Da speranza a obiettivo a fatturato!

“Tu sogna e spera fermamente… dimentica il presente… e il sogno realtà diverrà…”

Questo era un pezzo della canzone di Cenerentola all’interno del cartone della Disney. E crescendo ho imparato a ODIARE queste parole, scegliendo una strada completamente diversa.

Certo, forse una parte di te pensa che siano solo parole innocenti di una bella favola…

Ma se desideri il successo e vuoi il meglio per la tua azienda è fondamentale capire che cosa nasconde di tanto pericoloso questa canzone.

Perché sono in tanti quelli che crescendo restano intrappolati nella filosofia del sogno, nell’idea che come per Cenerentola le cose andranno meglio solo perché riesci a sognare un futuro migliore.

E mentre continuano a sperare, la realtà e la concorrenza arrivano sempre più in fretta… e solo a quel punto si rendono conto che la speranza non era la chiave giusta per salvare la loro azienda!

Intendiamoci: avere visioni e progetti per il futuro è alla base del percorso che ti permetterà di raggiungere il successo.

Ma questi progetti devono essere alimentati nel modo giusto e non attraverso sguardi sognanti mentre aspetti l’arrivo della Fata Madrina!

Quindi via le bacchette e le formule magiche ed ecco il Mastino, con cui oggi scoprirai come rendere i tuoi sogni più concreti e reali di quanto non lo siano mai stati.

Per spiegare il concetto di oggi, ti mostrerò una citazione che il Sarto mi ha inviato alcune settimane fa, e analizzandola pezzo per pezzo capiremo come rendere le tue speranze degli obiettivi raggiungibili!

Partiamo dalla prima parte della citazione.

Un sogno scritto con una data diventa un traguardo.


Un sogno è per sua natura qualcosa di intoccabile, che non esiste nella realtà.
Continuando a guardare ai tuoi progetti futuri come se fossero sogni, continuando a riempirti la bocca di vorrei e se potessi, e soprattutto continuando a usare verbi come sperare e desiderare, i tuoi sogni resteranno semplicemente dei castelli in aria.

Il modo migliore per portarli sulla Terra? Semplice: scrivili, e dagli una data in cui devono realizzarsi. In questo modo il sogno assumerà una forma molto più concreta… e potrai iniziare a lavorare per raggiungere il traguardo che hai stabilito!

E ora… procediamo con la seconda parte.

Un traguardo diviso in passi diventa un piano.

Un traguardo da raggiungere nel tempo non può essere posizionato a caso. Sarebbe come organizzare una maratona senza indicare ai corridori un punto di arrivo: la maggior parte di loro si muoverà alla cieca e non arriverà neanche lontanamente vicino al suo obiettivo!

Per questo, è importante definire con attenzione tutti i passaggi che ti separano dall’obiettivo che vuoi raggiungere. Il mio consiglio è di non partire dal primo passo, ma di cominciare dall’ultimo e poi andare al contrario: in questo modo otterrai un percorso preciso che ti permetterà di arrivare al tuo obiettivo più velocemente di quanto tu abbia mai sognato!

E ora… procediamo con l’ultima parte della citazione.

Un piano che applichi e in cui agisci costantemente diventa realtà!

Questa è la parte finale della frase, ma anche la più difficile da mettere in pratica per arrivare a toccare il tuo sogno.

E la parola che rende tutto questo particolarmente complicato è costantemente.

In questa parola infatti si nasconde la differenza tra chi riesce a realizzare i suoi sogni e chi invece continua a vederli come stelle che non raggiungeranno mai.

La costanza è una dote che solo in pochi riescono a coltivare.
Abituati come siamo a sentire promesse di risultati facili e veloci, essere costanti ormai è una capacità sottovalutata.
Per questo, tantissimi imprenditori decidono di trasformare il loro sogno per un’azienda migliore in un traguardo, si preparano a fare tutti i passi che li separano dal raggiungimento del successo… ma poi si bloccano.

Non è esattamente colpa loro, ma dei meccanismi mentali che si portano dietro da sempre.
Anche in questo caso infatti il cervello lavora per proteggere il corpo che lo ospita, evitando il più possibile dolori e sofferenze di vario tipo.

Un sogno non è doloroso da affrontare. È come un dipinto: resta bello, ma distante, dove resterà sempre al sicuro da ogni rischio.

Il traguardo invece toglie quella sicurezza, perché mette a rischio il sogno in diversi modi:

  • Il sogno potrebbe cambiare forma, perdere la sua lucentezza e diventare molto meno attraente di quanto era prima
  • Il sogno si deve realizzare con grandissima fatica, e durante la strada perderà parte della sua bellezza, fino a diventare parte della realtà
  • Per finire, nella strada per raggiungere il sogno il rischio di fallire è presente, e di conseguenza la possibilità di dover riprovare, e magari sbagliare ancora prima di capire la direzione da prendere.

Tutte cose pericolose per la mente, che cerca di tenerci al sicuro da tutti i pericoli. Davanti alla fatica della costanza quindi alcuni si fanno sedurre dai loro peggiori meccanismi mentali, per poi tornare a fare le cose come le hanno sempre fatte.

E come Cenerentola, sognano e aspettano il tocco della Fata Madrina.

Se fai parte della categoria, puoi tranquillamente finire di leggere qui: mi dispiace, ma la rubrica del Mastino non fa per te.

Ma se invece fai parte di quegli imprenditori disposti a lottare pur di vedere il suo sogno realizzarsi… allora resta pure.

Sfrutta l’insegnamento del Sarto, e agisci subito.
Ricorda che:

un sogno scritto con una data diventa un traguardo. Un traguardo diviso in passi diventa un piano. Un piano che applichi e in cui agisci costantemente diventa realtà!

Quindi:

  • Prendi quel sogno di crescita che nascondi da anni nel cassetto, e scrivilo su un foglio per portarlo alla luce
  • Fai un percorso all’indietro, dall’ultimo al primo passo, per capire come arrivare a raggiungere quell’obiettivo a cui aspiri
  • Lavora ogni giorno con impegno per trasformare quella che per molti è solo una speranza in qualcosa di reale e raggiungibile.

E in mezzo a un mare di Cenerentole mancate, sarai proprio tu a raggiungere l’obiettivo che cerchi con la tua azienda!

Per portare avanti il tuo percorso verso il successo, resta aggiornato sui miei prossimi articoli: ti basta cliccare qui sopra per ricevere ogni mercoledì alle 7 in punto il mio aggiornamento settimanale sulla crescita e il valore.

E per trovare le strategie per moltiplicare il fatturato della tua azienda, metti subito le mani sulla tua copia di Comunicazione su Misura – la strategia digitale che ti porta al successo.

Il secondo libro del Sarto, ancora disponibile a un prezzo eccezionale e con una serie di bonus, e che può essere tuo semplicemente CLICCANDO QUI!

Alla prossima settimana, e ricorda: aumenta il tuo valore, moltiplica il tuo fatturato!
Il Mastino

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.