per capire bene la portata di questa affermazione, guardiamo subito un po’ di dati:

  • 5.07 miliardi di persone, ovvero il 63.5% della popolazione mondiale, ha accesso a internet
  • 4.74 miliardi di persone, ovvero il 59,3% della popolazione mondiale, sono utenti sui social media

E per di più, questi dati seguono una tendenza in crescita (fonte: Hootsuite, Digital 2022. October global statshot report).

 

Tutti abbiamo almeno un dispositivo digitale, molto spesso ben più di uno, il che significa che siamo abituati ad avere un costante e rapido accesso alle informazioni, agli acquisti e all’intrattenimento.

 

Sempre leggendo il rapporto di Hootsuite, scopriamo che, tra le persone di età compresa tra i 16 e i 64 che accedono a internet, il 95,8% possiede uno smartphone, e il 59% un PC (a seguire tablet, console per videogiochi, smartwatch e smart TV).

Queste stesse persone passano ogni giorno in media 6 ore e 37 minuti su internet, di cui 2 ore e 28 minuti sui social media (lo ripeto, perché è importante metterlo a fuoco: due ore e mezza al giorno sui social media).

 

Leggendo questi dati, moltissime persone sono portate a pensare che

 

“Oggi le persone non leggono più.”

 

perché

  • sono sempre attaccate al cellulare
  • non hanno tempo
  • si annoiano in fretta e hanno una soglia dell’attenzione molto bassa

 

Quante volte lo hai sentito dire? Quante volte lo hai pensato?

E quindi… perché io ti sto dicendo che devi scrivere un libro?

 

Perché NON è vero che oggi le persone non leggono.

 

Anzi! Leggiamo moltissimo, e i dati che abbiamo appena visto lo confermano. Pensaci un attimo: cosa fai, quando usi lo smartphone, quando navighi in internet, quando scorri i feed dei social media?

 

Leggi, di continuo. Leggi post, leggi commenti, leggi articoli, leggi annunci sponsorizzati. Anche quando guardi un video, in realtà la prima cosa che fai è leggere il titolo, altrimenti non cliccheresti sul tasto play.

 

Quindi, non è vero che le persone non leggono.

E nemmeno che non hanno tempo, perché se in qualche modo troviamo tutti 2 ore e mezza ogni giorno per stare sui social, vuol dire che il tempo c’è: siamo noi a decidere come usarlo.

 

 

Certo, a questo punto potresti dirmi che le persone si annoiano in fretta e scorrono i social velocemente leggendo solo le prime righe: certo, succede spessissimo. Tuttavia…

non ci limitiamo a scorrere e basta. Quando troviamo un titolo che ci colpisce, clicchiamo sopra e leggiamo l’intero post o l’intero articolo.

 

E se si tratta di un argomento che ci interessa, ne andiamo a cercare altri.

 

Prova a pensare alle cose che ti piacciono: sei appassionato di cucina? Di gatti? Di sport? Di automobili? Qualsiasi sia la risposta, sono sicura che per quella cosa non solo trovi il tempo, ma passi ore e ore a cercare informazioni, a leggere, a guardare video.

E persino a comprare libri, se in qualche modo scopri che esiste un libro che parla proprio di quella cosa specifica che in quel momento ti interessa moltissimo!

 

Finora abbiamo parlato di leggere online, e quindi potresti dirmi che “Va bene internet, va bene i social, ma i libri di carta oggi non li compra più nessuno”.

 

Ma è davvero così?

 

Secondo i dati dell’Associazione Italiana Editori, nel 2021 l’Italia è il 4° paese in Europa come mercato editoriale, 6° su scala mondiale:

 

  • In Italia, nel 2021 sono state pubblicate 85.551 novità a stampa (+22,9% rispetto all’anno precedente)
  • Nel 2021, l’editoria di varia ha raggiunto gli 1,701 miliardi di euro di vendite (+16% rispetto all’anno precedente)
  • Sono stati vendute 115,6 milioni di copie (+18% rispetto all’anno precedente)

 

Come vedi, i libri di carta non solo vendono ancora, ma vendono tanto, e il trend è in crescita.

 

Perciò…

Non è vero che le persone non leggono, e non è vero che nessuno compra più libri cartacei.

 

Ma aspetta, prima di lanciarti ad aprire una casa editrice: a te serve un particolare tipo di libro. Quale?

 

 

CHE TIPO DI LIBRO DOVRESTI SCRIVERE?

Ora devo metterti in guardia: non pensare di poter scrivere un libro qualunque. O meglio, puoi farlo, ma non tutti i libri sono ugualmente utili per il fatturato della tua azienda.

Magari hai una raccolta di poesie nel cassetto, o un racconto per bambini, o la storia dell’emigrazione della tua bisnonna: lascia perdere, in questo caso non ti serviranno.

 

A meno che…

la tua azienda non venda

  • corsi di poesia
  • corsi di racconti per bambini (o qualcosa di strettamente legato all’educazione e alla cura dei bambini)
  • che il segreto per le tagliatelle che servi nel tuo ristorante sia stato inventato dalla tua bisnonna (ma preparati ad accorciare la storia)

 

Stiamo iniziando a delineare un certo schema, se osservi bene. Il libro che devi scrivere deve essere legato alla tua azienda e alla tua attività di imprenditore, ma non in maniera casuale.

 

Devi scrivere il libro che racconta

  • Tutto quello che fai
  • Perché fai quello che fai
  • Come e perché la tua azienda è unica e diversa da tutti gli altri

 

In pratica, il tuo libro deve essere la tua esperienza e la tua bravura nel tuo lavoro rese tangibili, sotto forma di parole, inchiostro e carta.

 

Ma attento: non deve essere un catalogo o un elogio autocompiaciuto, non farebbe che annoiare i lettori e risultare inutile. Devi in qualche modo “raccontare” quello che fai, condividerlo, mostrare i trucchi del mestiere.

 

Ed ecco qual è la regola d’oro che devi tenere a mente quando scrivi il tuo libro:

 

NON STAI SCRIVENDO PER TE

STAI SCRIVENDO PER I TUOI CLIENTI

 

Ovvero, il tuo libro non deve essere semplicemente una soddisfazione che ti sei tolto, ma deve essere uno strumento pensato per rispondere ai bisogni specifici dei tuoi Clienti Su Misura.

 

Vediamo qualche esempio:

  • Vendi vernici per mobili? Scrivi il “Manuale per ridipingere i tuoi mobili come li hai sempre sognati”.
  • Hai una panetteria? Scrivi il “Manuale per farti il perfetto pane in casa”.
  • Hai un’azienda di cosmetici? Scrivi il “Manuale per la perfetta Beauty Routine in ogni stagione”.
  • Fai corsi di cucito/lingua/musica? Scrivi il Manuale della tua disciplina, spiegata secondo il metodo che usi tu.

 

E via dicendo, potremmo andare avanti all’infinito.

 

“Ma se scrivo quello che faccio e come lo faccio, poi le persone se lo fanno da sole”

 

Ti svelo un segreto: se il primo tizio che passa legge il tuo libro e poi riesce a fare un lavoro migliore del tuo, o è un genio (e sono veramente pochissimi da essere quasi inesistenti), oppure tu hai un problema di fondo, ovvero devi ripensare alla tua azienda e a quello che fai, perché non stai offrendo un vero servizio ai tuoi clienti.

 

Le persone possono anche conoscere tutti i segreti della tua azienda, ma l’esperto sei tu: nessuno può fare dopo tre ore quello che tu fai da anni. 

 

Ma condividere con loro i segreti del tuo lavoro porta a te enormi vantaggi.

 

 

A COSA TI SERVE

Veniamo al punto focale: perché dovresti fare fatica e impegnarti a scrivere il tuo libro?

 

Risposta breve: perché farà alzare il tuo fatturato.

Ma non direttamente, attenzione: non sto dicendo che la tua azienda fatturerà di più grazie agli incassi per la vendita del libro… anzi, molto spesso ti converrebbe addirittura regalarlo.

 

Risposta lunga: scrivere il tuo libro ti porterà indirettamente ad alzare il tuo fatturato per due motivi principali: sarai utile ai tuoi Clienti Su Misura, rispondendo ai loro bisogni, e aumenterai la loro consapevolezza, affermando la tua Autorità nel settore.

 

  • Essere utile

Come abbiamo già visto prima, non devi scrivere per te, ma per i tuoi Clienti Su Misura. Le persone cercano e acquistano qualcosa quando hanno un bisogno da risolvere.

 

Il tuo compito di imprenditore è quello di rispondere a questi bisogni nel modo migliore e più esaustivo possibile (almeno, se vuoi avere successo… se invece preferisci fallire, basta ignorare totalmente quello che vogliono e pensano i tuoi clienti).

 

Nel tuo settore, l’esperto sei tu: tutto ciò che tu conosci, anche le nozioni che ti sembrano più scontate, sono oro colato per i tuoi clienti, nel momento in cui si trovano alle prese con il problema che tu puoi risolvere.

 

Ti faccio un esempio pratico: sei un’estetista, e sai benissimo la differenza tra diversi tipi di cerette. Laser, tradizionale, pasta di zucchero per te sono pane quotidiano… ma per il tuo cliente no. Se tu gli spiegherai con precisione le differenze, lui capirà di cosa ha bisogno e ti sarà grato per averlo ascoltato e indirizzato.

E quindi, nel momento in cui dovrà acquistare, verrà da te!

 

Se mostri cosa fai nel dettaglio e lo spieghi, risponderai al bisogno dei clienti di fugare dubbi e paure, mostrandogli che sei pronto a condividere la tua esperienza e a metterla al suo servizio.

Così facendo, inizierai a creare un rapporto di fiducia, ovvero uno degli scalini fondamentali per la vendita.

 

 

 

  • Affermare la tua Autorità

Dire che la qualità del tuo negozio è “la stessa dal 1827” non funziona e non funzionerà mai, perché non interessa a nessuno. Per decidere dove acquistare, le persone vogliono vedere i fatti, vogliono toccare con mano.

 

Ma come possono giudicare i fatti, se non sono esperti del tuo settore come lo sei tu?

 

Aziende concorrenti ce ne sono a volontà, e le persone “non addette ai lavori” non hanno gli strumenti per giudicare le differenze: devi essere tu a fornirgliele. Devi essere tu a comunicare quello che fai, a mostrare come lo fai e perché, rendendo visibile a chiunque perché dovrebbero scegliere te: il tuo libro serve a questo.

 

E per di più… ancora oggi, l’aver scritto un libro significa essere, agli occhi di tutti, un vero esperto! Quando sei un’Autorità nel tuo settore, le persone si fidano di te più facilmente e comprano di più e più facilmente (pensa, ad esempio, ai grandi brand e all’enorme potere del loro nome che sprigiona Autorità da tutti i pori).

 

Ecco perché ti serve un libro, e che sia cartaceo: le persone devono poterlo vedere, toccare fisicamente, sfogliare, annusare. Non solo: il libro cartaceo, essendo un oggetto fisico, ti porta un altro grande vantaggio, ovvero quello di rimanere fisicamente in giro per casa.

Questo significa che il tuo nome e la tua azienda rimarranno sempre sotto gli occhi dei tuoi clienti, che si ricorderanno di te molto più facilmente, anziché dimenticarti dopo due minuti dopo aver visto una pubblicità qualsiasi.

 

 

QUINDI…

Per far crescere la tua azienda, hai bisogno di scrivere il tuo libro.

 

Ma come si fa?

 

Non è semplice, non è immediato; anzi, è faticoso, impegnativo e se vuoi che funzioni devi seguire delle regole ben precise. Ma alla fine, avrai tra le mani un potentissimo strumento di marketing! (Oltre alla soddisfazione di vederti nella tua libreria, in quella dei tuoi amici e dei tuoi clienti.)

 

E qui arriva la mia sorpresa per te: ti aiuto io.

 

Quello di oggi è solo il primo articolo della mia nuova rubrica:

 

Come si scrive un libro

 

Preparati perché insieme, nelle prossime settimane, vedremo nel dettaglio tutto ciò che devi fare e come devi farlo per scrivere finalmente il tuo libro da imprenditore!

Perciò, CLICCA QUI e iscriviti alla newsletter, per non perderti nemmeno un articolo!

 

E, se intanto vuoi iniziare a impratichirti, ti consiglio di iniziare dal libro del Modellista Umberto Masiello:

 

TRASFORMA LE TUE PAROLE IN SOLDI

La Scrittura Persuasiva che alza il tuo fatturato

 

Sei pronto a imparare le tecniche per scrivere dei testi che si infilino nella mente dei tuoi Clienti Su Misura… portando alla tua azienda il fatturato che hai sempre sognato?

 

Clicca qui per acquistare subito la tua copia!

 

Ti aspetto al prossimo articolo… per scrivere insieme il tuo libro!

 

La Penna Rossa

 

BIBLIOGRAFIA

CECCHINI Enrico, Comunicazione Su Misura. La strategia digitale che porta la tua azienda al successo, I Sarti del Web, Bologna 2022.

CECCHINI Enrico, Vestiti bene e prendi il web a mazzate, I Sarti del Web, Bologna 2021.

HOOTSUITE, Digital 2022. October global statshot report, Hootsuite – We are social, ottobre 2022.

LEVI Ricardo Franco, Lo stato del libro in Italia e in Europa nel secondo anno di pandemia, AIE – Associazione Italiana Editori, 28.01.2022 Scuola per Librai Umberto Eco ed Elisabetta Mauri

MASIELLO Umberto, Trasforma le tue parole in soldi. La Scrittura Persuasiva che alza il tuo fatturato, I Sarti del Web, Bologna 2022.

 

SITOGRAFIA

Accademia della Crusca – accademiadellacrusca.it

Treccani online – treccani.it

Zanichelli online – dizionaripiu.zanichelli.it

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono marcati *

© 2023 I Sarti del Web | Tema WordPress: Annina Free di CrestaProject.