COMUNICARE PER VENDERE

ULTIMO EPISODIO

Ascolta “Episodio 20 – Non portare in ferie la tua azienda!” su Spreaker.

20 – Non portare in ferie la tua azienda!

Agosto equivale a mare, ferie, relax. Un grande stop al tuo duro lavoro, un mese di tranquillità, senza pensieri, senza problemi… forse. Perché mentre tu sei tranquillo al sole, la tua azienda dov’è? Nelle mani dei tuoi collaboratori che continuano a fare andare avanti la tua macchina? Oppure ha la serranda abbassata con un inquietante cartello appeso sulla vetrina che recita “CHIUSO PER FERIE”? In Italia sembra che in estate non si possa fare a meno di andare in ferie.

Continua a Leggere

EPISODI PRECEDENTI

Ascolta “Episodio 19 – Ma perché non ti fidi della comunicazione online?” su Spreaker.

19 – Consigli utili per una landing page attira clienti

La fiducia è una cosa difficilissima da conquistare. A volte facciamo fatica a fidarci di un amico che conosciamo da 10 anni, talvolta addirittura del nostro partner! Quindi, un cliente che non sa nemmeno chi sei, che non conosce te e la tua storia, come fa a fidarsi di te, soprattutto quando in mezzo alla trattativa ci sono i soldi? Ma rendiamo il tutto ancora più difficile: come fa un cliente a fidarsi di te se sposti il tuo modello di business online?

Eppure… queste domande sono solo ansie che colpiscono la maggior parte degli imprenditori italiani ogni giorno e che impediscono a tante aziende di crescere e rendersi contemporanee con i tempi in cui stiamo vivendo. Pensano che il proprio modello di vendita sia perfetto e che online, vendono solo truffatori e pochi di buono!

E in parte è vero, ma… se la gente compra e dà FIDUCIA a dei truffatori… perché non dovrebbe darla a te che sei una persona per bene? Nell’episodio di oggi parleremo ancora di fiducia, analizzando soprattutto il motivo del perché tanti imprenditori sono restii a comunicare e vendere online. I clienti si stanno sempre più fidando di chi vende online perché anche la situazione sanitaria che stiamo ancora vivendo ha portato a cambiare totalmente il modo di acquistare beni e servizi.

Vuoi veramente non scavare a fondo in questa miniera d’oro?

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 18 – Consigli utili per una landing page attira clienti” su Spreaker.

18 – Consigli utili per una landing page attira clienti

Se nella scorsa puntata abbiamo dato nozioni base sulle landing page, in questo nuovo episodio ci soffermeremo, insieme all’irreprensibile Fabbro del Web, sugli aspetti più tecnici per creare la tua landing page di successo!

Anche se sembra facile, creare una landing page attira clienti è un’impresa non da poco: serve, anzitutto, sapere quali strumenti sono utili per realizzarla, capire a chi il tuo prodotto o servizio è rivolto e, di conseguenza, scrivere un testo accattivante e persuasivo per attirare proprio quella specifica clientela, infine, ma non meno importante, sapere quale programma ti è più utile per realizzare un modulo con la quale raccogliere i dati dei tuoi utenti.

Ok, magari, scritto così, nero su bianco, pare che avere una landing page sia un’impresa che solo una enorme azienda ben strutturata può avere. Niente affatto! E nell’episodio di oggi ti daremo proprio tanti consigli su come distinguerti, tramite la tua landing page, dalla tua concorrenza!

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 17 – Quattro chiacchere sulle landing page” su Spreaker.

17 – Quattro chiacchere sulle landing page

Oggi introduciamo un argomento a cui il Gamer tiene tantissimo: le landing page. Da 2 anni, Matteo ha studiato a lungo per trovare soluzione grafiche e metodi efficaci per rendere le landing page dei clienti dei Sarti del Web delle vere e proprie “macchine” per convertire clienti su misura. Ma che cos’è una landing page?

E perché non ne puoi fare a meno? E come fai a trovare clienti su misura semplicemente con una pagina web? Risponderemo a queste ed altre domande nella puntata di oggi e ti daremo un’idea generale su quelle caratteristiche che una landing page funzionale DEVE avere.!

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 16 – Comunicare per perdere : Errori fantastici e dove trovarli” su Spreaker.

16 – Comunicare per perdere : Errori fantastici e dove trovarli

Eccoci all’ultima puntata della nostra parentesi di Comunicare per perdere!

Nella puntata di oggi parleremo ancora di errori comuni che si commettono quando si vuole comunicare con vecchi e nuovi clienti. Come già detto negli scorsi episodi, il nostro scopo è quello di fornirti utili consigli per evitare che la tua comunicazione si incagli come una nave su uno scoglio. Lavorando da tempo nei sarti abbiamo portato anche esempi sulla nostra esperienza, apposta per farti comprendere che è facile sbagliare ma è anche altrettanto facile rimediare prima che sia troppo tardi!

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 15 – Comunicare per Perdere: I 3 errori che non ti daranno mai valore Feat Rebecca Guardianelli” su Spreaker.

15 – Comunicare per Perdere: I 3 errori che non ti daranno mai valore Feat Rebecca Guardianelli

Continua la nostra parentesi di “Comunicare per perdere” Oggi vogliamo parlarti di 3 errori che devi assolutamente evitare di fare quando scrivi e racconti la tua attività. Sbagliare può capitare ma, alla lunga, il risultato può portare conseguenze devastanti soprattutto alla tua immagine!

Il tuo scopo, non è solo quello di vendere, ma anche quello di creare valore, dimostrare al cliente quanto vali nel tuo settore. E per farlo devi ovviamente saperti presentare bene, sapere quali strategie possono aiutarti a farti apparire come l’unica versa soluzione dei tuoi clienti e quali errori invece portano i tuoi clienti direttamente nelle braccia della tua concorrenza.

A parlare di scrittura e valore, con noi c’è il Mastino del Web, Rebecca Guardianelli. Rebecca gestisce una rubrica sul blog dei sarti che tratta appunto di questi argomenti.

Ti darà quindi gli avvertimenti e le giuste accortezze per rendere la tua comunicazione ancora più forte e… valorosa!

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 14 – Comunicare per Perdere: Alcuni errori comuni sulla comunicazione” su Spreaker.

14 – Comunicare per Perdere: I 3 errori che non ti daranno mai valore Feat Rebecca Guardianelli

Con la puntata di oggi vogliamo aprire una parentesi chiamata “Comunicare per Perdere”.

In questa rubrica il focus sarà su quegli errori, evidenti o meno, che portano l’imprenditore o l’imprenditrice a perdere completamente contro la sua concorrenza nella comunicazione online.

L’argomento è vasto e quindi nella puntata di oggi scalfiremo solo la punta dell’iceberg!

Sapevi, per esempio, dell’esistenza del bias di conferma?
Questa “pilota” presente nel nostro cervello è frequente essere il colpevole della nostra cecità di fronte agli errori! Il nome dello scopritore del bias di conferma è Peter Cathcart Wason che iniziò i suoi studi negli anni sessanta del secolo scorso. Tutti possediamo questo bias, tutti ne siamo quindi colpiti e succubi. Sembra spaventoso, vero? Per questo esiste questa rubrica!

Vogliamo darti alcuni consigli utili a capire quando stai andando nella direzione sbagliata e, soprattutto, quando stai letteralmente bruciando i tuoi soldi per una comunicazione inefficace!

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 13 – Introduzione all’advertising Feat Gianluca Calsolaro” su Spreaker.

13 – Comunicare per Perdere: I 3 errori che non ti daranno mai valore Feat Rebecca Guardianelli

L’advertising sta diventando uno dei principali alleati delle aziende italiane!

Lo dimostra il fatto che, attualmente, l’Italia si piazza al quinto posto nel mondo per crescita dell’advertising. Ma andiamo con ordine.
Forse ti stai chiedendo cosa diavolo sia l’advertising!

Cos’è questa strana parola? E soprattutto perché ti serve?
Con Gianluca Calsolaro, esperto di advertising dei Sarti del Web, risponderemo a queste domande ed oltre! Pronto ad essere introdotto nel mondo dell’advertising?

L’articolo del blog “Facebook fa schifo… Anche se sai usarlo” è a questo link https://isartidelweb.it/2021/03/18/facebook-fa-schifo-anche-se-sai-come-usarlo/

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 12 – 6 leve emozionali vincenti” su Spreaker.

12 – 6 leve emozionali vincenti

Ogni giorno facciamo delle scelte.
Tutte, nessuna esclusa, è determinata dalle nostre emozioni.
Hai ottenuto dei grandi risultati nel tuo lavoro e senti di meritarti un premio?

Comprerai qualcosa che hai sempre desiderato oppure prenoterai una cena con il tuo partner in uno dei locali più esclusivi della città.
Hai passato una giornataccia e quello che desideri è solo stare con te stesso senza esporre il tuo malessere agli altri?
Starai a casa a rilassarti, guardando magari la tua serie preferita e staccando la spina da tutto e tutti. E quando acquisti?
Non acquisti perché un’emozione ti dice che ne hai il bisogno?
Questo vale ovviamente anche per i tuoi clienti!

Tutti loro determinano le loro scelte in base alle loro emozioni e, tra queste, c’è anche la loro intenzione di affidare a te la risoluzione dei loro bisogni.
Ma come fare? Come poter far leva sulle emozioni dei tuoi clienti portandoli dalla tua parte, lontani dalla concorrenza?
Anche se sembra impossibile, il dono dell’empatia è un’abilità che un imprenditore può sviluppare e utilizzare a suo vantaggio nella sua comunicazione per renderla la sua arma più potente!

Nella puntata di oggi parleremo di leve emotive, in particolare di quelle 6 emozioni che, in base al tipo di clientela a cui ti rivolgi, ti aiuteranno a differenziarti della tua concorrenza!

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 11 – A volte ritorna (Il Sarto)” su Spreaker.

11 – A volte ritorna (Il Sarto)

Il Sarto è tornato e con lui molte perle sulla comunicazione! In questa nuova chiacchierata parleremo di come le emozioni possono fare leva sul portafoglio dei tuoi clienti.

Perché si, ogni volta che anche tu acquisti un qualcosa lo fai per rispondere alla necessità di una emozione. E se questa emozione viene trasformata in una esperienza, il tuo cliente su misura correrà da te come se fossi la sua unica salvezza!

Per farti capire questo concetto pensa a Disney, l’azienda per eccellenza che vende sogni.
Sapevi che il parco di DisneyWorld ad Orlando è il luogo in cui si fattura di più per metro quadro?

Questo accade perché Disney vende esperienze. Semplici accorgimenti possono cambiare drasticamente la tua comunicazione!

Questo ed altro nell’episodio di questo venerdì

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 10 – Il primo podcast che parla di podcast” su Spreaker.

10 – Il primo podcast che parla di podcast

Non c’è canale di comunicazione più contemporaneo di un podcast.

I podcast hanno preso piede nei cellulari di milioni di persone dal 2019 e il tasso di ascolti è in costante crescita.

È un format facile e divertente da realizzare, utilissimo per farti conoscere da quei clienti che hanno bisogno del tuo prodotto e servizio e ancora non sanno che sei la loro soluzione ideale!

Negli episodi precedenti abbiamo dato molteplici motivazione sul perché un podcast ti serve ma non abbiamo mai fornito dati concreti su quanto sia potente il podcasting nel 2021! Ed è su questa premessa che nasce la puntata di oggi!

Se ancora non sei corso a creare il tuo podcast, vuoi perché non sai da dove iniziare, vuoi perché temi che i tuoi argomenti possano essere poco interessanti, vuoi perché temi di non trovare degli ascoltatori, allora questo episodio ti convincerà di quanto ti stai frenando da solo con le tue convinzioni!

I podcast possono realmente diventare il tuo asso nella manica! Traine vantaggio prima che sia la tua concorrenza a farlo!

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 9 – Le dimensioni contano…. nella comunicazione Feat Umberto Masiello” su Spreaker.

9 – Le dimensioni contano…. nella comunicazione Feat Umberto Masiello

Ti sei mai domandato quanto deve essere lungo un post su Facebook per essere efficace?
Oppure che dimensioni deve avere la durata di un video su Youtube per essere guardato fino in fondo?
O ancora, quanto tempo pensi duri la soglia di attenzioni dei tuoi clienti durante l’ascolto di un podcast?

Può sembrare un problema di poco conto ma, fidati, sapere quanto contano le dimensioni della tua comunicazione deve essere centrale per te e per tutti i canali che usi per raggiungere i tuoi clienti!
Un podcast viene solitamente ascoltato durante un viaggio in macchina, se questo è troppo duraturo, rischi che il tuo cliente lo stoppi a metà, probabilmente perdendosi il finale del tuo episodio.
Se troppo corto forse non disponi di abbastanza materiale per rendere il tuo episodio interessante. Il tempo del tuo cliente è sacro e se investe questo tempo per leggerti, ascoltarti o scriverti, significa che stai prendendo la giusta direzione verso una potenza comunicazione su misura.

E se ci ripetiamo che “I clienti sono pigri” oppure “I clienti sono svogliati”, forse lo fai perché i tuoi contenuti non riescono ad incastrarsi correttamente coi loro bisogni e col loro tempo.

In questo episodio, insieme al Modellista del Web, Umberto Masiello, approfondiremo questo tema legato al tempo dei tuoi clienti e alla lunghezza dei tuoi contenuti. D’altronde, ricorda che le dimensioni contano… nella comunicazione.

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 8 – 4 chiacchiere col Sarto” su Spreaker.

8 – 4 chiacchiere col Sarto

Perché hai bisogno di una comunicazione su misura?
Perché così potrai attirare quei clienti che vogliono comprare solo da te, ti seguono con piacere e parlano bene del tuo lavoro agli altri.

Anche se sembra impossibile, questo sogno può avverarsi ma bisogna rimboccarsi le maniche!

Ma c’è un ostacolo che spesso blocca il percorso di crescita di tanti imprenditori e imprenditrici: questo ostacolo ha quello che per molti può essere un brutto nome, il “cambiamento”.
Prima di affinare la tua comunicazione su misura devi essere tu a cambiare la tua mentalità, ad abbandonare quegli schemi vecchi che oggi non funzionano più a favore di quelli nuovi.

Oggi i canali di comunicazione non mancano, anzi, sono i tuoi principali alleati per attirare clienti e per contrastare la tua concorrenza.

Nella puntata di oggi ci sediamo comodi per fare 4 chiacchere con Enrico Cecchini, l’unico e inimitabile Sarto del Web. Insieme a lui e alla sua esperienza, parleremo di comunicazione su misura e di come il tanto spaventoso cambiamento può essere in realtà la tua principale fonte di ispirazione per il tuo prodotto/servizio e la tua attività.

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 7 – 6 motivi + 1 del perché ti serve un sito web Feat Manuel De Toma” su Spreaker.

7 – 6 motivi + 1 del perché ti serve un sito web Feat Manuel De Toma

Non avere un sito web, al giorno d’oggi, è impensabile!
Non solo perché rischi di essere agli occhi dei clienti uno tra i tanti ma anche perché la tua autorità nel tuo settore e la tua affidabilità ne rinsentiranno pesantemente.

Ti è mai capitato, dopo aver puntato un prodotto, di controllare tramite Google se l’azienda dalla quale vuoi acquistare ha un sito web? Scommetto che, non trovando dei risultati, ti sei sicuramente tirato indietro pensando di cadere in una qualche truffa.

Il sito web diventa così il tuo biglietto da visita digitale, sempre online, pronto a raccontare di te, della tua azienda, del tuo prodotto/servizio. Come puoi non desiderare uno strumento tanto semplice da realizzare quanto utile per i suoi contenuti (che ricordiamo tu stesso crei e personalizzi) e che ti facilita di molto la tua comunicazione?

Se non sei ancora convinto, allora troverai le risposte a parecchi tuoi dubbi nella puntata di oggi!
Insieme al nostro ospite del giorno Manuel De Toma, il Fabbro del Web, esperto nel realizzare siti e pagine web, oltre che automazioni, vedremo quali sono quei 6 motivi + 1 bonus che ti faranno capire perché un buon sito web può realmente fare la differenza per la tua attività e contro la tua concorrenza!

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 6 – 3 Regole per una comunicazione vincente.” su Spreaker.

6 – 3 Regole per una comunicazione vincente

Spesso un dubbio colpisce la mente di moltissimi imprenditori e imprenditrice “Perché i clienti devono scegliere proprio me?”.

Scommettiamo che anche tu ti sei posto questo interrogativo ed è legittimo averlo perché i clienti, al giorno d’oggi, sono difficili da conquistare. I vecchi metodi non sono più utili, la mentalità e il modo di trasmettere le informazioni sono cambiate. Quindi come fare?

In tantissimi si sono affidati ai social e hanno iniziato a fare post su Facebook o Instagram. Ma in quanti si sono stufati dopo 2 post e sono scomparsi?
In quanti hanno scritto un post dal contenuto noioso e senza stimoli? Abbiamo già parlato nelle puntate passate del perché serve comunicare, oggi è il momento di affrontare il COME.

Vedremo come 3 regole fondamentali per la comunicazione, se applicate con dovere, ti aiuteranno ad attirare verso di te i clienti su misura. Ricorda che il cliente è come un germoglio di un fiore: devi essere tu a dargli i nutrimenti necessari per farlo germogliare.

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 5 – Andare in attacco o restare in difesa? Feat Umberto Masiello” su Spreaker.

5 – Andare in attacco o restare in difesa? Feat Umberto Masiello

Hai finalmente deciso di inserirti su uno o più canali per far conoscere la tua attività e il tuo prodotto e servizio.

Ma sicuramente un dubbio ti ha fatto fermare: “E ora che devo fare? Qual è il metodo giusto per comunicare? E quanti e quali rischi ho se comunico in maniera sbagliata?”

Questa domanda porta molti imprenditori e imprenditrice a non progredire sulle piattaforme social e a gestire una comunicazione per nulla efficace.
Quindi non ti basta essere su ogni canale per poterti sentire tranquillo, senza un metodo non puoi andare da nessuna parte.

Ma attenzione: non esiste un metodo universale!
Esiste per tutti una comunicazione su misura e i Sarti del Web si occupano proprio di questo.

Tuttavia, anche tu puoi attuare una tua personale strategia quando comunichi, per esempio… quando ti conviene essere aggressivo con la tua comunicazione e andare in attacco e quando è meglio restare invece in difesa cercando di non esporsi troppo?

Comunicare è come una partita a scacchi: devi essere una mossa sempre avanti alla tua concorrenza.

Nell’episodio di oggi, insieme a Umberto Masiello, il modellista del web, parleremo di comunicazione in attacco e comunicazione in difesa e quale può funzionare meglio in base alla situazione in cui ti trovi.

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 4 – Stessa zona gialla, comunicazione diversa” su Spreaker.

4 – Stessa zona gialla, comunicazione diversa

Zona gialla, finalmente! Quasi tutta Italia può riaprire, nonostante le ancora numerose restrizioni.

Tu sei pronto a ripartire? Perché, purtroppo, numerosi imprenditori e imprenditrici non lo sono, o meglio, non lo comunicano di esserlo.

Zona gialla non equivale tornare alla tanta sperata “normalità” e questo vale anche per la tua comunicazione: i vecchi metodi classici, come il passaparola, non sono più sufficienti, devi essere una costante presenza nella vita dei tuoi clienti e hai a disposizioni numerosi canali digitali per farlo.

O preferisci che sia la tua concorrenza ad arrivare al tuo cliente dove tu non sei presente?

Nell’episodio di oggi parleremo di come piccole e grandi imprese hanno cambiato il loro modo di approcciarsi e comunicare in questo nuovo mondo in costante cambiamento e di come tu e tu soltando puoi essere la certezza della tua azienda.

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 3 – Comunicare con un solo canale può non bastare feat Umberto Masiello” su Spreaker.

3 – Comunicare con un solo canale può non bastare feat Umberto Masiello

Immaginati di svegliarti una bella mattina e scoprire che il Signor Zuckerberg ha appena cambiato totalmente le regole di Facebook. Tutti i tuoi post, le tue foto, le tue sponsorizzate ora non funzionano più.

Le regole del gioco sono cambiate e tu sei tagliato fuori completamente dalla tua comunicazione che tanto hai portato avanti con dedizione nel tempo. Sembra una premessa catastrofica, ma gli algoritmi di Facebook, Instagram, Youtube, insomma, tutti i canali social, cambiano costantemente, anche se di poco, ogni giorno.

E spesso tanti imprenditori trovano la loro comunicazione troncata proprio da questi inspiegabili algoritmi ballerini. Questo rischio è più vicino a te di quanto tu possa pensare!

E devi, quindi, farti trovare preparato. Come ti chiederai?
Utilizzando più canali di comunicazione possibili. Da Facebook fino a Youtube la tua immagine deve apparire nella mente dei tuoi fidati e nuovi clienti con costanza.

E il podcast può darti una grande mano essendo un canale comunicativo facile da costruire con le tue regole.

Nella puntata di oggi, insieme a Umberto Masiello, il Modellista del web, esperto di comunicazione online nonché primo ospite di Comunicare per Vendere, parleremo di come i diversi canali social possono essere la tua arma vincente contro la concorrenza.

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 2 -Diventa l’eroe del tuo cliente.” su Spreaker.

2 – Diventa l’eroe del tuo cliente

Hai mai pensato di voler diventare un punto fermo nella testa del tuo cliente? Per farlo non ti basta vendere il prodotto migliore rispetto alla tua concorrenza ma serve che tu ti distingua da tutti gli altri.

Ma come fare? Una strategia molto efficace per raccontare te e il tuo prodotto/servizio è sicuramente usare lo schema narrativo del viaggio dell’eroe.

Funziona da secoli nel campo della letturatura e funziona egregiamente ancora oggi nel cinema, nel teatro fino alla vendita. In questo episodio ci focalizzeremo dunque su dare consigli utili per raccontare te stesso attraverso un podcast o altri canali comunicativi al fine di diventare il vero eroe del tuo cliente.

Ascolta anche su:

Ascolta “Episodio 1 – Comunicare è facile… se ti ricordi di farlo.” su Spreaker.

1 – Comunicare è facile… se ti ricordi di farlo

Comunicare pare per molti superfluo o banale. “Ma tanto i miei clienti sono affezionati a me e, sicuramente, torneranno ogni volta che avranno bisogno”.

Mi spiace deluderti ma non è così nella maggior parte dei casi. In un periodo come quello che stiamo vivendo, la comunicazione è fondamentale per tenere alta l’asticella dell’attenzione dei tuoi clienti.

Se sparisci da ogni radar tempo pochi giorni e nessuno saprà che più esisti. Drastico ma inevitabile. Comunicare è più facile di quanto tu possa pensare e creare un podcast può essere una delle soluzioni migliori! Semplice da realizzare, divertente da registrare e immediato per i tuoi clienti d’ascoltare.

Basta COSTANZA.

Nell’episodio di oggi riporteremo esempi di mancata comunicazioni e alcune soluzioni per ovviare alla tua caduta nel dimenticatoio!

Ascolta anche su: