Chiudi

Vendita Su Misura 1 – Come vendere tanto ed essere felici

La storia di un padre stressato che urla al figlio di 4 anni che corre in mutande, in spiaggia, a fine ottobre.

 

  • Molti venditori fanno una vitaccia perché mancano loro le tecniche giuste

  • È possibile vendere in maniera fruttuosa grazie alle tecniche di vendita professionale

  • La Vendita Su Misura è una Disciplina alla tua portata, non serve una predisposizione naturale

 

Come vedrai in questa nuova rubrica, la vera differenza non sta in COSA vendi, ma nel PERCHÉ lo vendi.

I tuoi valori, i tuoi obiettivi, i motivi che ti spingono a fare quello che fai sono le leve più importanti in ogni processo di vendita.

La vera differenza tra un venditore felice e uno che fa una vita di merda.

 

Lo so, ti suona strano: sei abituato a Blog, video, corsi che ti insegnano a vendere a chiunque, a chiudere ogni tipo di trattativa in qualunque situazione, ad essere una vera tigre della vendita.

E io, invece, ti sto dicendo che contano i tuoi valori.

E – attenzione – non sono qui a dirti che non devi vendere. Anzi!

Sto dicendo che puoi vendere A SCHIFO essendo felice del tuo lavoro mentre i tuoi clienti saranno felici di aver comprato.

 

È di questo che parleremo in questa mia nuova Rubrica: di come essere un venditore di successo

  • senza vivere stressato 24 su 24;
  • senza tornare mai a casa a tasche vuote;
  • e senza essere schiavo dei clienti taccagni.

 

Esatto: il Modellista ha deciso di lasciare da parte gli articoli sulla Scrittura Persuasiva e di dedicarsi per un po’ alle tecniche di vendita professionali.

Ora che abbiamo approfondito l’arte di TRASFORMARE le PAROLE in SOLDI per ben 60 settimane, impariamo a farlo dal vivo!

 

C’è infatti una grande differenza: nel testo scritto il cliente non può

  • risponderti a tono;
  • farti domande scomode;
  • interromperti ogni tre secondi.

Cioè, non può intervenire e “disturbare” la vendita.

 

Tuttavia, l’incontro con il tuo cliente è senza ombra di dubbio il MOMENTO MIGLIORE per vendere.

E per questo più delicato.

Più prezioso.

 

E quindi anche il più difficile e stressante!

Ma può essere anche il momento più soddisfacente. Tutto dipende dal MOTIVO per cui vendi.

 

Qualcuno ti dirà che si vende per guadagnare, ma questa mentalità ti porterà a vivere la vendita come un momento stressante e poco appagante.

Il guadagno non è l’obiettivo ma la CONSEGUENZA NATURALE di un processo che mira a

 

CONQUISTARE IL CLIENTE E SODDISFARE IL SUO BISOGNO!

 

Quindi se sei uno di quei venditori che la mattina si sveglia, fa il ruggito del leone e si lancia a divorare il portafogli dei clienti, con l’unico obiettivo di fare cassa, incurante dei reali bisogni della persona che ha di fronte, probabilmente questa rubrica non fa per te.

Senza poi considerare tutti i problemi che ti genera un comportamento del genere!

 

Se invece vuoi apprendere tecniche di vendita professionali che ti permettono di:

  • chiudere le vendite con facilità;
  • vedere solo clienti soddisfatti di aver acquistato;
  • e guadagnare quanto vuoi senza correre come un pazzo 24 ore su 24.

Allora mi sa che sei nel posto giusto.

 

Ma, prima di iniziare, vediamo ben bene a chi è rivolta questa Rubrica Blog:

a chiunque debba VENDERE al cliente finale:

  • agenti di commercio;
  • agenti immobiliari;
  • commessi;
  • camerieri;
  • operatori telefonici;
  • operatori al banco;
  • e tutti quelli o quelle che devono PARLARE col cliente.

non ho ancora trovato un’azienda senza VENDITORI!

Quindi che tu sia titolare di un’attività in cui lavori, o che tu abbia dipendenti che vendono, questa rubrica può cambiare radicalmente il tuo modo di intendere (e usare) le tecniche di vendita!

 

Ma voglio essere MOLTO CHIARO.

Ci sono alcune persone a cui questa rubrica NON è rivolta.

Persone che non voglio qui a casa mia.

Se:

  • pensi che vendere significhi svuotare le tasche di chiunque purché si portino a casa soldi;
  • vuoi passare la vita a “darti la carica e divorare il mercato” senza una minima etica professionale;
  • vendi prodotti o servizi fuffa, che non danno al cliente i vantaggi che prometti (cioè sei un truffatore);
  • non sei disposto a concepire la vendita come una Tecnica, ad impegnarti e studiare, ma vuoi scoprire il segreto per raggirare il cliente…

allora vola via da questo Blog.

Troverai di tutto online. Affidati alle cazzate di qualche guru della truffa.

 

Qui si studia e si applica.

Qui si impara la Vendita Su Misura: la Disciplina di Vendita Professionale dei Sarti del Web.

 

Nelle prossime settimane scoprirai che la vendita non è un istinto, una dote innata, un fatto di “parlantina” o attitudine.

Ma è una Disciplina.

Composta di Tecniche da studiare e applicare.

 

Per questo motivo ti do un consiglio: iscriviti ora alla mia Newsletter.

Ti basta cliccare qui e compilare il form.

Quello che leggerai ogni giovedì mattina direttamente sulla tua casella di posta elettronica ti porterà a cambiare completamente il tuo modo di vendere, relazionarti con i clienti e – soprattutto – ti permetterà di aumentare i tuoi clienti ed il tuo fatturato chiudendo ogni trattativa con una facilità che non hai mai creduto possibile!

 

Ora, prima di addentrarci nel campo della tecnica, prima di iniziare il nostro percorso insieme, per poi proseguire settimana dopo settimana, voglio dirti cosa mi ha spinto a decidere di iniziare questa rubrica.

Ed è un fatto che potrebbe sembrare LONTANO da un blog sulla vendita, ma se lo leggi bene non lo è per niente.

Perché se anche tu sai cosa vuol dire vendere, avere a che fare con clienti ogni giorno, capirai perfettamente cosa mi ha smosso.

 

C’è un padre sulla quarantina in maniche di camicia che urla rivolto al proprio figlio che avrà circa 4 anni ed è in spiaggia in mutande.

È il primo pomeriggio del 30 di Ottobre, una domenica molto calda e in spiaggia si sta benissimo (non esattamente da starci in mutande, però).

C’è un mucchio di gente che sta svuotando i ristoranti, dopo aver gozzovigliato con pesce e vino.

Quest’uomo, sulla quarantina, ha un aspetto ben curato e gradevole ed è evidente: ha scelto di passare la domenica a rilassarsi al mare con la moglie e una coppia di amici.

E suo figlio, appunto.

Il bambino è un po’ scapestrato ed è super eccitato dalla situazione. Probabilmente va al mare solo d’estate.

Quindi, una volta messo piede sulla spiaggia, in due secondi si toglie scarpe e vestiti e si mette a correre sulla sabbia.

Ora, se anche tu come me hai figli, sai che la tua auto ne risentirà. Specialmente se vai al mare: il giorno dopo puoi farci i castelli con la sabbia che raccogli dai tappetini.

E se decidi di andare al mare ad ottobre con 27 gradi devi metterlo comunque in conto.

Ma, magari, può essere che a ottobre tu abbia qualche altro motivo per dire a tuo figlio di non rotolarsi nella sabbia. Personalmente non saprei trovarne uno veramente valido, ma non è questo il punto.

Quello che succede è che questo padre rincorre il figlio, lo afferra, lo riporta sulle mattonelle della passeggiata, si china verso di lui e…

…inizia a fargli una mega sgridata con tanto di urla.

Roba da far girare tutta la spiaggia.

Erano urla nervose, cariche di frustrazione e rabbia.

Non so cosa avesse combinato quel bambino nel corso della giornata. Magari aveva fatto cose che avrebbero fatto saltare i nervi a chiunque.

Tuttavia, quello che quel padre ha detto a quel bambino mi ha fatto stringere il cuore.

Non ricordo le parole esatte, ma suonava così:

“è tutta la settimana che corro come un pazzo dietro a quegli stronzi e l’unico giorno in cui posso rilassarmi devi farmi impazzire?”

Non ho chiesto a quell’uomo che lavoro faccia, ma tutto mi fa pensare che faccia il venditore, in una qualche forma.

E che sicuramente il suo lavoro lo sta logorando.

Corre tutto il giorno, dal risveglio a quando, sfinito, si lancia sul letto la sera.

Passa molto tempo in giro a rincorrere clienti, con la speranza di portare a casa una vendita.

E che i suoi clienti lo stressano, probabilmente pretendendo sconti e chissà cos’altro.

 

Ho provato una profonda tristezza. Capisco bene cosa prova quell’uomo: ci sono passato anche io da quel modo distruttivo di vendere (e vivere).

 

E siccome sono riuscito ad uscire da questo incubo, ho deciso che voglio dare aiuto a quante più persone possibile affinché anche loro possano trovare la strada per vendere senza rovinarsi l’esistenza (e le domeniche al mare).

Vendere meglio.

Vendere senza stress.

E aumentare le vendite (anche oltre ogni aspettativa).

 

Ci tengo a specificarlo: non ne sono uscito per un colpo di fortuna.

E non è stato facile: c’è voluto impegno, tempo e fatica.

E tanto, tanto studio (aggiungi pure prove, errori, porte in faccia e qualche momento di sconforto).

 

Oggi, finalmente, posso dirti che la vendita professionale è alla portata di tutti.

Non serve essere “geneticamente portati a vendere” o “avere la parlantina”.

E nemmeno “darsi la carica al mattino”.

Serve tecnica.

 

E in questa Rubrica scoprirai quella sviluppata da me e dal Laboratorio dei Sarti del Web: la Vendita Su Misura.

 

Pensa un po’: la puoi avere GRATIS.

L’unica cosa che ti serve fare è studiare e applicare.

Che scuse hai?

 

Clicca qui, iscriviti alla Newsletter e attendi giovedì prossimo: sta per iniziare il nostro viaggio nella Vendita Su Misura.

Ci vediamo giovedì prossimo su questo Blog (e sulla tua piattaforma Social preferita).

 

Trasforma le tue parole in soldi

Il Modellista

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono marcati *

© 2022 I Sarti del Web | Tema WordPress: Annina Free di CrestaProject.