Chiudi

Trasforma le tue parole in soldi 45 – Come scrivere Newsletter che vendono – Parte 7: le tre regole d’oro per scrivere Newsletter

Eccoci finalmente, dopo sette settimane, all’articolo conclusivo sulle Newsletter.

Ben sette settimane di approfondimento concreto. Sette articoli che, se studi e applichi a dovere, possono permetterti di trasformare OGNI tua Newsletter in un vero e proprio esercito di venditori!

 

E oggi, per concludere in bellezza, voglio rispondere alle

TRE DOMANDE CHE MI FANNO PIÙ SPESSO SULLE NEWSLETTER AZIENDALI

 

Ma prima di rispondere, una breve riflessione:

le Newsletter non sono il tuo nemico. Men che meno un “impegno pesante”. Né una di quelle cose che devi fare e ti scoccia ma le fai comunque.

Puoi parlarmi così delle tasse, delle bollette, di un sacco di cose.

Ma NON delle newsletter!

E ti dico subito perché:

  • Sono il tuo miglior alleato nella Comunicazione Online;
  • Sono facili da fare (lo so che questi articoli non dicono esattamente questo, ma con il giusto allenamento diventa davvero una passeggiata);
  • Sono GRATIS! (quasi).

 

Per capirci: tutto il sistema di acquisizione clienti che puoi costruire necessita di SOLDI, spesso TANTI SOLDI per essere portato avanti. Soldi che investi tutti i giorni e che sono la benzina del motore della tua Comunicazione.

Le newsletter, invece, ti costano sì e no due spicci.

E possono farti crescere il fatturato di percentuali che neanche nei migliori sogni!

Quindi…

AMA LE NEWSLETTER

Scrivile con passione. Dedicaci l’attenzione che meritano. E se senti che inizi a viverle come un impegno fastidioso…

…vedi di trovare il modo di cambiare rotta. Stai mettendo sassi enormi, ostacoli granitici, sulla strada che ti porterà al successo.

 

Ora, visto che SONO CERTO che ti stai preparando a iniziare la tua avventura come scrittore di newsletter che vendono, preparati a quest’ultimo blocco della rubrica.

Rimboccati le maniche e imbraccia carta e penna: si parte!

 

LE TRE DOMANDE CHE MI FANNO PIÙ SPESSO SULLE NEWSLETTER

Ovvero…

LE TRE REGOLE D’ORO DELLE NEWSLETTER AZIENDALI

 

#1 QUANTO DEVE ESSERE LUNGA UNA NEWSLETTER?

La risposta è…

La giusta lunghezza!

Eh, lo so. Avresti voluto il numero di righe. O di parole. O addirittura di caratteri! La ricetta magica della Newsletter perfetta, però, ha gli ingredienti con scritto di fianco, a tutti: QB

Quanto basta.

Il motivo non è semplice. Anzi: da spiegare è pure facile. Applicarlo, invece, prevede l’impiego di un alto livello di attenzione. E non sulle parole, sul testo, sulla mail…

Ma SUL CLIENTE!

Il peggior nemico della tua Comunicazione è LA NOIA.

Se un lettore si annoia lo hai perso!

Ma questo non deve portarti a fare la scelta di scrivere testi più brevi possibile: in questo modo, ahimè, il lettore si annoia comunque. Se gli scrivi mail di due righe non sarai MAI interessante.

Allora, quando deve essere lunga una Newsletter?

  • Abbastanza lunga da dire tutto quello che vuoi dire (e spingere il lettore ad agire)
  • Abbastanza breve da non annoiare!

E questo lo fai in due modi, uno più facile e uno più difficile (ma devi farli entrambi)

  1. [FACILE] quando hai finito di scrivere, in fase di correzione, elimina tutte le frasi che non sono necessarie a comprendere il significato e stimolare una reazione. Frasi ridondanti, ripetitive o di troppo possono rallentare la lettura e ridurre (anche a zero) l’attenzione del lettore!
  2. [DIFFICILE] devi conoscere il tuo Cliente Su Misura meglio di come conosci il tuo migliore amico. Sapere con precisione cosa lo muove, cosa lo emoziona, cosa lo fa incazzare…

Te l’ho detto che non è facile… ma non ti ho ancora detto che il Laboratorio dei Sarti del web ha creato per te uno strumento perfetto per aiutarti in questa importante missione: la CHECK LIST Clienti Su Misura.

E puoi averla SUBITO e GRATIS.

Ti basta cliccare qui e scaricarla!

 

#2  OGNI QUANTO DEVO MANDARE UNA NEWSLETTER ALLA MIA LISTA?

La risposta non ti piacerà. Non piace mai a nessuno. Ma solo per un motivo: non hai ancora iniziato a fare le cose per bene e, quando pensi a quanto tempo devi dedicarci, accampi scuse per non farlo.

Lo so, succede sempre così.

Ma io non sono qui a renderti la Comunicazione meno impegnativa: io devo aiutarti a renderla efficace e redditizia!

Quindi… se hai poco tempo, basterà una newsletter al giorno.

Ma non preoccuparti a farne anche di più.

Due, tre al giorno sono un buon numero.

 

Ecco che ti vedo: sconcertato, incredulo, spiazzato. Non vuoi crederci. Stai pensando che una newsletter al giorno è un fastidio per i clienti. Che è troppo. Che nessuno avrà piacere di ricevere 365 mail all’anno.

 

E sono tutte scuse. Sul serio: il mio compito non è convincerti. È dirti come si crea un sistema di vendita scritta grazie alla Scrittura Persuasiva applicata alle newsletter.

Se quello che dico non ti piace: amen. Se non ti piace l’idea di guadagnare con le tue newsletter, non è un problema mio.

 

Ma se invece vuoi che le newsletter diano una vera sferzata al tuo conto in banca, beh, mandane almeno una al giorno.

E qui la domanda nasce spontanea: ma quanto tempo devi dedicare alla stesura delle tue newsletter?

Non ti arrabbiare. Ma qui devo essere rigido: devi arrivare a non aver bisogno di più di 30 minuti per scriverne una perfetta.

Non più di mezz’ora!

Fino al giorno in cui non raggiungerai questo traguardo, considerati un principiante.

 

 

#3 PER QUANTO TEMPO DEVO MANDARE NEWSLETTER ALLA MIA LISTA?

E qui, spero, non ti stupirai della risposta. Se mi segui anche solo da poco, dovresti già aver chiaro quali sono i fondamenti della Comunicazione Su Misura.

Come detto al primo articolo di questa rubrica

(se non lo hai letto, lo trovi qui)

Le newsletter servono per costruire e mantenere vivo un rapporto.

Ora, parliamoci chiaro: quella col cliente è una RELAZIONE.

Di pochi giorni fa è la notizia che in Italia i single hanno superato, in numero, gli sposati/fidanzati.

E sai perché? Perché mantenere una relazione a lungo è DIFFICILE e IMPEGNATIVO.

Ci vuole DEDIZIONE, ATTENZIONE e COSTANZA.

Ecco, lo stesso vale per le tue newsletter da inviare alla lista mail.

Non esiste il giorno in cui “sono abbastanza”.

Non c’è il giorno in cui “non c’è più bisogno, tanto mi ama”.

Sono solo fantasie, perché tutti vorremmo fare poco e ricevere tanto in cambio.

Invece, se vuoi che la tua lista legga con entusiasmo le tue Newsletter, devi tenere vivo il rapporto SEMPRE.

Senza mai fermarti (almeno fino a che hai l’azienda e vuoi vendere!).

Quindi al risposta alla domanda è: PER SEMPRE.

 

Siamo giunti alla fine di questa rubrica.

È stato un piacere scriverla e spero sia stato piacevole per te leggerla.

Ora hai di fronte due sole possibilità:

  1. Continuare a fare come hai sempre fatto, limitandoti a pensare “oh, che bello che sarebbe mandare una newsletter al giorno alla mia lista” e lamentandoti perché non lo fai (con la scusa del poco tempo, ad esempio, che in realtà stai passando a lamentarti).
  2. Oppure puoi decidere che è il momento di rompere col passato. E fare un bel passo nel tuo futuro migliore. E io, personalmente, spero che tu scelga questa opzione. Tra te ed il successo ci sono solo le tue azioni!

E se fai parte del secondo gruppo, oltre ad avere la mia stima, vuol dire che sei più avanti della media delle aziende italiane.

E, ricorda, la media delle aziende italiane chiude entro i primi due anni di attività!

 

Quindi, probabilmente, questo è il tuo momento!

Hai tutto quello che ti serve per scrivere newsletter che vendono. Hai avuto tutto GRATIS! Vale la pena lasciare indietro tutte queste conoscenze? Io direi proprio di no.

E, anzi, puoi fare ANCORA di più.

Puoi applicare quello che hai imparato inserendolo in una più ampia Strategia Digitale ben organizzata per portare la tua azienda al successo.

E se non sai da dove partire…

…non preoccuparti.

Abbiamo pensato a tutto noi!

Ti dirò di più: stavolta ci ha pensato il Sarto in persona!

 

Il suo secondo libro “Comunicazione Su Misura” è pronto per essere spedito a casa tua.

Ti bastano un paio di click e due spicci.

Questo è il link: cliccaci SUBITO!

Perché, mentre tu aspetti che sia il momento giusto, qualcun altro farà il passo al posto tuo. Magari proprio la tua concorrenza.

E a quel punto non sarà più il momento giusto: sarà troppo tardi.

 

Nel frattempo, non pensare che io abbia finito: continuerò ogni settimana a produrre articoli gratuiti sulla Scrittura Persuasiva e le sue applicazioni!

Per non perdertene nemmeno uno… ti basta iscriverti alla mia newsletter. Devi solo cliccare qui e lasciare il tuo nome e alla tua mail. Al resto pensiamo noi!

 

Ci vediamo giovedì prossimo su questo Blog (e sulla tua piattaforma Social preferita).

 

Trasforma le tue parole in soldi

Il Modellista

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono marcati *

© 2022 I Sarti del Web | Tema WordPress: Annina Free di CrestaProject.