Chiudi

Dividi i contatti e aumenta il fatturato! – parte 1

Raccogliere i contatti dei potenziali clienti è una delle strategie più potenti a cui puoi affidare il destino della tua Azienda, ma…

 

Ma

 

(perché c’è sempre un “MA”? perché altrimenti sarebbe troppo facile!)

 

…ma se non lo fai in maniera corretta diventa solo una perdita di tempo, e me ne sono accorto accompagnando il Sarto nelle sue consulenze con gli imprenditori ed imprenditrici di mezza Italia.

 

Con ogni probabilità dentro di te c’è la volontà di aumentare il numero di Clienti e moltiplicare il fatturato della tua impresa.

 

Quindi ti assicuro che la raccolta dei contatti mail e l’automazione della Comunicazione Online sono risposte corrette e concrete al tuo bisogno!

 

Mi sono però trovato di fronte a parecchie situazioni in cui questa pratica sana e giusta si è scontrata con un’esecuzione errata, generando due nemici letali per la tua azienda.

 

  1. La Comunicazione a CASO
  2. Una perdita di tempo MAGGIORE rispetto a prima!

 

Ho deciso di raccogliere una serie di esempi pratici da fornirti in questi articoli blog, in modo da rispondere ai problemi e agli errori che ho visto più di frequente sul mercato.

 

Quindi prendi una bella tazza del tuo caffè preferito e preparati a scoprire delle informazioni che molte aziende applicano costantemente RICEVENDO INDIETRO DELL’ORO PURO!

 

Sono letteralmente un acceleratore per la crescita del fatturato e non sono io a dirlo ma i risultati di imprese famose in tutto il mondo

 

Intanto: perché ho scelto questo titolo, DIVIDI e FATTURA?

 

Mi sono ispirato ad un detto antico che viene attribuito a molti comandanti e imperi del passato, a partire da Filippo il Macedone passando per i gloriosi Romani.

 

Dividi et Impera

 

Più o meno possiamo tradurlo con Dividi e Conquista

 

Ed è proprio questo lo spirito che dobbiamo assimilare per trasformare la tua Comunicazione online in uno strumento irresistibile sforna fatturato!

 

La tua arma più potente è la SEGMENTAZIONE, ma devi seguirmi con attenzione perché non vogliamo che diventi un boomerang che ti colpisce, facendoti perdere tempo ed efficacia!

 

 

Perché se non segmenti abbastanza, rischi di mandare comunicazioni troppo generiche che risultano quindi vaghe e non efficaci

 

Al contrario se segmenti TROPPO rischi di trovarti un centinaio di liste differenti… e chi ha tempo di preparare 100 liste di mail diverse?

 

Ricorda che l’obiettivo chiave dell’automazione è aumentare il fatturato diminuendo la mole di lavoro

 

In questa serie di articoli (forse saranno 2, forse 3, ancora non lo so con esattezza ma non dirlo al Sarto o si arrabbia e mi sgrida!) vedremo:

 

  1. Che cos’è la segmentazione della posta elettronica
  2. Quali sono i vantaggi della segmentazione della posta elettronica
  3. Come sfruttare i dati per un’efficace segmentazione dei tuoi elenchi
  4. 12 idee di segmentazione per la tua campagna di Comunicazione Online tramite mail
  5. Come iniziare con la segmentazione della posta elettronica
  6. Strumenti e risorse di automazione aggiuntivi

 

Che cos’è la segmentazione della posta elettronica?

 

Denominata anche segmentazione dell’elenco, la segmentazione della lista mail è la pratica di suddividere i destinatari dell’e-mail in gruppi più piccoli e mirati e quindi inviare loro comunicazioni ed informazioni più rilevanti

 

 

In pratica, la giusta mail arriva alla giusta persona. Niente di più, niente di meno!

 

Questi gruppi più piccoli si basano solitamente su dati comportamentali o demografici, ad esempio il loro stato di residenza, un acquisto passato o un’attività che hanno svolto sul tuo sito.

 

I segmenti possono essere grandi (ad esempio, persone che hanno acquistato un prodotto specifico tramite il tuo negozio Instagram o Facebook o sul sito) o piccoli (ad esempio, residenti in una specifica città che si sono iscritti alla tua newsletter da un giorno solo).

 

Come puoi immaginare le possibilità sono infinite.

 

L’idea di base è che più piccoli diventano questi gruppi, più diretti e mirati dovrebbero essere i tuoi contenuti e più è probabile che quel contenuto “risuoni” con i destinatari, li porti a comprare perché sentono che è proprio adatto a lui o a lei!

 

Ho un ottimo esempio di questo concetto portato in azione da un’azienda che fa della Comunicazione Online estremamente efficace… la Disney, che non per nulla fattura miliardi!

 

Immaginiamo un cliente tipo: Sandrino.

 

Sandrino adora alla follia il mondo Disney e proprio per questo si è trasferito in Florida, vicino al parco divertimenti da cui non vorrebbe mai uscire.

 

È così tanto fan da aver acquistato un Pass annuale per salire sullo Space Mountain ogni volta che vuole, cosa che ha fatto anche oggi con gran gusto.

 

Se hai prestato attenzione a questa breve descrizione, possiamo identificare almeno tre tipologie di dati su Sandrino:

  1. È residente in Florida;
  2. Ha comprato un pass annuale;
  3. Ha visitato il parco oggi.

 

Sono 3 informazioni molto importanti che la Disney può sfruttare per inviare a Sandrino delle mail mirate…

 

Cosa che fa puntualmente!

 

 

Sandrino riceve costantemente delle comunicazioni specifiche indirizzate a chi vive in Florida e possiede un pass annuale.

 

E probabilmente in giornata o al più tardi domani riceverà la richiesta di un Sondaggio per sapere come è andata la sua visita al parco…

 

La Disney non sbaglia un colpo.

 

Lo scopo della segmentazione della posta elettronica è anche il suo più grande vantaggio: la personalizzazione.

 

Se ottieni i tuoi segmenti di pubblico mail corretti, i tuoi clienti riceveranno mail pertinenti piene di informazioni che desiderano effettivamente.

 

Tale personalizzazione porta a più conversioni, più acquisti e clienti più felici!

 

Questa cosa meravigliosa te la spiego meglio nel prossimo capitolo.

 

 

Quali sono i vantaggi della segmentazione della posta elettronica

 

L’e-mail è unica in quanto, a differenza di molte altre comunicazioni diffusamente utilizzate, puoi creare contenuti per piccoli gruppi di persone!

 

Immagina la Tv o la radio, possono fare una cosa del genere?

 

Invece di trasmettere contenuti generici a tutti sperando che attirino la maggioranza, puoi colpire in maniera specifica e precisa.

 

In questo modo, la segmentazione delle liste fornisce un’esperienza individualizzata tramite un mezzo di comunicazione di massa, il che è meraviglioso (e molto efficace!).

 

Ecco alcuni dei maggiori vantaggi della segmentazione della tua lista mail:

 

  • Aumenta i tassi di apertura: quanto spesso archivi un’e-mail senza nemmeno aprirla basandoti esclusivamente sulla riga dell’oggetto? Contenuti più pertinenti equivalgono a righe dell’oggetto più pertinenti, che aiutano le tue e-mail a raggiungere il primo obiettivo, cioè essere aperte

 

  • Aumenta le percentuali di clic: dopo aver letto l’e-mail, le persone probabilmente andranno avanti e interagiranno col contenuto, leggendolo e poi compiendo l’azione richiesta! Che sia iscriversi alla tua lista o strisciare la carta per acquistare un Prodotto o un Servizio

 

Il Modellista ha scritto un libro dove rivela tutti i segreti della Scrittura Persuasiva, l’arte che ti permette di persuadere le persone a compiere un’azione, trasformando letteralmente le tue parole in soldi.

 

Clicca qui per ricevere la tua copia!

 

  • Diminuisce le cancellazioni: vuoi far crescere la tua base di iscritti, non ridurla… se mandi troppe mail generiche, costruirai un’immagine sbagliata nel tuo pubblico!

 

Diventare irrilevante o peggio fastidioso potrebbe incoraggiare le persone a disiscriversi dalla tua lista e rinunciare del tutto alle tue comunicazioni

 

  • Evita i filtri antispam: anche se qualcuno non cancella personalmente l’iscrizione, dopo troppe mail non lette la sua casella di posta potrebbe contrassegnare i tuoi tentativi come spam!

 

La MORTE della tua Comunicazione Online!

 

Gli elenchi segmentati e curati aiutano a migliorare l’attenzione del pubblico e inviano alle caselle di posta l’informazione che noi siamo preziosi per il potenziale cliente

 

A nessuno piacciono le mail generiche… sono inutili, uno spreco di spazio nella casella di posta e di tempo per l’utente

 

Mail più pertinenti si traducono in un valore migliore per il destinatario, il che si traduce in un valore maggiore per la tua attività

 

Se la Disney mi invia un sondaggio via e-mail nei prossimi due giorni, ho il vantaggio di sentirmi un cliente stimato perché la Disney voleva la mia opinione ed ha personalizzato una mail chiedendola

 

E la Disney ottiene il vantaggio di un feedback tempestivo da parte di qualcuno con un’opinione abbastanza seria da spendere troppi soldi per l’ammissione annuale!

 

Come vedi abbiamo appena iniziato ad affrontare l’argomento e ci sono già tantissime informazioni che devi assimilare ed applicare quanto prima.

 

Torneremo la prossima settimana su questo argomento, ma se vuoi applicare sin da subito la potenza dell’automazione e scoprirne tutti i segreti, ho una buona notizia per te.

 

Ti basta andare su https://automazionesumisura.it/ per trovare il videocorso completo e definitivo in grado di fornirti tutte le informazioni che ti servono!

 

È un corso adatto a chi vuole moltiplicare il proprio fatturato automatizzando le comunicazioni e vendendo anche di notte, quando l’azienda è chiusa ma i clienti vogliono comprare…

 

È come avere un venditore attivo 24 ore su 24 sette giorni su sette.

 

È come parlare contemporaneamente a 100 e più persone senza mai stancarsi o perdere la voce.

 

L’automazione è questo e molto di più e puoi scoprirne tutti i segreti andando su https://automazionesumisura.it/.

 

Detto questo, continua a seguirmi e vedrai che presto per te sarà facilissimo usare gli strumenti che ti mette a disposizione il web per aumentare il tuo fatturato!

 

A martedì prossimo,
Il Fabbro

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono marcati *

© 2022 I Sarti del Web | Tema WordPress: Annina Free di CrestaProject.