Chiudi

Guida alla gestione degli errori

  • L’errore fa parte del percorso di crescita di chi desidera il successo

  • Ci sono due comportamenti che puoi adottare quando sbagli

  • Scegli quello giusto per il futuro della tua impresa!

Fare errori è fastidioso.

Può trattarsi di una questione banale e senza nessuna conseguenza, o di una cosa che richiede tempo per essere sistemata. In ogni caso, davanti a uno sbaglio si creano una serie di sensazioni sgradevoli.

Rabbia, tristezza, disagio… ogni situazione può richiamare un’emozione diversa.

Tuttavia, è nella seconda fase di elaborazione dell’errore che le cose si fanno davvero interessanti.
Perché è qui che si distinguono:

  • Le persone che cercano di crescere e migliorare anche con l’aiuto dei loro errori…
  • …e quelle che invece preferiscono perdere tempo, e cercare qualcuno a cui dare la colpa per la situazione che stanno vivendo

Se segui questa rubrica, so che vuoi fare parte della prima categoria.

E quindi ti consiglio di leggere con attenzione l’articolo di oggi.
Al suo interno troverai una guida completa per gestire nel modo giusto ogni errore che fai nella tua impresa!

Partiamo da un dato di fatto. Sicuramente hai fatto e farai in futuro errori nella gestione della tua attività.

A volte farai piccoli errori, che sistemerai con un click, una telefonata o una semplice azione. Altre volte devi accettare che farai errori più grandi, che richiederanno più tempo per essere aggiustati.

Non è una questione di quanto lavori, e neanche della tua esperienza nel tuo settore o del tipo di impresa che hai. Gli errori fanno parte del tuo percorso per arrivare al successo.
Prima accetterai questa verità, prima capirai come gestirli nel modo giusto.

E a questo punto, è il momento di vedere quali sono i 2 tipi di approccio che puoi avere davanti all’errore.

Il primo è l’approccio “struzzo”: consiste nel fare finta di niente, e seppellire lo sbaglio fatto sotto il tappeto.

Questo approccio nasce da anni vissuti in un sistema che vede gli errori come qualcosa di cui vergognarsi.
Già nei banchi di scuola veniamo educati a essere puniti per i nostri sbagli, e da adulti sono tantissimi quelli che non possono sopportare di sbagliare.

Se fai parte di questa categoria, probabilmente davanti a un errore adotti almeno uno di questi comportamenti:

  • Cerchi il colpevole dell’errore per poterlo punire in qualche modo. Se non lo trovi, dai la colpa a entità astratte come lo Stato, o peggio ancora alla sfortuna.
    In questo modo sai di poterti lamentare di qualcosa e qualcuno, e ti senti meglio.
  • Nascondi in tutta fretta l’errore, a volte prima ancora di sistemare la situazione. Se possibile cerchi di non parlarne più, e se qualcuno te lo ricorda ti senti come se stessero premendo su una ferita aperta
  • Se sai di essere la persona che ha sbagliato, prima di tutto ti rimproveri severamente per quello che hai fatto. E subito dopo cerchi di giustificarti, come se dovessi rendere conto a qualcuno. Così ti trovi a pensare cose del tipo: “sì, ma ieri non era giornata…” 

In altre parole, con questo tipo di atteggiamento vuoi cancellare l’errore dal tuo percorso. E questa cosa non solo è completamente inutile… ma rischia anche di farti perdere una grande occasione di crescita!

Ma come ho detto prima, gli errori faranno sempre parte del tuo percorso per migliorare.
Ignorarli significa perdere un’occasione per crescere ed evolverti ancora di più con la tua azienda.

Quindi, invece di fare finta che non esistano… impara qualcosa dai tuoi sbagli.

E quindi, sviluppa  il più possibile il secondo tipo di atteggiamento: quello da investigatore.

In altre parole, un approccio mentale che trasforma anche il più grande degli sbagli in un momento per imparare qualcosa! Davanti a un errore, se sei investigatore adotti almeno uno di questi comportamenti:

  • Non cerchi il colpevole, ma cerchi di trovare una soluzione al problema. Questo è un modo prezioso per trovare rapidamente una soluzione, senza soffermarsi sulla persona da colpevolizzare
  • Una volta sistemata la situazione, analizzi l’errore per capire come evitarlo in futuro. Anche se è doloroso, questo sistema ti permette di imparare cose nuove sulla sua azienda, e magari migliorare procedure che non funzionano più come dovrebbero.
  • E soprattutto, nel caso in cui il problema sia nato da un tuo comportamento, il rimprovero dura poco (o è addirittura inesistente). E una situazione sgradevole diventa un modo per migliorarti e crescere a livello professionale e personale!

Se riconosci nel tuo comportamento uno o più di questi atteggiamenti, allora congratulazioni: sei sulla strada per una crescita costante e successi spettacolari.

Ma se invece ti riconosci al 100% nel comportamento da struzzo? Se questo è il caso, non preoccuparti: ecco alcune soluzioni che puoi adottare per migliorare la situazione!

  • Smetti di punirti per gli errori. Se vuoi approfondire l’argomento puoi recuperare QUESTO VECCHIO ARTICOLO, ma il punto è sempre lo stesso: impara a vivere l’errore come un momento di crescita, e non come un’occasione per farti del male.
  • Pensa a quello che puoi imparare da uno sbaglio. Anche la situazione più sgradevole può indicare un meccanismo da sostituire o una procedura da perfezionare. Prima imparerai la cosa, meglio sarà per il futuro tuo e della tua azienda.
  • Quando sei l’origine di un problema, non perdere tempo a colpevolizzarti per quello che è successo. Invece sfrutta l’occasione per capire i processi mentali che ti hanno portato all’errore, per evitarli in futuro e migliorare il tuo modo di vivere il lavoro.

Come ho detto a inizio articolo, sbagliare è una sensazione davvero sgradevole. Il sistema culturale in cui siamo cresciuti ci porta a odiare gli errori e nasconderli.

Ma la verità è che dietro ogni sbaglio si nasconde un’importante occasione di crescita per te e per la tua azienda.

Impara a riconoscere questa cosa, e presto passerai da avere un atteggiamento da struzzo a quello dell’investigatore che vuole sistemare le cose per avere un futuro spettacolare!

La mente nasconde tutti i segreti per permettere di raggiungere la vita che meriti. Se vuoi scoprirli uno per uno, e rimuovere gli ostacoli che ti separano dal successo, allora non devi fare altro che CLICCARE QUI e iscriverti alla nostra newsletter!

Oppure… puoi mettere le mani su un libro in grado di conquistare la mente dei clienti, sfruttando il potere della Scrittura Persuasiva. Una tecnica in grado di trasformare ogni testo che scrivi per la tua azienda in una macchina per moltiplicare le vendite!

Per scoprire di più sulla tecnica che ti renderà in grado di scrivere testi irresistibili per i tuoi clienti, non devi fare altro che CLICCARE QUI e mettere le mani sul primo libro del Modellista!

Moltiplica il tuo valore, aumenta il tuo fatturato

Il Mastino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono marcati *

© 2023 I Sarti del Web | Tema WordPress: Annina Free di CrestaProject.