La potenza delle abitudini

Come esseri umani ci piace pensare di essere creature con dei raffinatissimi meccanismi mentali. Che la nostra specie sia nettamente superiore alle altre, e che per questo il nostro cervello sia una macchina incredibilmente raffinata.

Ma se la pensi in questo modo, mi dispiace informarti che non è così.
Il nostro cervello è una macchina estremamente semplice, alimentata da meccanismi che sono uguali per tutti.

Questo per alcuni può essere un pensiero terribile… ma non lo è per chi legge la rubrica del Mastino!

Se segui i miei articoli da tempo, sai che questo apparente problema non è altro che una preziosa opportunità.
Perché se il nostro cervello funziona con meccanismi molto semplici, significa che puoi influenzare la tua mente per raggiungere grandi risultati e generare costante valore, semplicemente con alcune piccole scelte!


Nell’articolo di oggi voglio parlare della potenza delle abitudini, e di come possono fare la differenza all’interno della tua vita professionale!

Questa settimana mi concentrerò sulle abitudini positive, quelle che devi ancora costruire per migliorare la tua produttività.
La prossima settimana invece mi concentrerò sulle abitudini negativi, e su come eliminarle per riuscire a raggiungere il successo.

Per non perdere il prossimo articolo iscriviti alla nostra newsletter CLICCANDO QUI, e poi… torna qui per scoprire subito la potenza di una buona abitudine!

Torniamo a noi: prima di tutto devi capire che cos’è un’abitudine.
Si tratta semplicemente di un meccanismo, fisico o mentale, ripetuto talmente tante volte da riuscire a diventare un processo praticamente automatico della mente.

Capisci che sei rientrato nel campo dell’abitudine quando non devi più pensare all’azione che stai facendo.
Per esempio, per la maggior parte di noi lavarsi i denti è un’abitudine, un movimento meccanico che sappiamo di dover fare in certi momenti della giornata.

In ambito lavorativo, un’abitudine può essere quella di dedicare specifici giorni e orari a un’attività precisa. Se ogni giorno alle 14, senza neanche pensarci, entri nella tua casella di posta e controlli le email… ecco che hai costruito un’abitudine!

Le abitudini hanno una potenza straordinaria per 3 motivi.

1) Una volta costruite, sono facili da mantenere.
Non sto parlando di facilità di esecuzione, ma di abitudine a fare qualcosa.

Una buona abitudine è difficile da costruire perché nella maggior parte dei casi è una cosa che non vogliamo fare, come andare in palestra la mattina presto o fare qualcosa che ci spaventa in ambito lavorativo.

Ma una volta costruita, per quanto sgradita l’abitudine inizia a far parte dei nostri meccanismi mentali, e diventa molto semplice da mantenere.

2) Permette di costruire grandi risultati a lungo termine.
Quando si parla di una buona abitudine, non ci sono limiti ai risultati che puoi raggiungere, soprattutto se la inserisci in un progetto a lungo termine.

Immagina per esempio di dedicare un’ora in più ogni settimana alla tua azienda, registrando e caricando su youtube dei brevi tutorial su come risolvere piccoli problemi tipici del tuo settore.

All’inizio sembrerà un compito complicato da portare avanti, ma con il tempo registrare diventerà una parte del tuo progetto a lungo termine.
E quell’ora all’inizio impossibile da trovare durante la settimana diventerà parte della tua routine.

In questo modo, in pochi mesi vedrai risultati spettacolari per la tua attività!

3) Ti permette di condizionare la tua vita.
Siamo convinti che certe cose non possano cambiare. Che alcune cose che facciamo tutti i giorni siano parte del nostro essere, e che lo saranno per sempre.

La costruzione di nuove abitudini ci dimostra che questa è una grande bugia!

Pensa ai grandi imprenditori, che hanno in comune l’abitudine di alzarsi tra le 5 e le 6 del mattino. All’inizio sicuramente è stato difficile costruire questa abitudine.
Ma con il tempo e la pazienza, memorizzare questa nuova abitudine ha permesso a queste persone di raggiungere il loro obiettivo e cambiare per sempre la loro vita lavorativa.

Cosa succederebbe alla tua impresa se anche tu riuscissi a fare lo stesso?

Per capire come costruire una buona abitudine, devi prima decidere da quale iniziare. Non puoi pensare di cambiare radicalmente la tua vita in un colpo solo: rischieresti di sovraccaricarti e abbandonare l’abitudine prima di averla memorizzata.

Una volta individuato il compito da cui desideri iniziare, definisci un piccolo cambiamento che potrebbe aiutarti a realizzarlo.
Devi creare dei video? Definisci un orario da dedicare a questa attività, e le cose da fare durante quel periodo di tempo.

E a quel punto… inizia a praticare.
Ricorda sempre il motivo per cui stai facendo quella cosa, e sfruttalo per darti la forza di andare avanti.

E a questo punto… la costanza diventa la chiave. Ho già parlato di questo preziosissimo elemento in QUESTO ARTICOLO, ma nel caso della costruzione di una nuova abitudine la costanza diventa fondamentale.

Perché un’azione diventi un’abitudine, devi fare in modo che la tua mente e il tuo corpo impari a memorizzarlo in modo automatico. Fino a che dovrai ragionare sui meccanismi di quello che stai facendo, il compito non sarà inserito nella tua mente, e il tuo lavoro non sarà concluso.

Ma una volta che ti accorgerai di svolgere questo compito in maniera del tutto meccanica… avrai acquisito una buona abitudine, che ti permetterà di raggiungere i risultati che desideri con la tua attività!

Se l’esempio ti sembra poco pratico, lascia che te ne faccia uno personale.

Da qualche mese ho un’abitudine abbastanza particolare: prima di andare a dormire, imposto la sveglia e poi metto il cellulare il più lontano possibile dal letto.

L’ho fatto per un motivo preciso: volevo costruire l’abitudine di alzarmi appena sveglia e non perdere tempo a letto.
In questo modo lo scopo era riuscire a lavorare meglio nelle prime ore della giornata, e ottenere maggiori risultati.

L’azione più semplice per riuscirci per me è stato tenere lontano il telefono, e obbligarmi ad alzarmi pur di sentire la sveglia smettere di suonare.

All’inizio è stato difficile.

Fresca come una rosa!

Mentre barcollavo da una parte all’altra della stanza maledicevo il Mastino passato per quell’idea, desiderando istintivamente di tornare a letto.

Ma lentamente… il mio corpo si è accorto dei benefici di questa azione.
Alzarmi appena sveglia mi permette di iniziare la giornata a mente più lucida, senza perdere tempo tra email o social, in modo da non sprecare i primi minuti della giornata.

Questo mi permette di essere più produttiva… e generare più valore!

Oggi il mio corpo ha memorizzato questa abitudine, e dopo pochi secondi dal momento in cui sento la sveglia sono pronta a iniziare la giornata.

Cerca di applicare lo stesso metodo per creare abitudini vincenti per la tua impresa.
Individua il comportamento da far partire, i passi necessario per portarlo avanti, e poi ripetilo fino a che non avrai creato un meccanismo vincente con cui far decollare la tua attività!

E per capire quali sono le buone abitudini da costruire con la tua comunicazione… il Sarto ha creato il manuale giusto per te.

VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE!

Un tesoro di informazioni utili per trovare i tuoi Clienti su Misura, arrivato alla sua seconda edizione!

Per avere la tua copia non devi fare altro che CLICCARE QUI, aspettare il corriere e… iniziare a costruire la perfetta comunicazione per la tua azienda!

Noi invece ci vediamo la prossima settimana, per parlare del lato oscuro delle abitudini, di fame di successo, di saperne di più e di crescita costante!

Il Mastino

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *