I numeri non mentono, ma parlano strano

copertina diamo i numeri report sull'operato dei sarti

I numeri possono ingannare, ma se li leggi con la lente d’ingrandimento possono addirittura spiegarti che significa “profilare

Una parte fondamentale del mio lavoro è fatta di… numeri. Tabelle e schermate complesse, quasi quanto quelle per imparare a guidare uno Shuttle, che sono stato costretto ad imparare a leggere con attenzione…per non cadere nel tranello dei numeri!

Oggi voglio raccontarti cosa mi è capitato la settimana scorsa. Tutto è partito con una telefonata…

Ero, ovviamente, di fronte allo schermo. È periodo di valutazione di fine anno e progetti per il nuovo anno.

Fuori l’aria sa di neve ed i gatti cercano di tenermi le gambe al caldo (o di tenersi al caldo loro). Sono concentratissimo su un nuovo progetto. Sono appena le 7 del mattino.

E squilla il telefono.

Mi chiama un mio Cliente, e mi dice: “Come mai l’agenzia prima di te ha fatto meglio se mi avevi assicurato che eri tu il più sborone di tutti?”

Mi sale il sangue alla testa. Ero sicuro che fosse stato eseguito tutto molto bene, migliorando il lavoro fatto dai “colleghi” precedenti! Cosa può essere andato storto?

Poi mi sono ricordato che i numeri possono ingannare.

Fra i numeri ti ci puoi perdere, ma come sempre sono i risultati che contano!

COME LAVORANO I SARTI DEL WEB?

ANTEFATTO: il Cliente che analizziamo oggi è l’Hotel Garden di Igea Marina, un prestigioso Hotel sulla riviera romagnola, uno dei più grandi (se non IL PIÙ grande, con le sue 66 stanze) che puoi trovare tra Rimini e Cesenatico, per intenderci.

Il titolare aveva lasciato per un paio d’anni la comunicazione ad una “webbagency” di quelle parti e fu ben contento di fare un salto di qualità affidandosi ai Sarti del Web ad inizio 2019.

Inizialmente c’è voluta una certa fatica: la situazione non era esattamente delle migliori.

fiori

La vecchia gestione aveva lasciato qualche disastro in qua e in là.

Occorreva trovarli tutti, sistemarli e rimettere la situazione in quadro.

Fatto questo primo (noioso) passaggio, ci siamo messi al lavoro, potendo finalmente mettere in atto le strategie scelte. Ho messo in moto il Laboratorio.

Dopo uno studio completo dell’attività, dei suoi punti di forza e punti deboli, dopo una ricerca accurata su concorrenza e caratteristiche della clientela migliore, siamo partiti con la selezione del pubblico.

Abbiamo poi seguito giornalmente l’andamento delle campagne, migliorando dove serviva, e nel giro di qualche mese eravamo già contenti dei nostri risultati.

A fine stagione ancor più soddisfatti.

Poi, a Dicembre, ben oltre la fine della “stagione calda”, arriva quella chiamata…

“Come mai l’agenzia prima di te ha fatto meglio?

Io sono un tipo che prende le cose molto sul serio. Come succede spesso, mi sono messo in discussione. Cosa ho sbagliato? Cosa ho combinato?

…poi mi è salita la sfida. Sono fatto così: più la situazione è difficile o preoccupante, più la affronto con vigore. Ero convinto ci fosse qualcosa sotto, e fortunatamente non mi sbagliavo.

Una rapida occhiata ai numeri, un confronto fra le tabelle ed il mistero è svelato!

Devi sapere che una fra le tante cose buone di Internet e dei Social è la “tracciabilità”. Se un Sarto si prepara bene, non cade foglia senza che se ne accorga!

Perché l’unico Marketing che funziona è quello basato sui dati reali e misurabili, confrontabili e spiegabili. Non sull’aria fritta.

ristorante

Tuttavia, i numeri sanno essere ambigui, soprattutto se non si ha sottomano il quadro generale…

Il mio Cliente, come è giusto che sia, ha guardato il pannello di Google Analytics che abbiamo preparato per lui.

Google è ormai il Grande Fratello, l’occhio che tutto vede, il silenzioso alleato di ogni nostra ricerca.

Google Analytics è uno strumento che Google mette a disposizione di chiunque ne abbia bisogno per tracciare i movimenti DA e VERSO il proprio sito di proprietà.

Certo, non è automatico il collegamento e se non è settato a dovere ogni dato rischia di non essere attendibile. Serve che qualcuno di adeguatamente preparato lo prepari per l’utilizzo.

E quello dell’Hotel Garden era settatissimo!

Osserviamo assieme le mosse fatte dal Cliente: va sul pannello Analytics e seleziona “pubblico” e poi “panoramica”.

Sceglie quindi tutto l’anno scorso, il 2018.

utenti

Ed ecco che il primo dato comprensibile è il numero di persone atterrate sul Sito. Un BEL numero, non c’è che dire! 36’586 è lungo anche da ripetere a voce.

Ovviamente fa la stessa cosa con l’anno 2019 (ma solo fino a dicembre, visto che l’anno ancora non è finito)

utenti

Ma che succede? Il numero di utenti atterrati sul sito ora è molto inferiore a prima! “Solo” 11’907, che è comunque un bel numeretto, ma se confrontato a quello prima… una figuraccia!

Nemmeno un terzo. Pessimo, no?

Che questi Sarti siano in realtà degli incompetenti?

No tranquillo, adesso arriva il colpo di scena, altrimenti che senso avrebbe fare questo articolo?!

Ad ogni appuntamento con un Potenziale cliente, il Sarto SA che l’attenzione va posta su tre fattori principali:

  • Prima i Risultati
  • Poi i Risultati
  • E infine…i Risultati!

E il numero di utenti atterrati sul Sito NON è un risultato! O almeno non il risultato finale.

È un dato importante, certo, ma non è quello che conta davvero.

Diffida da chi ti propone la visibilità come fine ultimo e/o metrica attendibile. È uno specchietto per le allodole. La visibilità non ha nulla a che vedere col fatturato (e spesso è poco più che uno spreco insensato di denaro).

Per un grande albergo c’è un parametro molto più importante da tenere sott’occhio: il numero di richieste di preventivo inviate. Una specifica domanda in merito ad un periodo compreso fra un dato giorno di arrivo ed uno di partenza, correlata dal numero di ospiti, le varie età ed i dettagli (pensione completa, mezza, stanza fronte mare e così via).

Quando l’ospite giunge tramite portali come Booking, non c’è richiesta di sorta, la stanza è prenotata automaticamente, servizio veloce e pulito, MA il portale trattiene sempre una cospicua percentuale della transazione per il servizio di intermediazione.

Va da sé che un albergo preferisce le richieste di preventivo che giungono dal PROPRIO sito perché su quelle ha una marginalità decisamente più alta.

Quindi, entriamo nel nocciolo della questione: le richieste di preventivo arrivate direttamente dalla gestione del traffico social/sito:

utenti

Come possiamo vedere, nel periodo 2018 abbiamo 525 richieste di preventivo

Una somma considerevole che se ben gestita può portare ad un fiume di clienti paganti.

Bene per la webbagency!

Ed ora è il turno dei Sarti…

utenti

Weh!… 2’464 richieste di preventivo? Ma sono quasi 5 volte di quelle della webbagency!

BOOM

Se andiamo a fare il calcolo percentuale, la differenza si fa schiacciante:

Anno 2018

  • Utenti 36’586
  • Preventivi 525
  • Percentuale di conversione visita/preventivo 1,4 %

Anno 2019

  • Utenti 11’908
  • Preventivi 2’464
  • Percentuale di conversione visita/preventivo 20,6 %

E ci tengo ad evidenziare che l’investimento in Marketing dell’Hotel Garden, tra il 2018 ed il 2019 non è cambiato di nemmeno un centesimo!

Ma non è tutto.

Facciamo il confronto di visite fra i due anni

utenti

C’è una parte della storia lampante, una un po’ meno…ti darò la mia interpretazione da Responsabile dei Sarti del Web, che di lavori fatti male ne ho visti un’infinità:

l’Agenzia che ha gestito le promozioni nel 2018 (di cui non farò il nome, dai) ha puntato tutto il budget in una sola, unica, grossa campagna strappa click sotto le feste, quando ormai i giochi erano per lo più fatti!

Probabilmente usando immagini accattivanti ed un testo indecente ha portato tantissimo traffico al sito. Solo che doveva esserci qualcosa di non esattamente coerente: chi approdava al Sito probabilmente si aspettava di trovare qualcos’altro! Lo dimostra la bassa conversione visite/preventivi.

Perché ricorda: i numeri non dicono sempre tutto, ma rivelano spesso la verità.

Non ci credi? Ecco una schermata di una vecchia sponsorizzata effettuata dalla precedente Web Agency!

foto sponsorizzata

UN VERO ORRORE! Tutti quei soldi buttati in una sola sponsorizzata SENZA INTERESSI, senza targettizzazione specifica, con una foto impersonale, un testo generico…

Se becco uno dei Sarti a lavorare in questo modo non ti dico cosa gli faccio!

Ma veniamo a noi. Nell’anno seguente cosa hanno fatto i Sarti?

Sono partiti per tempo con campagne mirate, hanno assaggiato il pubblico, gli interessi, hanno costruito un’immagine solida per poi attaccare con decisione il mercato, portando contatti di persone realmente interessate alla struttura.

Perché il più grande potere del Web sta nel profilare perfettamente il pubblico, ma se non sai utilizzare gli strumenti al 100% rischi di bruciare tutti i soldi inutilmente.

Ed oltre a questi preventivi giunti sul sito, abbiamo raggiunto UN ALTRO GRANDE RISULTATO!

Avendo lavorato bene e con costanza sulla pagina Social dell’Hotel, questa ha ottenuto visibilità e soprattutto FIDUCIA, al punto da esplodere di richieste direttamente su messenger di Facebook! Tutte richieste di preventivo IN AGGIUNTA a quelle del conteggio qui sopra perché non finite sul sito ma direttamente sul Social…

Il titolare era stupefatto, un risultato simile non se lo aspettava minimamente!

Il 2019, primo anno di gestione del Marketing dell’Hotel Garden di Igea Marina, ha dato grandi soddisfazioni.

  • Come sarà il prossimo anno?
  • E tu, stai preparando il piano d’azione del tuo prossimo anno?
  • Hai già definito gli obiettivi e le strategie?
  • Hai già deciso quali numeri vuoi raggiungere?

Hai mai immaginato come sarà la tua attività dopo aver impostato e gestito le tue azioni di Marketing insieme ad un Team di professionisti ed affiancato da un Tutor che può aiutarti in ogni decisione da prendere?

Questo è ciò che puoi trovare solo nel Laboratorio dei Sarti del Web.

Ti basta cliccare su questo Link e prenotare la tua chiamata con il Tutor: assieme potrete valutare se è questo il momento per te e la tua attività per passare ad un livello superiore e sbaragliare la concorrenza!

E potresti trovarti, come l’Hotel Garden, a “dare i numeri” e stupirti di quanti risultati può nascondere una campagna di Marketing Sartoriale!

VESTITI BENE E PRENDI IL WEB A MAZZATE

Il Sarto

logo i sarti del web

p.s.

Visto che ai Sarti piace dare prova di quello che dicono, ecco qualche esempio di ciò che dicevamo in merito alle richieste di preventivo effettuate su Messenger!

messaggi
messaggi
messaggi
messaggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *