Affila la tua comunicazione per conquistare i tuoi clienti!

Bentornato nella rubrica dell’Arciere!

Dopo aver scoperto il primo step per gestire la tua campagna (che puoi leggere qui), la settimana scorsa abbiamo approfondito i vari tipi di pubblico che puoi creare all’interno del tuo Business Manager.

Oggi invece vedremo alcune impostazioni utili per gestire le tue inserzioni, che se usate nel modo giusto ti aiuteranno a rendere la tua sponsorizzata ancora più efficace e in grado di colpire il cuore dei clienti.


Quello che andremo a vedere è il secondo dei tre blocchi della creazione di una campagna, ossia “Gruppo di Inserzioni”.

 

A una prima occhiata potrebbe sembrare  che sia un semplice modo per tenere organizzate le varie sponsorizzate, ma in realtà questo strumento nasconde tante funzioni in più, tutte fondamentali per il successo delle tue campagne!

Come ormai di prassi, dovrai effettuare il login su Facebook ed entrare all’interno del Business Manager (se non ricordi come fare, niente paura, ti basta cliccare qui per recuperare il mio articolo sull’argomento!) nella sezione “Gestione Inserzioni”.

A questo punto puoi cliccare sul tasto verde “+ crea”, oppure andare a modificare la campagna senza nome che hai creato la scorsa settimana.

E ora… è il momento di vedere le impostazioni con cui gestire le tue inserzioni!

Impostazione numero 1: dovrai inserire il nome del tuo gruppo di inserzioni.

Ci sono tre diverse situazioni in cui puoi trovarti.

La prima è quella di avere un gruppo formato da un unico post, ovvero un’unica inserzione. In questo caso la cosa più veloce da fare è mettere lo stesso nome della campagna, con (se necessario) riferimenti al mese di pubblicazione o il numero del post.

La seconda è quella di un gruppo con più inserzioni contemporaneamente. In questo caso la cosa migliore da fare è mettere in ogni inserzione un riferimento alla campagna, e mettere come nome del gruppo un riferimento generico.

La terza opzione è quella di più gruppi e più inserzioni. In questo caso il mio consiglio è di inserire delle grandi differenze tra un gruppo e l’altro, in modo che con l’aiuto di specifiche orarie o di pubblico sia più facile trovare quello che cerchi!

Per esempio, nel caso in cui tu sia un negozio di articoli da trekking, potresti avere una campagna attiva tutto il mese di gennaio.
In quel caso potresti semplicemente nominarla ogni inserzione“GEN OFFERTA” o “GEN NUOVA COLLEZIONE” a seconda del tipo di post.

Oppure, potresti nominare nello stesso modo l’intero gruppo di inserzioni e cambiare la dicitura delle inserzioni in “INS1 – GEN ” in modo da avere sempre il riferimento della campagna.

E, nell’ultimo caso, potresti nominare la campagna “GEN 2022”, e i gruppi di inserzione “GEN 2022 – BoFu” o “GEN 2022 – ToFu”, e da lì distinguere con un semplice numero le inserzioni.

Impostazione numero 2: la voce conversione.

Se ricordi il mio articolo sugli obiettivi ( che trovi QUI) ricorderai che questa impostazione può cambiare a seconda dell’obiettivo che scegli.

Questa impostazione è quella che permette a Facebook di fare il suo lavoro, vale a dire dove e come muovere il tuo traffico.
Generalmente se non vuoi compilare questa sezione ti basta lasciare attiva la voce sito web e andare avanti, ma se hai un link nell’inserzione allora ti suggerisco di compilare questa parte per offrire la massima efficacia.

Impostazione numero 3: creatività dinamiche.

Con questa impostazione potrai aggiungere dettagli alla tua inserzione, come per esempio immagini, descrizioni, CTA… quello che permette di differenziare la stessa sponsorizzata e capire quale dei tuoi post è più efficace!

Per esempio, per il tuo negozio di articoli di cancelleria, potresti ritenere più utile lasciare per una settimana due immagini differenti della nuova agenda in test e poi cambiare quella che funziona meno, piuttosto che provare a fare un’inserzione dinamica e rischiare di investire il tuo budget a vuoto.
La parola d’ordine quando si parla di sponsorizzate è TEST!

Impostazione numero 4: budget e programmazione.

Come suggerito dal nome stesso, ora dovrai impostare il budget della campagna e la programmazione oraria.

Normalmente se hai impostato il budget a livello di campagna non troverai questa impostazione, in caso contrario troverai la scelta tra budget giornaliero e budget totale.

Con il budget giornaliero avrai la certezza che il tuo budget verrà speso completamente alla fine della giornata.
Se scegli il budget totale invece sappi che in alcuni giorni potresti spendere di più ed altri meno, ma arriverai alla fine che avrai comunque speso quanto inserito se non qualche centesimo in più.

La voce programmazione invece serve per capire quando far partire la tua inserzione e quando farla finire.

Come decidere dipende molto da te e dalla situazione in cui ti trovi.

Per esempio, se sei un e-commerce che ha un’offerta valida fino a San Valentino, potrai spegnere l’offerta a mezzanotte del 15.
Se invece sei un ristorante non avrebbe senso tenere la sponsorizzata attiva fino al 14 sera, quindi dovresti spegnerla prima di cena.

La programmazione riguarda anche l’orario di pubblicazione della tua inserzione, un aspetto importantissimo delle tue campagne.

Per esempio se hai un ristorante posso suggerirti di far partire le sponsorizzate poco prima di pranzo e di cena, e magari aumentarle nel weekend, quando le persone hanno voglia di mangiare fuori e sono pronte ad aprire i portafogli per farlo!

Vuoi che la tua inserzione duri per sempre? Nessun problema: ti basta semplicemente non spuntare questa impostazione.

 

Impostazione numero 6: i pubblici.

Questa impostazione è fondamentale per colpire il tuo cliente su misura.
In questo caso il mio consiglio è tornare su QUESTO ARTICOLO, e partire da qui per creare un pubblico da utilizzare in questa sezione. In alternativa puoi scegliere di modificare i pubblici a seconda dell’inserzione che stai creando, ma personalmente ti sconsiglio questa scelta.

L’impostazione numero 7 riguarda il posizionamento della tua inserzione, ovvero i social su cui farla girare.

Potresti scegliere personalmente dove inserire una particolare sponsorizzata, magari perché hai tagliato un video o un’immagine per renderla ben visibile su Facebook.
Se invece non hai alcuna particolare necessità e vuoi lasciare che sia Facebook stesso a decidere dove mostrare la tua inserzione, allora come ti basterà lasciare come impostazione standard “posizionamenti automatici”.

L’impostazione finale, la numero 8, riguarda quelle di ottimizzazione della tua campagna.

Nel caso in cui tu scelga l’impostazione di default “click sul link”, la campagna avrà come obiettivo quello di far cliccare il più possibile il link alle persone. In questo caso il budget si focalizzerà su quello, mostrando la tua campagna alle persone che potrebbero cliccare sul link.

In alternativa puoi scegliere di mandare le persone alla pagina di destinazione, facendole magari arrivare a una specifica pagina sul tuo sito o su una landing page costruita per l’occasione.

L’opzione del click sul link può essere utile se il tuo obiettivo è quello di interagire con un pubblico freddo.
Invece, le visualizzazioni della pagina di destinazione premiano sponsorizzate dedicate a un pubblico caldo pronto a comprare!

 

Ora che abbiamo visto le impostazioni necessarie per affilare le tue inserzioni, un avvertimento: a volte potresti trovare inserzioni leggermente diverse da quelle che abbiamo visto oggi.

Per esempio, al posto dell’interazione potrebbero esserci i “mi piace sulla pagina” o “mi piace sul post”.
Inoltre l’algoritmo di Facebook cambia spesso il nome delle impostazioni, e potrebbero non essere esattamente le stesse per sempre.

 

E per finire, come sempre, ricorda che nessuna sponsorizzata può funzionare senza una solida Comunicazione su Misura.

E per aiutarti a colpire sempre il bersaglio con i tuoi post e le tue sponsorizzate… il Sarto è pronto ad aiutarti!

Comunicazione su Misura, il suo secondo libro, è finalmente disponibile CLICCANDO QUI per tutti gli imprenditori che desiderano il successo per la loro attività.

E per non perdere neanche un passo del tuo viaggio alla scoperta dei social… non ti resta che cliccare qui, iscriverti alla nostra newsletter e aspettare il prossimo venerdì per leggere la mia prossima freccia!

A presto!

L’Arciere 🏹

 

 

 

Richiedi la consulenza GRATUITA del Sarto

Fai click qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.